Anteprima del libro "Potere alle Donne" di Riccardo Bucciarelli
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Anteprima del libro "Potere alle Donne" di Riccardo Bucciarelli

Come risolvere definitivamente il rapporto di coppia

Come si sceglie un partner?

"Vi siete mai chiesti come mai fra migliaia di persone, fra milioni di possibilità, avete scelto proprio quella persona? O perché veniamo attirati sempre e soltanto

da un determinato tipo di carattere o comportamento.

Io sì, tanto che l'ho chiesto letteralmente a centinaia di persone ricevendo altrettante risposte:

«Non so... semplicemente mi sono innamorata!»

«Era carina così bella, mi sono sentito subito attratto.»

«Non saprei, è stato come un incontro di anime, l'universo ci ha fatto incontrare.»

«Non appena l'ho visto ho sentito che era il mio uomo.»

La persona che attrae

Ognuno ha ovviamente la sua risposta e tutte sono giuste. Di base possiamo dire che a ognuno di noi è capitato almeno una volta nella vita di incontrare una persona da cui si sentiva irrimediabilmente attratto. A volte questa calamita è stata consapevole, e spontaneamente abbiamo abbassato le nostre resistenze lasciandoci coinvolgere; altre volte invece la si è sperimentata come una forza a cui non era possibile resistere, anche se tutti i nostri sensi e la nostra ragione ci dicevano di no!

Ma che cos'è questa forza che ci spinge!

Vado a una festa e incontro dieci belle ragazze. Tutte mi piacciono, chi più chi meno, alcune sono più simpatiche, altre sembrano più disponibili, ma poi ce n'è una che mi attrae in modo particolare, qualcosa nella pancia mi dice semplicemente: «Va da lei!»

Come è possibile che si riesca a scegliere fra tanti?

Questa è una domanda che assilla tacitamente milioni di persone. Ogni volta che siamo in crisi col partner è possibile andare incontro a pensieri di questo tipo:

«Ma come ho fatto a scegliere proprio una persona così diversa da me?»

«Se con te non mi diverto abbastanza, potrei scegliere qualcuno meno pesante?»

«Negli anni ti sei lasciato andare, perché non meritarmi qualcuno un po' più carino?»

Un mondo pieno di gente interessante

In fondo non serve andare tanto lontano, basta scendere sotto casa a fare una passeggiata o andare al supermercato per accorgersi che il mondo è pieno di gente interessante, di ragazzi più simpatici, di ragazze più carine. Eppure, nonostante questo, rompere un rapporto è una cosa difficilissima. Prima di arrivare a lasciarsi, nella maggioranza dei casi, bisogna davvero essere arrivati al fondo della sofferenza e della frustrazione per decidere di staccarsi. Ma cosa ci lega veramente? Che cose questa forza che ci permette di compiere sacrifici, sostenere litigi e compromessi che non ci sogneremmo mai di fare se fossimo da soli?

Se mentre stai leggendo ti senti dubbiosa rispetto a quello che sto dicendo perché per te è stato facilissimo lasciare il tuo ragazzo, allora ti faccio notare che tu, come tutto il resto degli esseri umani, nonostante gli errori e la sofferenza del tuo fallimento, nonostante mentre lo lasciavi ti sei giurata che mai più avresti trovato “uno così” o che mai più ti saresti abbassata a tanto, poco dopo sei tornata a cercare qualcuno e magari, ancora dopo un po', ti sei coinvolta in un altro rapporto affettivo, per scoprire infine di essere tornata punto a capo con gli stessi problemi e conflitti di sempre. Ma chi te lo ha fatto fare? O meglio, cosa?

Molti a questo punto potrebbero dire che questa forza che ci tiene inchiodati è l'Amore quello con la A maiuscola. Sì giusto, sono d'accordo con voi, ma l'amore che cos'è? Ogni persona che è passata attraverso un conflitto di coppia o una separazione sa che a un certo punto l'amore diventa qualcosa di lontano, di effimero, difficile da vivere nella quotidianità e che, soprattutto, per rimanere insieme non basta. Molto spesso è qualcos'altro a tenerci legati davvero.

Iniziamo allora a scindere le cose per fare chiarezza, stiamo parlando di tre cose completamente diverse:

Innamoramento.

Amore.

Ciò che ci tiene davvero legati: l'amore compiuto.

Innamoramento

In psicologia l'innamoramento è descritto come fase simil-psicotica, ovvero è il momento nella vita di una persona in cui ci si avvicina maggiormente alla follia. Questo avviene perché c'è una vera e propria distorsione della realtà. La persona ci appare come la migliore del mondo, senza di lei ci sentiamo soffocare, morire, non possiamo letteralmente farne a meno. Fra i partner si instaura una simbiosi in cui entrambi si nutrono dell'altro. L'innamoramento si basa su ciò che ci piace dell'altra persona, sulle sue caratteristiche positive, senza tener conto di quelle negative, che infatti non vengono notate. Questa fase fa sì che nel nostro cervello si scatenino tutta una serie di complesse reazioni chimiche che portano un forte senso di benessere e appagamento. A livello chimico queste reazioni toccano il loro picco, e in seguito decadono, nell'arco di un periodo compreso tra i 6 e i 12 mesi. Quando questo periodo termina la coppia passa alla fase successiva, quella dell'amore."

Riccardo Bucciarelli

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Potere alle Donne

Come risolvere definitivamente il rapporto di coppia

Potere alle Donne

Riccardo Bucciarelli

Con fare deciso e concreto, l'autore restituisce la dignità che appartiene in modo naturale a uomini e donne ricollocandoli in una prospettiva... continua