Dall'Amore all'Amare - Osho - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Dall'Amore all'Amare - Anteprima del libro di Osho

Perché in Occidente ti chiamano il guru del sesso?

Perché in Occidente ti chiamano il guru del sesso?

In Occidente esiste una lunga, lunghissima e stupida tradizione cristiana di repressione; è un profondo antagonismo contro la vita, contro le energie vitali.

Questo ha prodotto l'etichetta che mi hanno appiccicato; diversamente, io non ho nulla a che vedere con il sesso: io non vi sto affatto insegnando il sesso.

Se, qualche volta, devo parlare di sesso, è a causa delle vostre tradizioni repressive cristiane, hindu e musulmane. Io non ne sono responsabile: la vera responsabilità è di queste tradizioni che hanno paralizzato la vita degli uomini, l'hanno completamente distorta, e questo perché la loro strategia si fonda interamente sulla repressione dell'energia che viene chiamata sesso.

Ricordate: voi avete ima sola energia. Al livello più basso, viene definita "energia sessuale"; se continuate a raffinarla, se continuate a trasformarla attraverso la meditazione, la stessa energia inizia a muoversi verso l'alto, e diventa amore, diventa preghiera.

È la stessa energia, ma a un diverso stadio di trasformazione: il sesso allo stato grezzo è la materia prima; assomiglia a un diamante in ima miniera: dev'essere tagliato, lucidato, è necessario molto lavoro perché vi si possa riconoscere il diamante.

Il Koh-i-Noor, il più grande diamante del mondo, era rimasto in ima casa di contadini per tre armi. I bambini lo usavano per giocare: nessuno sapeva che fosse un diamante. Sembrava una bellissima pietra e nulla più, così quel contadino lo aveva dato ai suoi bambini.

Per una semplice coincidenza, un sannyasin di passaggio si fermò in quella casa, e non potè credere ai suoi occhi. Poiché prima di farsi monaco errante era stato gioielliere, egli disse al contadino: «Sei matto? Non ho mai visto un diamante simile in tutta la mia vita! E ho visto i diamanti più grossi... questa non è una comune pietra».

E il contadino spiegò: «Sono tre anni che l'abbiamo, l'ho trovato nel mio campo, vicino al torrente che lo attraversa». Accadde a Golconda, un villaggio piccolissimo. «L'ho trovato nella sabbia di quel torrente e l'ho portato a casa per i miei bambini che l'hanno usato per giocare!»

Il Nizam di Hyderabad, il sovrano di quella regione, ne fu immediatamente informato: era un appassionato di diamanti, e non riuscì a credere ai suoi occhi. Diede al contadino una ricompensa di milioni di rupie.

Il diamante più grosso del mondo

Oggi il Koh-i-Noor è il diamante più grosso del mondo; fa parte dei gioielli della corona inglese, e ha un terzo del peso originale... gli altri due terzi sono stati tagliati nella lucidatura e nella raffinatura.

Ne è rimasto solo un terzo, ma più è stato raffinato e lucidato, più il suo valore è salito. Ora vale milioni di volte più di quando il suo peso non era ancora stato modificato.

Il sesso è energia grezza, dev'essere trasformata, e grazie a quella trasformazione si arriva alla trascendenza. Ma, invece di trasformarla, le religioni l'hanno repressa. E, se la reprimi, quale ovvio risultato nascerà un essere umano perverso, ossessionato dal sesso.

Chi mi definisce il guru del sesso è ossessionato dal sesso. Io non ho mai parlato del sesso più a lungo di quanto non abbia parlato di meditazione, di amore, di Dio, della preghiera. Ma sembra che nessuno sia interessato all'amore, a Dio, alla meditazione, alla preghiera. Non appena dico qualcosa sul sesso, immediatamente tutti si appropriano delle mie parole.

Dei miei trecento libri, imo solo si riferisce al sesso, e neppure questo parla solo di sesso. Il titolo è From Sex to Superconsciousness (Dal sesso alla consapevolezza cosmica). L'inizio tratta del sesso, ma più ti addentri nella lettura e ti lasci coinvolgere profondamente, più ti trovi sul sentiero della suprema consapevolezza, del samadhi. E questo libro è stato letto da milioni di persone... è un fenomeno stranissimo!

Nessun altro dei miei libri ha raggiunto un pubblico così largo. Non esiste un solo hindu, un solo giainista, un solo santo o mahatma in tutta l'India che non l'abbia letto.

