Angelo Brelich
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Angelo Brelich

Angelo Brelich (Budapest 20 giugno 1913 - Roma 1 ottobre 1977) è una delle voci più autorevoli della Storia delle religioni, più in generale, delle nuove scienze umane. Studioso di fama internazionale, è stato allievo di Karl Kerényi all'Università di Budapest; in seguito ha ricperto il ruolo di assistente presso la cattedra di Storia delle regligioni dell'Ateneo di Roma "La Sapienza", della quale è divenuto titolare nel 1958. Ponendosi nel solco tracciato da Raffaele Pettazzoni, ha dato un contributo decisivo alla definizione dell'impianto teorico e, congiuntamente, della piattaforma metodologica caratterizzanti la disciplina storico-religiosa: in tale ottica il suo nome è indissociabile da quello di Ernesto De Martino. L'esigenza di valutare la religione come fenomeno culturale intregralmente umano, da analizzare - nelle sue espressioni concrete - con l'ausilio della comparazione storica, rappresenta uno dei tratti salienti del suo insegnamento. I suoi lavori, considerati a tutti gli effetti classici del pensiero contemporaneo, uniscono al rigore della ricerca inerente ad uno specifico ambito storico l'ampiezza della prospettiva teorica, che tocca problematiche attuali d'intresse generale riguardanti, ad esempio, il laicismo e il relativismo culturale.

Risultati per Angelo Brelich

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1
Le Iniziazioni

Le Iniziazioni

Angelo Brelich

"Dal momento che le iniziazioni sono riti complessi, la prima sfida che lanciano al ricercatore è... continua

Editori Riuniti University Press - Libro - Pagine 166

Acquista Le Iniziazioni

Prezzo € 16,00

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1
TI POTREBBE INTERESSARE:
AUTORI ED EDITORI