Il Frutto Proibito della Conoscenza - Igor Sibaldi
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista Il Frutto Proibito della Conoscenza

Guadagna 18 punti Gratitudine!


Il Frutto Proibito della Conoscenza

In viaggio con i maestri invisibili

 
-15%
Il Frutto Proibito della Conoscenza - Igor Sibaldi

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 8,93 invece di 10,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine 257
  • Formato: 15x21,5
  • Anno: 2007-2014

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro è un autentico viaggio di esplorazione nell'aldilà, con l'aiuto di quegli affettuosi Maestri senza nome - gli Spiriti Guida - che ognuno di noi può imparare a trovare in se stesso.

E da subito incominciano le sorprese. Il diavolo, che per le grandi religioni è il nemico supremo, si rivela qui come l'antichissimo "Signore delle Porte", incarnazione non del male ma della paura: la paura della nostra stessa evoluzione, delle immense doti simbolizzate dall'albero della conoscenza e racchiuse nel profondo della nostra anima.

Non c'è paura più grande, persino gli Dei la condividono da sempre. Ma, dolcemente, la si può superare. Le chiavi per vincerla si trovano in tante narrazioni notissime e ogni volta enigmatiche, in cui altri viaggiatori dell'aldilà le hanno nascoste nei secoli passati. Dal mito di Prometeo al Labirinto, dalla fiaba "eretica" di Biancaneve fino alle pagine più oscure dei Vangeli e della Bibbia e al mito di Merlino, questo libro ripercorre le tracce di un'unica, emozionante discesa verso i confini che separano l'anima umana dall'energia universale.

Al di là di quei limiti si scorgono altre leggi che governano il nostro mondo e il nostro destino, altri orizzonti e popolazioni sconosciute, altre religioni che stanno per nascere, da tanto tempo annunciate.

Questo libro ripercorre le tracce di un'unica discesa verso i confini che separano l'anima umana dall'energia universale. E' l'ideale completamento de "I Maestri Invisibili": un'accurata indagine tra miti e misteri, per capire il vero significato del Male e vincere le paure più profonde dell'umanità.

PROMOZIONI IN CORSO

L'Arca dei Nuovi Maestri + Il Frutto Proibito della Conoscenza

Il Frutto Proibito della Conoscenza - Igor Sibaldi+L'Arca dei Nuovi Maestri Igor Sibaldi=Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 19,13 invece di € 22,50
Risparmio € 3,37
Compra L'Arca dei Nuovi Maestri + Il Frutto Proibito della Conoscenza
Disponibilità per la spedizione: immediata!

AUTORE

Igor Sibaldi

Igor Sibaldi è uno scrittore, studioso di teologia e storia delle religioni. Tiene regolarmente conferenze e seminari in tutta Italia di mitologia, exegis e psicologia del profondo. E' Autore di numerosi libri.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 11 agosto 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Igor Sibaldi ci porta in un mondo inesplorato, che non tutti conoscono, avevo già letto Maestri Invisibili e sono stata attratta anche da questo che non mi ha deluso, tanti concetti e tanti spunti di riflessione.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 giugno 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro che ho riletto due volte. Inizialmente non è di facile comprensione, in quanto rivela verita profonde, ma ad una seconda lettura tutto appare più chiaro. E' davvero un ottimo compagno di viaggio per chi ha iniziato un percorso introspettivo. Consigliato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 aprile 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Alcuni anni fa nei miei sogni ha iniziato a comparire il Diavolo, finalmente ho trovato un libro che mi ha fatto comprendere secondo le mie capacità- intuizioni chi è colui che mi faceva paura nei sogni! Il Guardiano della Soglia, grazie Igor

