Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile
Richiesto da 0 clienti

La Scienza dell'Uno

la Chiave dell'Universo Nascosto

La Scienza dell'Uno

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le conoscenze proposte in questo libro spaziano dalla fisica quantistica, all'astronomia, alla chimica, alla biologia, fino alla psicologia e al paranormale.
Vittorio Marchi ci propone anche gli aspetti più importanti delle antiche conoscenze come l'alchimia, l'astrologia, la geometria sacra, la numerologia, lo gnosticismo, il significato degli archetipi, la magia in tutte le sue forme.

Quest'opera straordinaria include anche una chiave di lettura dei nuovi governi mondiali e la ragione delle guerre.

Purtroppo, nell'ambito della società, delle religioni e della scienza stessa si sono instaurati, ormai da secoli, meccanismi di potere che, imponendo concetti di separazione e di sottomissione, ci hanno convinti di essere un prodotto della creazione, separati dal resto e nemici l'un dell'altro.

La luce visibile (il 5% del tutto) ha favorito questa interpretazione della realtà, per cui viviamo in un mondo dove "il più grande accoppa il più piccolo", mentre la verità è che tutto è Uno e noi siamo un'unica cosa col Tutto; siamo l'Osservatore e nello stesso tempo l'Osservato, siamo il Creatore e nello stesso tempo il Creato, apparteniamo all'Infinito e l'Infinito ci appartiene...

Il libro ci offre un unico eccezionale connubio tra l'immensa conoscenza di Vittorio Marchi filtrata attraverso il suo cuore e la sua saggezza: l'ingresso dell'amore, dello spirituale e del divino sono indispensabili complementi della scienza attuale e futura.

"Poi c'è il momento in cui lo Zero entra nello spazio-tempo. Diviene Uno e il Tutto diviene individuo. L'individuo è Uno come Uno è Dio..."

AUTORE

Vittorio Marchi

Vittorio Marchi, insegnante di Fisica e ricercatore, è nato a Roma il 30 luglio 1938. Negli anni della sua maturità, 1968, ha conosciuto l’ingegnere compagno di stanza e di studi di Enrico Fermi, alla Normale di Pisa. E’ stata la svolta della sua vita, il cui “cursus honorum” ha preso una direzione extra-accademica. Egli è stato infatti spettatore di fenomeni, che lo hanno reso responsabile dello sviluppo, della diffusione e della comunicazione delle potenzialità della macchina umana; capacità che sono di gran lunga superiori a quelle delle macchine, pur fantastiche, dell’attuale tecnologia moderna.

 

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 31 gennaio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Vuoi conoscere le modalità di funzionamento del nostro universo in maniera semplice e scorrevole? Allora non puoi fare a meno di questo libro scritto da un uomo di scienza davvero preparato e competente.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 settembre 2011 Acquistato sul Giardino dei Libri

Per quanto tratti di numerosi argomenti dei quali è preferibile avere già un'infarinatura, sa trasmettere qualcosa in più per la loro comprensione.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 luglio 2008

alcuni estratti del libro:

"In questo caso ci si muoverebbe sì stando fermi, provando sì un terrorizzante senso di solitudine iniziale, subito dopo però, se si fosse capaci di superare il primitivo sconvolgente sconcerto, si vedrebbe che ciò viene prontamente compensato da un indescrivibile e avvolgente senso di tranquilla unione con il Tutto, in un tempo in cui "ora" sarebbe l'unico momento che esiste"

"Usciamo dalle scuole e dalle università con un diploma tecnico, una maturità, o con qualche titolo accademico, abilitati all'azione nel mondo fisico, ma non sappiamo come comportarci o come gestire il nostro intimo mondo personale".

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 aprile 2008 Acquistato sul Giardino dei Libri

Sicuramente un ottimo libro di un grande scienziato/autore/uomo. Ma non ha la fluidità che caratterizza i libri divulgativi, sembra quasi per addetti ai lavori.
O forse si, si può leggere anche se non si è addetti ai lavori ma con molta calma, molta lentezza, molta concentrazione... a pagina 50 lo mollo perchè capisco che non me lo sto godendo.
Ciò malgrado posso capire che esistono sicuramente persone che questo libro non solo lo hanno letto, ma lo amano, mi piacerebbe conoscerle.
Quindi: contenuti=9; fruibilità=5.
Forse ho solo sbagliato libro e in questo periodo ho bisogno di altro, ma non so dare di più.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:

AUTORI ED EDITORI

TOP 100 LIBRI

Opzioni aggiuntive