Quest'opera ha inoltre sollevato dibattiti, critiche, analisi, è stato recensito, commentato in ogni modo possibile. In molti hanno scritto libri contro quel testo, come se fosse il solo libro di cui io sia l'autore.

Perché dargli tanta importanza?

Perché dargli tanta importanza? La gente è ossessionata, soprattutto i leader, le persone religiose... e questa etichetta di guru del sesso viene dal mondo della religione.

«Non ti ha sconvolto il film pomo che abbiamo visto ieri?» chiese un amico al papa polacco che si documentava per ima nuova enciclica sulla morale cristiana.

E il papa rispose: «Mi ha sconvolto molto di più, quando l'ho rivisto questa mattina, per la terza volta!».

Il modo in cui la gente è educata da secoli nega la vita. Io la affermo, e sono a favore di tutto ciò che implica; questo non significa che io non voglio che voi evolviate. In realtà, questo è l'unico modo per cambiare realmente. Per prima cosa, dovete accettare il livello in cui vi trovate, ciò che siete; prima di tutto dovete esplorare la vostra realtà; solo in seguito potrete trovare un modo per andare oltre.

Dovete esplorare tutte le opportunità che l'esistenza vi offre, e il sesso è imo dei fenomeni più importanti, anzi, è il fenomeno più importante della vostra vita.

Ma, fin dall'infanzia, riguardo al sesso, noi veniamo ingannati, veniamo imbottiti di bugie. E, quando ci troviamo di fronte ai fatti della vita, nasce in noi un senso di colpa, quasi compissimo un crimine. Chi ha veramente perpetrato un atto criminale nei tuoi confronti sono i tuoi genitori, i preti, i politici, gli insegnanti, che ti hanno condizionato in maniera tale da impedirti, ora, di scoprire la realtà dei fatti nella tua vita, per viverne in totalità tutte le implicazioni.

Hanno falsificato il tuo essere, hanno tradito la tua buona fede. Ecco perché nessun bambino, in realtà, può veramente rispettare i propri genitori: l'hanno ingannato.

Nessuno studente può rispettare i propri insegnanti, i professori: tutti hanno tradito la sua fiducia. Lui aveva dato loro una fiducia totale, e loro gli hanno mentito, gli hanno detto solo bugie, bugie che sono penetrate sempre più in profondità nel suo essere, creando intorno a lui una corazza spessissima... e quando inizi a conoscere la realtà, sei preso da un senso di paura: stai facendo qualcosa di sbagliato, qualcosa che non dovresti fare.

Una ragazzina entra in bagno mentre la madre è nella vasca. «Mamma, cosa sono quelle cose che hai appese davanti?» chiede.

«Queste?» risponde la madre imbarazzata. «Sono palloncini, amore!»

«A cosa servono?» insiste la bambina.

«Quando muori, si gonfiano e ti fanno salire in cielo.»

Al che la bambina commenta: «Allora, mamma, credo che la nostra cameriera stia morendo... l'ho appena sentita che diceva: "Oh mio Dio, sto venendo..." e il papà stava sopra di lei... e le gonfiava i palloncini!».

È inevitabile che i bambini scoprano la verità

È inevitabile che i bambini scoprano la verità: quanto a lungo potete nascondergliela? E, in realtà, non è affatto necessario nascondere nulla. Quando un bambino pone una domanda, si dovrebbe spiegargli ogni cosa, si dovrebbe chiarirgli la realtà dei fatti. Non è necessario far nascere il meccanismo della menzogna nella sua mente.

Non riempitegli la mente di bugie, perché non sarà possibile nascondergli i fatti a lungo: i fatti verranno a galla da soli, e il bambino si troverà in una situazione molto difficile, si sentirà diviso, dissociato. Il suo condizionamento gli farà dire: «Questo è sbagliato», mentre la vita gli dirà: «Coraggio, buttati!». La sua biologia gli dirà una cosa, e la sua psicologia un'altra.

Voi avete creato nei bambini una condizione schizofrenica: io mi oppongo a questo crimine, voglio che tutti i bambini vengano resi perfettamente consapevoli dei fatti della vita, nudi e crudi.

Non è necessario creare in loro il benché minimo senso di colpa. Ma tutte le vostre religioni si fondano sul senso di colpa: esse hanno posto sui vostri occhi strati e strati di veli, rendendovi praticamente ciechi. E voi, ora, potete vedere solo dietro a quei veli, siete nascosti da quei veli, che sono falsi, non naturali, menzogne... distorcono ogni cosa. Il mio rispetto per la verità è assoluto, e non ho altri interessi all'infuori del Vero: l'umanità che avete creato è orribile, è qualcosa di disgustoso. Io vorrei dar vita a un essere umano che si fondi sulla verità, che viva nella verità, che non sia diviso, che non sia pazzo, ma che sia integro, sano, intelligente.

