Impara a Dire Ti Amo (Prima che Sia Troppo Tardi) - Libro di Giacomo Dacquino
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
Acquista Impara a Dire Ti Amo (Prima che Sia Troppo Tardi)

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Impara a Dire Ti Amo (Prima che Sia Troppo Tardi)

 
Impara a Dire Ti Amo (Prima che Sia Troppo Tardi) Giacomo Dacquino

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 18,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine 241
  • Formato: 15x22,5
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il brillante ingegnere che ha rinunciato a tutte le proprie amicizie e a cercare l'amore. Il manager rampante che colleziona avventure galanti ma fugge terrorizzato non appena qualcuna si innamora di lui. L'attrice sul viale del tramonto che, affetta dalla "sindrome del bastardo", si accompagna soltanto a uomini violenti. Il cinquantenne brizzolato che tradisce compulsivamente la moglie perché "l'infedeltà fa parte della coppia"...

Sono solo alcuni dei protagonisti dei casi clinici illustrati dallo psichiatra e psicoterapeuta Giacomo Dacquino, ognuno con una storia diversa ma tutti esempi della generale crisi dei sentimenti - soprattutto dell'amore - e dell'immaturità affettiva che sembrano caratterizzare la società contemporanea.

Oggi troppo spesso si è portati a privilegiare la "quantità" dei rapporti anziché la loro "qualità", salvo poi accorgersi che, così, ci si condanna irrimediabilmente alla solitudine. Dacquino ci spiega che ogni autentica relazione d'amore è fondata sul dialogo, sullo scambio e la condivisione di pensieri ed emozioni, e che la prima causa del fallimento di tanti legami, anche di quelli che sembravano "eterni", è il progressivo esaurirsi della comunicazione (verbale e non) tra i partner dovuto alla fretta, alla routine e, soprattutto, alla mancata cura dei sentimenti.

Perché uno dei tratti più negativi dei nostri giorni è costituito dall'egocentrismo e dall'analfabetismo affettivo, cioè l'incapacità di dire "Ti amo" non solo con le parole ma anche con il cuore.

AUTORE

Giacomo Dacquino, medico, psichiatra, psicoterapeuta e docente universitario, esercita la professione a Torino, dove vive. È stato allievo e collaboratore di Silvano Arieti al New York Medical College, docente presso la facoltà Teologica di Torino, l'università Pontificia Salesiana, la facoltà di Medicina e chirurgia dell'università di Pavia. Relatore in congressi nazionali e internazionali, è autore di oltre duecento pubblicazioni di psichiatria, sessuologia e psicoanalisi.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 30 novembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissima lettura profonda e proficua di risposte all'invasione della non conoscenza di tante nostre tematiche di difesa che nascondono la scarsa educazione ai sentimenti di cui deficitiamo tutti. Nessuno ci ha insegnato ad amare e...onorare questo approccio all'anima dove le nostre nudita' interiori possono creare tanti disagi d'incontro nel negarsi questa felicita' che non chiede che d'essere ascoltata dal profondo. Nessuno ci ha indirizzato verso il rispetto che dobbiamo ai nostri piu' profondi sentimenti cosi' formativi di bellezza e tanta umilta' d'accettare l'altro cosi' com'e' perche' a sua volta si viene accettati nel pieno dei nostri ignoranti modi di approccio negante aperture immense. La riflessione che scaturisce dopo l'ultima pagina letta e gustata è l'urlo di un ti amo che si forma sulle labbra verso il nostro compagno di cammino verso il volersi bene dicendoselo!!!!!!!!!!!Grazie

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
AUTORI ED EDITORI