Dallo «Zhuangzi» la Condotta della Vita - Claude Larre
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista Dallo «Zhuangzi» la Condotta della Vita

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Dallo «Zhuangzi» la Condotta della Vita

Il volo nell'azzurro infinito

 
Dallo «Zhuangzi» la Condotta della Vita Claude Larre

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 15,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine 143
  • Formato: 16x23
  • Anno: 2016

  • Novità

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Insieme al Tao Te King, attribuito a Laozi, e al Liezi lo Zhuangzi è uno dei tre grandi classici del taoismo.

La sua influenza sulla poesia e sulla letteratura, sulla pittura e sulle altre arti, sullo spirito e sul comportamento cinesi è stata immensa. Non solo: nella marcia forzata e convergente delle civiltà, lo Zhuangzi appartiene a ciò che possiamo chiamare le opere rappresentative del patrimonio comune dell’umanità.

Il primo capitolo, che viene qui presentato, espone in modo superbo quella che è la realtà ultima del reale in noi e attorno a noi: il suo movimento proprio, naturale, spontaneo.

La vera poesia di queste pagine non sta nel ricordare leggende magnifiche che descrivono la cosmologia o le leggi dell’universo; è lo stesso immenso dispiegarsi del movimento universale che ci solleva e ci trasporta con sé.

AUTORI

Claude Larre (1919-2001), gesuita, laureato in Legge e in Lettere, ha ottenuto il dottorato in filosofia e Sinologia presso l'Università di Parigi. Ha studiato il cinese a Pechino e Shanghai nei momenti più difficili della rivoluzione maoista (1947-52). Ha vissuto in Oriente sino al 1966 come insegnante e direttore delle scuole dei gesuiti e come professore di Filosofia cinese all'Università di Saigon e di Delat. Ritornato a Parigi nel 1966, ha fondato nel 1971 l'Istituto Ricci, centro di studi sinologici che ha diretto sino alla morte, e nel 1976 con Jean Schatz la Scuola Europea di Agopuntura. Ha insegnato filosofia cinese, soprattutto taoista, e le basi teoriche della Medicina Tradizionale Cinese con corsi e seminari in Europa, Stati Uniti, Canada. Numerosi sono i libri (molti dei quali pubblicati in italiano da Jaca Book) -e gli articoli che ha scritto, quasi sempre in collaborazione con la sua assistente, Elisabeth Rochat de la Vallèe, per far conoscere all'Occidente la ricchezza della cultura orientale, con la viva preoccupazione di rispettarne il pensiero, senza mistificazioni interpretative mutuate dal pensiero occidentale. La sua opera fondamentale, Les Chinois, lo pone tra i più grandi sinologi di tutti i tempi. Ha collaborato alla stesura del Grand diction-naire Ricci de la langue chinoise, in sette volumi, giudicata la raccolta più completa di termini ed espressioni della lingua cinese realizzata in Occidente.

Elisabeth Rochat De La Vallée (Parigi 1949), dopo studi in lettere classiche, filosofia e lingua cinese, a partire dal 1970 ha lavorato in collaborazione con il professar Claude Larre S] e il dottor Jean Schatz sul pensiero cinese e i testi di medicina cinese. Dopo un soggiorno a Taiwan (1974-75), ha lavorato e insegnato all'lnstitut Ricci di Parigi, di cui è stata segretaria generale sino al marzo 2005. Insegna all'École Européenne d'Acupuncture, di cui è segretaria generale e principale conferenziere. A partire dal 1989 ha lavorato al Grand Ricci (dizionario enciclopedico cinese-francese in sette volumi), di cui è stata editor in chief dal 1998 sino alla sua pubblicazione nel 2001. Insegna il pensiero cinese antico, specialmente il taoismo, la lingua cinese classica, la Medicina Tradizionale Cinese in diversi Paesi del mondo e in differenti università, scuole o istituti. È autrice di numerosi libri e articoli, tradotti in varie lingue. Presso Jaca Book ricordiamo, in collaborazione con Claude Larre: Dal "Huangdi Neijing Lingshu". La psiche nella tradizione cinese, 1994, 20064; Huangdi Neijing Suwen. Le domande semplici dell'Imperatore Giallo, 1994, 20084; Dallo "Zhuagzi". La condotta della vita. Capitolo primo. Il volo nell'azzurro infinito, 1999; I simboli cinesi di vita e di morte, 2004; in collaborazione con Claude Larre e Jean Schatz: Elementi di Medicina Tradizionale Cinese, 1998, 2007.

 

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
AUTORI ED EDITORI