Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile
Richiesto da 57 clienti

La Naturale Superiorità del Cane sull'Uomo

-15%
La Naturale Superiorità del Cane sull'Uomo

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,15 invece di 19,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine 352
  • Formato: 15x22
  • Anno: 2011

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il cane è un animale superiore. Lo adottiamo perché diventi un amico, non uno schiavo. E invece ci aspettiamo che siano affettuosi come bambini e autonomi quanto gli adulti, che siano di compagnia quando ne abbiamo bisogno e invisibili per il resto del tempo, che siano sani ed efficienti anche se li abbiamo selezionati solo per essere belli. Il risultato? Incomprensione e involontarie crudeltà, più spesso di quanto pensiamo.

Per esempio, sembra che ci capiscano al punto di prevedere ciò che stiamo per fare, perché sono molto sensibili al linguaggio del corpo; ma sbagliamo nell’attribuire loro pensiero strategico perché sono intrappolati nel presente, incapaci di concepire cause e conseguenze delle loro azioni. Vivono nella nostra stessa casa ma la percepiscono in modo diverso: noi con gli occhi, loro con il naso; è improbabile che si lamentino del colore che abbiamo scelto per le pareti del salotto, ma l’odore della vernice o dei nostri detersivi probabilmente offende il loro olfatto. Ed è inutile sgridarli e colpirli: ci sono precise ragioni evolutive e sociali per cui rispondono molto meglio alle ricompense che alle punizioni.

In questo libro, risultato di vent’anni passati a studiare il loro comportamento, John Bradshaw sovverte buona parte dei luoghi comuni sui cani e su come si debba interagire con loro. Tranne uno: sono davvero i nostri migliori amici, e si ritengono parte della nostra famiglia. Proprio per questo dovremmo dimenticare le teorie della superiorità umana, che producono infelicità e possono portare alla violenza, e smettere di dare per scontato che i nostri amici a quattro zampe provino le nostre stesse sensazioni ed emozioni. Impariamo piuttosto a “pensare canino”: diventeremo persone migliori, e sapremo far crescere compagni pelosi capaci di godersi appieno la vita insieme a noi.

“I cuccioli di cane crescendo imparano a considerare famiglia chi si prende cura di loro, essere umano o canino che sia.”

Non possono vivere senza di noi. Ma a volte è difficile vivere con noi. Come possiamo imparare a essere amici migliori per i nostri cani?

“La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell’amicizia con una creatura umana.” Konrad Lorenz

“Leggete questo libro prima di far entrare un cane nella vostra vita.” Alexandra Horowitz

AUTORE

John Bradshaw, biologo e ricercatore inglese, è fondatore e direttore dell’Istituto di Antrozoologia dell’Università di Bristol. Ha studiato il comportamento degli animali domestici e le interazioni uomo-animale per oltre venticinque anni.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 12 luglio 2012

''La naturale superiorità del cane sull'uomo " è uno dei libri in materia cinofila più ricchi e interessanti che abbia letto. In oltre 400 pagine l'autore(biologo) concentra la sua esperienza di 20 anni nello studio del cane,del suo comportamento e delle sue origini. Il testo è logico e argomentativo e prende a sostegno di ipotesi e tesi innumerevoli studi condotti dal biologo stesso o da altri studiosi. Gli argomenti sono tanti e vasti...si parte con un un interessante trattazione sull'origine del cane e il confronto con il lupo(sfatando molti miti...) ,per poi divagare sui metodi vecchi e attuali di educazione e addestramento,con un capitolo dedicato al modo in cui i cani apprendono. Si passa al comportamento del cane,da cucciolo ad adulto e poi si analizza l'intelligenza di questi animali,la loro capacità di provare emozioni e il loro senso dell'olfatto altamente sviluppato(senza tralasciare udito e vista). Infine si arriva ad un problema attualissimo,quello delle razze e di tutti i problemi che si portano dietro ,come le malattie ereditarie dovute alla consanguineità...per poi concludere con un capitolo sul "futuro dei cani" ,con gli aspetti positivi e negativi di questa amicizia tra uomo e cane durata migliaia di anni e ora messa a rischio dai velocissimi cambiamenti della società umana. Un libro consigliato a chiunque abbia voglia di qualcosa di nuovo e interessante,ma allo stesso tempo di una certa qualità, con solide basi scentifiche ed etologiche e aggiornato agli studi più recenti.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:

AUTORI ED EDITORI

TOP 100 LIBRI

di oggi 31 Luglio

  1. Rievoluzione

    Andrea Pietrangeli

  2. Dimmi Quando Ti Fa Male e Ti Dirò Perchè

    Michel Odoul

  3. The China Study

    T. Colin Campbell, Thomas M. Campbell

Classifica Completa
Opzioni aggiuntive