Il Linguaggio Segreto del Corpo - Inna Segal - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Il Linguaggio Segreto del Corpo - Anteprima del libro di Inna Segal

Guarire le cause emotive, mentali ed energetiche della malattia

Guarire le cause emotive, mentali ed energetiche della malattia

Nella sezione che segue troverai informazioni sui tuoi organi e sui possibili sintomi di malattie a loro collegate. Usa le informazioni contenute in questo capitolo e in quelli successivi come una guida alla comprensione della tua salute.

Dopo aver letto queste informazioni, sintonizzati col tuo corpo e prendi consapevolezza dei sintomi in cui ti riconosci. Poi, metti in pratica il processo di guarigione. Puoi anche decidere di eseguire un esercizio di liberazione emotiva che trovi nella parte dedicata a “Il linguaggio segreto delle emozioni”.

In ogni esercizio ti si chiede di rilassare il corpo, poiché il rilassamento è lo stato ottimale per la guarigione. Anche respirare profondamente può aiutarti a percepire dove sono i blocchi, per concentrarti sull’area su cui lavorare. Per guarire, devi affidarti alle tue sensazioni. Appena riconoscerai cosa ti tiene bloccato, gli addensamenti, la tensione, lo stress cominceranno a dissolversi e un nuovo senso di consapevolezza, forza e benessere prenderà il loro posto.

Ognuno di noi ha la capacità di visualizzare. Pensa alla tua camera da letto. Che mobili ci sono? Di che colore è la stanza? Qual è il tuo capo di vestiario preferito? Di che colore è? Per rispondere a queste domande, hai dovuto creare delle immagini nella tua mente. Potresti obiettare di non averle viste chiaramente, ma di averne colto solo l’idea. Va benissimo. L’immagine non deve essere necessariamente chiara per trarre giovamento dalla visualizzazione, ciò che conta è l’intenzione. Se ti si chiede di immaginare il colore blu e non riesci a visualizzarlo chiaramente, non scoraggiarti. Se la tua intenzione è sfruttarne le proprietà guaritrici, ne riceverai ugualmente i benefici. Più ti eserciterai, più l’immagine si farà chiara. Sii paziente.

Visualizzare, però, non equivale a sintonizzarsi. Quando parlo di “sintonizzarti” con un’area del corpo, intendo concentrare l’attenzione su quell’area, inspirare e sentire cosa sta accadendo lì. Alcuni potrebbero ricevere immagini statiche oppure in movimento, e quelle impressioni potrebbero essere nitide o confuse. Potresti vedere lo stato attuale dell’organo o ricordare un incidente accaduto molti anni prima. Potresti non ricevere alcuna immagine, ma piuttosto accorgerti di una sensazione forte, di un pensiero insolito o di una parola che continua a girarti in testa.

Un segno o una risposta alla tua domanda potrebbero giungere mentre ti stai sintonizzando o un po’ più tardi. Potresti sentire un odore che ti ricorda una persona o un fatto accaduto, o sentire un sapore strano in bocca. Che tu riceva un’immagine, una scena, una sensazione, un pensiero, un suono, un odore o un sapore, non esprimere giudizi. Lavora su quell’informazione, in qualunque forma ti giunga. Tutto ciò che ricevi è importante ed è un pezzo del puzzle che conduce alla guarigione.

Usare l'Intelligenza Guaritrice - Divina per guarire il corpo

In molti dei procedimenti, uso la formula “Intelligenza Guaritrice Divina”. Io credo che nel corpo risieda un’Intelligenza Divina che fa battere il cuore, scorrere il sangue e crescere i capelli senza che tu debba fare nulla coscientemente. Se ti procuri un taglio a una mano, questa stessa Intelligenza farà guarire la ferita. Rivolgendoti alla parte di te che sa già come guarire, la guarigione può avvenire in modo più rapido ed efficace. Alcuni lo chiamano subcosciente, ma io credo che siamo esseri spirituali dotati di un’Intelligenza Superiore che opera attraverso di noi. Questa Intelligenza può funzionare tanto attraverso il nostro subconscio quanto attraverso la consapevolezza.

Come parte dei metodi di guarigione proposti nei prossimi paragrafi, ti incoraggio anche a liberarti da “tutti i punti di vista”. Mi sono resa conto che molti di noi hanno convinzioni che sono un limite per la guarigione e la crescita. Alcuni possono avere un punto di vista che credono positivo, salvo poi scoprire che quel modo di vedere fi tiene bloccati in uno schema. Per esempio, una persona può pensare che sposare qualcuno con un credo religioso simile sia un principio positivo. Però, se un figlio si innamora di una persona con una fede diversa, quel punto di vista può creare un conflitto tra i genitori e il figlio. Se si rimane bloccati in questa convinzione, il rapporto con il figlio potrebbe rovinarsi, causando potenzialmente molta sofferenza e dolore inutili. Effettivamente una coppia con concezioni troppo rigide può causare la ribellione del figlio, spingendolo ad avvicinarsi a una persona che potrebbe anche non essere quella migliore per lui. Quindi dobbiamo abbandonare ogni punto di vista e consentire a noi stessi di creare spazio per connetterci con il più alto punto di vista Divino.

Per il processo di guarigione è importante anche saper rilasciare ogni elemento che ci dà una carica positiva o negativa.

