Protezioni: tipologie DRM e limitazioni d'utilizzo
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Ebook: DRM

Cos'è il Digital Rights Management?

Con Digital Rights Management (DRM) si intendono i sistemi tecnologici mediante i quali vengono esercitati ed amministrati i diritti d'autore in ambiente digitale. I DRM sono spesso chiamati "filigrana digitale", in quanto aggiungono ai file informazioni nascoste con lo scopo di regolamentarne l'utilizzo e impedirne la "falsificazione".

Alla base del funzionamento un sistema crittografico che permette di rendere leggibile il contenuto solo essendo in possesso della chiave di cifratura, generata al momento dell'acquisto con i dati dell'acquirente (legittimo proprietario). I dati personali contenuti nel DRM rispettano la privacy e sono usati con il solo scopo di riconoscere una violazione di copyright.

La scelta di utilizzare o meno DRM è a discrezione dell'editore.

1. Le Tipologie di DRM

In Italia le tipologie di DRM maggiormente diffuse sono 2:

  • Adobe DRM: è una tecnologia Adobe largamente usata dagli editori e compatibile con gran parte degli eReader in commercio.
  • Watermark: implica l’inclusione all’interno della pubblicazione delle informazioni sul legittimo proprietario (per esempio nome, cognome, indirizzo email ecc.). L'eBook è quindi personalizzato ma a parte questo può essere letto su qualsiasi dispositivo compatibile con il formato scelto (ePub, PDF) e può essere trasferito, copiato, stampato e prestato senza limitazioni di alcun tipo.

 

2. Come capisco se un eBook è protetto da DRM?

Puoi trovare la dicitura relativa al tipo di DRM nella visualizzazione a lista dei prodotti (figura 1) oppure nella scheda dettaglio del prodotto (figura 2).

figuara 1, figura 2

INFO EBOOK
IN QUESTA SEZIONE: