Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista La mia voce ti accompagnerà

Guadagna 13 punti Gratitudine!


La mia voce ti accompagnerà

I racconti didattici di Milton Erickson

-15%
La mia voce ti accompagnerà

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Tutti coloro che lo hanno conosciuto, pazienti, amici, parenti, ricordano bene le storie singolari che Erickson amava raccontare; storie a volte bizzarre, episodi realmente accaduti o anche fantasie apparentemente senza senso, che lasciavano spesso interdetto l'ascoltatore.

Ma ognuna aveva un suo senso e un suo scopo precisi: erano strumenti raffinatissimi, intesi per aprire la mente dell'interlocutore a intuizioni nuove e insospettate.

AUTORE

Milton H. Erickson

Milton Erickson nacque nel 1901 e crebbe in una fattoria del Middle West. L'infanzia fu segnata da molteplici handicap. Fin dalla nascita era affetto da cecità cromatica (daltonismo), dislessia e mancanza del ritmo, fu colpito due volte da poliomelite. La prima volta all'età di diciasette anni fu molto grave: dopo essere uscito dal coma rimase paralizzato. Fu curato in casa sua, nella fattoria.
Milton scoprì da solo il fenomeno della focalizzazione ideodinamica indiretta: "era seduto su una sedia a dondolo e sentiva un forte desiderio di guardare dalla finestra. La sedia si mise a dondolare nonostante egli fosse completamente paralizzato! Prese a utilizzare il suo metodo muscolo per muscolo, articolazione per articolazione. L'osservazione della sorellina che imparava a camminare gli servì da stimolo e da guida nella sua rieducazione. Imparò a camminare con le stampelle e a tenersi in equilibrio sulla bicicletta; ottenuta una canoa, alcune provviste indispensabili per un equipaggiamento da campeggio e una manciata di dollari, progettò un viaggio per un'intera estate...

In seguito studiò medicina specializzandosi in psichiatria (ma fu fondamentalmente autodidatta nell'ipnosi) e insegnò nel Michigan. Si dedicò alla professione privata: lontano dai conformismi universitari, ma con il solido sostegno del suo background scientifico, poté finalmente fare quello che voleva, dando libero sfogo alla sua creatività. Nel paese si incominciò a parlare di un modesto psichiatra di Phoenix che riceveva pazienti a casa propria, li faceva attendere in salotto in mezzo ai suoi otto figli, e otteneva risultati incredibili... 
La voce arrivò fino a Palo Alto dove l'antropologo Gregory Bateson stava conducendo delle ricerche sui 'paradossi dell'astrazione nella comunicazione' (vedi doppio legame). Beteson mandò due suoi collaboratori – Jay Haley e Richard Weakland – da Erickson. Jay Haley rimase affascinato da questo ipnoterapista e scrisse "Terapie non comuni" che consacrò Erickson come un maestro di terapia strategica.
Lo scopo dell' ipnosi di Milton Erickson era quello di accedere al potenziale inconscio e alla capacità naturale di apprendere del cliente, depotenziando al contempo i suoi schemi limitanti.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 7 marzo 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' un libretto carino, è una raccolta di storie che Erickson utilizzava durante le sedute di ipnosi per indurre un cambiamento nei pazienti, per me però che volevo utilizarlo per imparare l'ipnosi l'ho trovato poco utile, preferisco molto di più gli altri suoi libri.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 marzo 2013

ottimo libro, scorrevole, utile e stimolante

Commenta questa recensione

Scritto da: - 27 settembre 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Che dire...... Hanno già detto tutto :-) Posso solo dire " Compralo" e........ Ti cambierà la vita...... Erickson è stao un grande e continuerà ad esserlo in "Eterno". Uomo di grande umanità e talento, ha trasformato la sua malattia in "Conoscenza e arte dell'osservazione"............ Grande umorista con i suoi racconti e con le sue metafore introduce i semi di una nuova visione di sé e del mondo, tale da determinare un vero e proprio cambiamento terapeutico..... A Sidney Rosen, va un grande ringraziamento per essere riuscito a trasmettere l'ironia e l'umorismo tipico di Erickson, dove con grande maestria ti porta a riflettere su ciò che il " Maestro " ha voluto dire........ E........ Mentre leggi ti sembra di ascoltare la sua " Voce"...... Tu sei nella platea e lo.... ascolti....... semplicemente sei lì con " Lui".......

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 luglio 2012

chiaro, esplicito, senza tanti contorciemnti, questo libro affascina e incanta per i suoi contenuti utilissimi e preziosi. l'ho letto molto tempo fa ma ricordo perfettamente l'effetto magico che ebbe. mi aprì scenari e orizzonti che mi rendono grata a questa figura davvero unica. un Maestro

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 giugno 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Consiglio questo libro a tutti coloro che vogliono comprendere l'importanza che può avere un linguaggio adeguato alla persona, la capacità di Erickson di trovare le metafore corrette e le sue storie raccontate ai pazienti sono una vera medicina per mente spirito e corpo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 gennaio 2008

Pur non essendo il libro piu' adatto per conoscere lo straordinario talento terapeutico di Milton Erickson con l'ipnosi,mi sento veramente onorato di potervi consigliare questo libretto di racconti che il dottore faceva ai suoi clienti , amici e parenti. Ho letto molti libri di Erickson ma questo e' quello a cui torno piu' volentieri perche' il piu' commovente ,un distillato di pura genialita' e poesia.Consiglio di leggerlo soprattutto agli insegnanti delle scuole ,li' dentro troveranno una quantita' di spunti interessantissimi su come attivare "indirettamente e amorevolmente" le risorse insite naturalmente in tutti gli esseri umani,persino nei loro studenti piu' "irrecuperabili". Per tutti coloro infine che vorrebbero avere come medico curante il Dottor House e non sanno che esisteva un omino tutto storto,il Dottor Erickson, che zoppicava davvero per i postumi della poliomelite ,era daltonico,dislessico,incapace di sentire il ritmo eppure e' stato uno dei piu' grandi geni americani del 20° secolo nella difficile arte del "curarsi" del prossimo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 novembre 2006

Erickson in questo libro ci fa comprendere come ogni paziente possiede le risorse interne per affrontare ogni problema e come la terapia debba essere impostata sulla base di un'attenta analisi della persona. E'un libro ti cui tutti possono trarre spunto, ma sicuramente di maggiore utilità per chi svolge una professione di aiuto.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 maggio 2006

Sono tante le cose che Erickson fa e dice in questo manualetto. Ma è soprattutto importante ciò che Erickson è, il suo atteggiamento di curiosità nei confronti di tutto ciò con cui viene a contatto. Geniale la sua capacità creativa nell' aiutare le persone a superare gli ostacoli come effetto secondario di un'attività apparentemente di scarso rilievo.
Francesco Pattarello
Life & Business Coach

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:

AUTORI ED EDITORI

TOP 100 LIBRI

di oggi 28 Luglio

  1. Rievoluzione

    Andrea Pietrangeli

  2. Dimmi Quando Ti Fa Male e Ti Dirò Perchè

    Michel Odoul

  3. The China Study

    T. Colin Campbell, Thomas M. Campbell

Classifica Completa
Opzioni aggiuntive