Un essere umano che non sia ossessionato da nulla: le vostre religioni creano solo ossessioni, i vostri testi sacri traboccano di ossessioni, di ossessioni erotiche!

Turiddu, un siciliano di quarant'anni, stava sperperando la sua vita nel sesso: uomini, donne, bambini, giorno, notte, ovunque, in ogni momento. E stava impazzendo perché non riusciva a darsi un freno.

Alla fine, disperato, andò a Milano, a parlare con uno psicanalista di grido, bravissimo e costosissimo. «Dottore, può aiutarmi?» implorò.

«Sì, credo di sì, proveremo a sperimentare ima nuova terapia.»

E il primo giorno, il dottore tracciò un cerchio su un pezzo di carta, lo mostrò a Turiddu e gli chiese: «Cosa vede?».

«È facile, è... l'immagine della fica di ima donna magnifica!»

«Cosa???»

«Certo, è così che appare, quando le gambe sono aperte.»

Il giorno seguente, il dottore gli mostrò l'immagine di un triangolo: «Cosa vede?».

«Be', è la stessa bella fica di ieri, vista da una diversa angolazione.»

Il giorno successivo, il dottore decise di disegnare qualcosa che non avrebbe mai potuto essere interpretato in termini sessuali. Disegnò un rettangolo e nel centro tracciò un semplice punto: «E qui, cosa vede?».

«Via, non scherziamo, dottore. È Timmagine di quella fica, vista dall'alto: c'è un letto rettangolare e quel punto è la bella fica che la ossessiona da giorni, mi sembra?»

«Ossessiona me? Ma è lei a essere ossessionato, e perverso!» urlò il medico fuori di sé.

«Io?» replicò calmo Turiddu. «Ma se è lei che, con la scusa di curarmi, non fa altro che disegni pomografici!»

Le religioni hanno creato situazioni molto strane. Hanno dato vita alle vostre ossessioni sessuali, e poi fanno sentire in colpa voi, rendendovene responsabili. L'errore delle religioni è creare persone colpevoli, facendo poi in modo che siate voi a sentirvi in colpa.

La creazione di questi sensi di colpa nasconde ima sottile strategia politica: quando una persona inizia a sentirsi colpevole, diventa debole, istupidisce. Quando l'uomo è scisso, può essere governato, plagiato, sfruttato, perde la sua indipendenza, diventa schiavo di una chiesa, di uno Stato, di un'ideologia, di una filosofia, di una teologia.

In questo caso, non è più un individuo, non può più ribellarsi. E l'umanità è stata ridotta a una massa che vive nel caos... e tutto il trucco sta qui, in questo avvelenamento delle vostre menti, grazie al sesso.

Il sesso è un fenomeno naturale

Il sesso è un fenomeno naturale. Non c'è nulla di cui ci si debba preoccupare, e se io, a volte, ne devo parlare, è a causa di queste religioni.

Una volta che l'uomo sarà liberato dalla manipolazione delle religioni e da tutte quelle tradizioni e convenzioni religiose assolutamente oppressive, non ci sarà più alcun bisogno di parlare di sesso.

A quel punto, potremo addentrarci lungo percorsi più scientifici e più sottili per capire e trasformare il sesso in forme di energia più elevate.

Il sesso è il centro che si trova all'estremità inferiore della vostra esistenza, il samadhi è il centro più elevato, il settimo: si tratta di ima scala che ha sette gradini, e l'energia sessuale dev'essere elevata da un gradino a quello successivo, fino a giungere al settimo, dove essa si aprirà come i mille petali del loto.

Solo quando il sesso sarà stato trasformato, potrai diventare un Buddha.

L'etichetta che mi hanno appiccicato è assolutamente falsa: mi hanno chiamato il guru del sesso solo per condannarmi. In realtà, proprio loro sono i veri criminali.

Questo testo è estratto dal libro "Dall'Amore all'Amare".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Dall'Amore all'Amare

Libro che raccoglie "Tantra, Amore e Meditazione", "Il gioco delle emozioni" e "Il lungo, il corto, il nulla"

-15%
Dall'Amore all'Amare Osho

Osho

Il grande mistico contemporaneo illumina sull'amore, le relazioni, la visione tantrica della sessualità. "Avanza passo dopo passo. Perditi... continua