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 gennaio 2016

chi propende per la lettura di tali testi,lo può fare con qualsiasi predisposizione sia mentale che culturale oltre ovviamente ad un certo sentimento spirituale,e benchè la fruizione di un libro come questo può essere affrontata da tutti,alludendo alla capacità dello scrittore di snocciolare concetti in una presentazione lessicale comprensibile,almeno nella forma,resta un volume che senza una certa preparazione concettuale e di certe informazioni,i significati disseminati in queste pagine,personalmente ritengo potrebbero sfuggire,ciò non deve comunque scoraggiare il neofita di tali tematiche,anzi potrebbe esser un inizio di un percorso che abbracciando altre letture lo potrà arricchire di nozioni e visioni inaspettate,libro che consiglio in ogni caso a coloro che son curiosi e son sempre alla ricerca di nuove informazioni.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 dicembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Tratta di argomenti complessi, ma affascinanti. Per un percorso di crescita spirituale Sibaldi- Il tuo aldilà personale

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Molto interessante, l'ho preso di recente per me e lo consiglio. Letto tutto d'un fiato. Come sempre Igor Sibaldi non si smentisce.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 22 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Sibaldi ha u tema ricorrente, una visione interpretativa della lettura teologica, molto particolare a personale. Si può provare stupore o irritazione o entrambi i sentimenti, ma vale sempre la pena leggerlo fino in fondo. La teoria che tutto è dentro e ciò che è fuori è quello che si crea è sempre rifiutata al primo impatto. Anzi, irrita. Forse perché qualcosa di vero c'è. Il male. Il male visto dalla prospettiva del "cielo" della paura; Satana (o il diavolo) inteso come guardiano della soglia. Un discorso non nuovo, che destabilizza la posizione del diavolo dal trono di signore della malvagità e lo relega al rango di custode dei segreti della conoscenza. Un discorso, dicevo, delicato e in parte "pericoloso", ma probabilmente lo stesso portato avanti segretamente dai cavalieri Templari e dagli gnostici, per questo perseguitati, ingiuriati e uccisi. Pericoloso perché solo chi è iniziato alla conoscenza può davvero comprenderlo e non travisarlo come un elogio e una "assoluzione" della figura di Lucifero. Il male non è l'opposto del bene, ma la paura della reale conoscenza di sé. L'uomo tende ad abituarsi ai propri ritmi e a riconoscere come verità assolute i dogmi e le regole in cui nasce e cresce; mettere in discussione tutto ciò, non solo lo destabilizza, ma mina la comunità a cui appartiene e lo rende solo e perseguitato persino da se stesso. Un cammino difficile, che esige apertura mentale, desiderio di conoscenza e la morte (o almeno lo stato di coma) della personalità coi suoi pregiudizi. Consiglierei di leggerlo prestando attenzione ai sentimenti che ogni pagina suscita. Buona lettura.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

I testi diSibaldi contengono sempre un sacco di indicazioni utili per connettersi con le altre dimensioni. Questo libro si fa leggere e rileggere, anche perché non è di facile comprensione alla prima lettura. In ogni modo l'ho molto apprezzato: farà parte insieme agli altri di Sibaldi, dei miei libri Guida. Grazie Igor! carla

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Una miniera d'oro. Da rileggere nel tempo. Le opere di Sibaldi vincono ogni diffidenza perché sono schiette e sincere, ci hanno insegnato a non guardare più in là del nostro naso, e Sibaldi insegna invece ad andare oltre, a superare ogni tabù

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro eccezionale! Ogni pagina un mondo di scoperte e domande che si aprono nella mente. Tante verità da scoprire fuori e dentro se stessi. Un libro da leggere e rileggere nel tempo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 agosto 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

meraviglioso, interessante come tutti i libri di Igor Sibaldi, adatto per chi desidera un percorso di crescita spirituale. Grazie

Commenta questa recensione

Scritto da: - 8 agosto 2014

Meraviglioso, pretenzioso, utilissimo per chi ha già una buona crescita spirituale, un maestro moderno che ci insegna in ogni pagina a capire e migliorare e ad estendere il nostro Sè...per me uno dei libri più belli letti negli ultimi 4 anni, indubbiamente ripeto non per tutti e non come prime letture....ma per chi ha già studiato un po io l'ho trovato ancora piu illuminante di quello sui maestri invisibili

