Washington Irving
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Washington Irving

Washington Irving (1783-1859), proveniente da un’agiata famiglia della borghesia newyorkese, preferì ben presto alla carriera giuridica, cui sembrava destinato, una vita dedicata ai viaggi e alla letteratura. Nel 1807 produsse il suo primo, precoce saggio narrativo. Salmagundi: o ghiribizzi e opinioni del signor Lancelot Langstafj, in cui si evidenzia quella forte vena umoristica e satirica che si mostrerà al meglio nella successiva Storia di New York, del 1809, attribuita dall’autore a un immaginario erudito olandese giunto sulle sponde americane con i primi coloni.

Dal 1818, Irving iniziò il suo lungo soggiorno europeo. Per diciassette anni l’Inghilterra - e soprattutto la campagna inglese - fu per lui una nuova patria; conquistato dai modelli romantici, Irving venne affascinato dallo studio e dalla rielaborazione delle tradizioni popolari. A questo suo amore si deve la versione americana di alcune leggende europee (Il libro degli schizzi, 1819-1820) e il volume I racconti dell’Alhambra (1831).

Il suo ritorno negli Stati Uniti, nel 1835, consolidò la sua fama di scrittore e lo spronò a completare l’imponente Vita di Washington, portata a termine poco prima della morte, nel 1859.

Risultati per Washington Irving

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1
I Racconti dell'Alhambra Washington Irving

I Racconti dell'Alhambra

Washington Irving

«Sono venuto a Granada circa tre settimane fa, a passare un po’ di tempo qui durante la stagione... continua

Edizioni Studio Tesi - Libro - Pagine 238

Acquista I Racconti dell'Alhambra

Prezzo € 24,50

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1
TI POTREBBE INTERESSARE:
AUTORI ED EDITORI