Commenta questa recensione

Scritto da: - 3 giugno 2013

bellissimo libro ricco si saggezze infinite grazie anche ai Maestri. è un libro difficile da commentare visto la grandezza dei Maestri e di Sibaldi, grandissimo ricercatore e accompagnatore in un modo invisibile ma reso quasi percettibile con le sue dritte. il bello sono tutti i tabù e limitazioni che riesce a smontare o meglio li fa vedere in un altra ottica che rende proattivi a questi "blocchi" e non passivi della serie... non ci posso far niente. rende creatori della realtà in qualche modo... un pò come dire arreda bene la stanza tonda migliora la qualità della tua vita molto consigliato

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 marzo 2013

proseguono i dialoghi dell'autore coi maestri iniziati nel libro "i maestri invisibili",qui ha inizio il viaggio dell'autore insieme a questi maestri,un viaggio che lo porterà dentro la usa psiche e oltre,a vedere anche le sue vite passate......interessanti i miti di prometeo,del serpente e di satana visto come iniziatore e non come malvagio.....un libro bello e altamente simbolico,che può cambiare drasticamente il nostro punto di vista....

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 aprile 2012

Buongiorno qualcuno sa dire se questo libro e "Il mondo invisibile" verranno mai ristampati? Ora sono introvabili ed è un vero peccato, immagino che in molti li desiderino avere tra le mani…

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 ottobre 2009

Questo libro l'ho trovato molto interessante e mi ha aperto ad un nuovo modo di vedere le cose. Parole e frasi che mi hanno fatto pensare.... insomma bello!!!!! Ve lo consiglio se volete leggere qualche cosa che và un pò più in là dei soliti libri... Ciao a tutti!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 maggio 2009

Quando ho letto " i maestri invisibili" sempre dello stesso autore ho impiegato 1 anno!!!!!! non perchè non sappia leggere!!!!! Ma solo... non era ancora il mio momento. Poi ad un tratto è andato come l'olio è l'ho riletto più volte ad ogni lettura comprendevo sempre di più, poi ho aspettato con ansia che Igor Sibaldi scrivesse " il frutto proibito della conoscenza ", mi ha lasciato senza fiato!!!!!!!! Non sono facili letture ma ritengo che ognuno di noi possa leggere l'Autore solo quando si è pronti, altrimenti non si entra in sintonia con quello che ci trasmette..... ed è veremente tanto!!!!!! Buona lettura

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 settembre 2008

Leggendo le opere di Igor Sibaldi, confesso di essermi sentito spiazzato e disorientato. Se, da un lato, le singole frasi appaiono piene di significato, chiare e comprensibili, dall'altro, mi sfuggiva il senso generale e la chiave interpretativa dell'intera struttura letteraria, come se ci fosse un senso più elevato che la mia mente, non addestrata a simili riflessioni, non riusciva ad attribuire. E solo rileggendo alcuni passaggi centrali che sono riuscito a sistemare le varie spiegazioni nel giusto contesto, come quando si acquista un appartamento nuovo e non si sa bene come collocare i nostri mobili, se non dopo un attento ragionamento. Solo allora tutto appare come una scoperta continua, il ritrovamento di concetti appresi un tempo e poi dimenticati, la puntualizzazione di insegnamenti che solo adesso acquistano per me un contenuto chiaro ed evidente.

Penso ad esempio alla mitologia classica ed è davvero interessante la rilettura che l'Autore compie di alcuni tra i più conosciuti miti egizi, greci, ebraici ed il modo giusto di decifrare ed interpretare la misteriosa simbologia che li ha resi così famosi: gli indovinelli della Sfinge, Teseo ed il Minotauro, Prometeo ed il fuoco sacro, Persefone e il dio degli Inferi. E non voglio neanche dimenticare quella favolistica che da sempre accompagna la crescita di ogni bambino, come Pollicino e Babbo Natale, Biancaneve e le stanze di Barbablù, la Lampada di Aladino.

Sono tutti percorsi iniziatici che portano ciascuno di noi a riconoscersi negli esploratori leggendari, alla scoperta del nostro 'io profondo', dei nostri talenti e di quelle capacità inespresse in quanto limitate dalla paura di non farcela. E questa paura è personificata dalla figura del Diavolo, il Signore delle Porte, non più inteso come la rappresentazione e manifestazione del male supremo, ma come l'espressione delle barriere e degli ostacoli che noi stessi frapponiamo alla nostra evoluzione, a quella conoscenza a cui da sempre aspiriamo, a quella percezione e statura interiore che può cambiarci da un giorno all'altro se solo superassimo i ristretti confini del nostro 'io egoico'.

Ed è questa riflessione sul concetto di 'demonio' che si dimostra centrale in tutta l'opera, non inteso come personificazione di un essere diabolico, che vive in un ambiente di fuoco e fiamme come lo presenta l'iconografica classica, ma come la rappresentazione delle nostre paure, l'immagine di quei limiti e confini contro cui l'essere umano è chiamato a confrontarsi e superare, se vuole veramente crescere e progredire; altrimenti rimarrà comunque segregato in una sorta di limbo, fatto di rimpianti, nostalgie e sensi di colpa che lo vincolano al passato e gli impediscono di intravedere un futuro, privandolo di quelle forze ed energie che risultano indispensabili per affrontare qualsiasi impegno e attività. Altrettanto interessante è il concetto di 'desiderio' e dei motivi che ne pregiudicano la realizzazione.

Quanto più il desiderio è il prodotto della ragionevolezza, di un calcolo statistico di probabilità, della paura di desiderare solo cose possibili o del senso di colpa per non aver tentato altre strade, tanto più questo desiderio risulta già minato nella sua attuazione perché è pieno di barriere ed ostacoli creati dalla nostra mente. Se invece si prova a focalizzare l'attenzione sull'oggetto del nostro desiderio con sentimento, precisandone dettagli e finalità, allora si attiva un processo fatto solo di emozione, che diventa preghiera, non necessariamente esplicitata a parole ma anche con il semplice pensiero. Il desiderio deve essere libero da vincoli e limiti ed è proprio questo che impedisce all'essere umano di realizzare i suoi sogni più reconditi, ristretto com'è nei suoi spazi circoscritti e parziali.

Come ho già scritto per "I maestri invisibili" dello stesso Autore, credo che si possa leggere questo libro secondo una duplice prospettiva: con la chiara intenzione di avere indicazioni precise su come contattare i propri Spiriti Guida e Sibaldi, in questo senso, offre al lettore una panoramica approfondita delle regole da seguire e delle procedure da applicare per riuscire nell'intento; oppure come espressione di personali riflessioni che l'Autore ha compiuto sull'aldilà, sull'anima umana, su quei confini misteriosi e inesplicabili che da sempre affascinano la letteratura mondiale (basti solo pensare alla Divina Commedia, al Faust, agli stessi Vangeli).

Io ho preferito approcciare questo libro con il secondo metodo, secondo una visione più narrativa, senza preoccuparmi molto dell'esistenza o meno di una dimensione interiore, inesplorata e lontana, probabilmente per alcune mie resistenze mentali che mi impediscono di sperimentare questo fenomeno. Ma, il fatto stesso di aver letto un'opera del genere mi fa ben sperare in un cambiamento e, tutto sommato, mi piacerebbe molto!

Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

Commento di - 10 novembre 2013

Bè, direi che la sintesi non è il tuo forte… Per fortuna. Grazie della recensione ;)

Scritto da: - 13 gennaio 2006 Acquistato sul Giardino dei Libri

Splendido libro.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
AUTORI ED EDITORI