Quando qualcuno o qualcosa ci carica, spesso abbiamo una reazione forte a quella persona, evento o esperienza. Una carica negativa potrebbe basarsi su intensi sentimenti negativi come rabbia, odio, paura, gelosia e simili, mentre una carica positiva su un forte bisogno, aspettativa, impazienza e così via.

Per esempio, potresti aver appena ottenuto un nuovo lavoro e sentirti al settimo cielo per questo. Potresti avere idee e aspettative su quello che farai e imparerai in questo nuovo lavoro. Poi scopri che invece la realtà lavorativa è ben diversa dalle tue speranze. Come conseguenza, ti sentirai frustrato e depresso, e la carica da positiva diventerà negativa. L’ideale sarebbe liberarsi da ogni elemento che ci dà una carica e permettere a Divinità, sincronicità e benessere di fluire nella nostra vita.

Per aiutarti a farlo, i miei procedimenti di guarigione sono sempre seguiti dalla parola “LIBERA”, come promemoria per liberare mente, corpo, emozioni e vibrazioni da ogni addensamento, dolore, stress e limitazione. Quando ripeti la parola “LIBERA”, immagina una scopa o un aspirapolvere che ripulisce i tuoi sistemi da ogni sporcizia, o che apre un sentiero per farti raggiungere cose meravigliose nella vita. Ripeti la parola più volte finché non senti che qualcosa si è dissolto, finché non ti senti più leggero, a tuo agio, più libero, vibrante o più aperto a nuove possibilità.

Ho anche scoperto che se ripeti spesso la parola “LIBERA”, dedicando un momento alla visualizzazione, fino a che non senti sparire il disordine, inizierai ad avere più chiarezza nella vita, la tua memoria migliorerà, e sarai capace di manifestare più esplicitamente ciò che desideri. Anche il tuo corpo funzionerà meglio perché ogni volta che ripeti “LIBERA”, il sistema nervoso comincerà a sciogliere ogni blocco, migliorando la comunicazione tra mente e corpo. Alcuni vedono i risultati di questi esercizi immediatamente, ma se a te non accade ricorda che, proprio come può volerci del tempo perché una malattia si sviluppi, a volte ci vuole del tempo persino per ritrovare salute e benessere.

Anche le mani sono meravigliose aiutanti nella guarigione. In molti degli esercizi, sarai incoraggiato a posare le mani su diverse parti del corpo, immaginando che un colore le attraversi. Ogni colore ha una vibrazione energetica che può aiutare a guarire e rigenerare diversi organi.

Vedrai anche che in molti dei procedimenti ti spingo a porti delle domande per scoprire come ti senti e quali azioni puoi intraprendere per cambiare la tua vita. Queste domande sono estremamente importanti per la tua salute, il tuo benessere e il tuo appagamento interiore, perché la tua esperienza di vita dipende dalla qualità delle domande che vorrai farti. Se ti poni domande che ti indeboliscono, come: “Perché non funziona?” o “Perché fallisco sempre?”, oppure “Perché mi capitano brutte cose?”, allora il risultato sarà sempre negativo. Invece, se ti poni domande positive quali: “Come posso riuscirci?” o “Come posso avere successo”, o ancora “Quali possibilità ho di trovare un modo per guarire me stesso in breve tempo?”, scoprirai che l’universo ti aiuterà a guarire, avere successo e raggiungere i tuoi obiettivi in modo più facile e veloce.

Cosa otterrai tramite le pratiche di guarigione

Hai l’opportunità di lavorare con pensieri, parole, sensazioni, convinzioni, vibrazioni, tatto, movimento, immaginazione e respiro per generare cambiamenti nel tuo corpo e nella tua vita. Ricorda: dolore e disagio sono strumenti che il corpo usa per comunicarti che hai bisogno di cambiamenti. Più sei in sintonia col tuo corpo, più facile, gioiosa e gratificante sarà la tua vita. Hai la possibilità di sintonizzarti con la tua Saggezza Divina e ricevere la guida di cui hai bisogno. Questa guida non è importante solo per la tua salute ma anche per le tue relazioni, la carriera, il benessere mentale ed emotivo e la tua crescita spirituale.

Per un risultato ottimale, consiglio di praticare questi esercizi tutti i giorni. Qualche volta avrai bisogno di ripetere lo stesso esercizio diverse volte al giorno per una settimana e oltre. Altre volte, i sintomi scompariranno in poche ore.

Come accennato in precedenza, quando ti senti bene, puoi eseguire un veloce procedimento di guarigione per stare ancora meglio. Mi sono resa conto che molti aspettano di stare male per iniziare a prendersi cura di sé. Sento spesso che quando le persone stanno bene smettono di fare ciò che le fa migliorare e crescere fino a quando non si sentono di nuovo bloccate, ammalate o infelici. Pensa quanto sarebbe più piacevole la tua vita se ti sentissi sempre meglio giorno dopo giorno.

Molte persone iniziano un programma di guarigione e poi lo interrompono, perché non vedono risultati immediati. Si convincono che è troppo difficile, che non funzionerà o che non c’è abbastanza tempo. Se in passato ti sei sentito così, hai bisogno di lasciar andare queste convinzioni, per iniziare ad accogliere e riaffermare il tuo diritto a una vita piena di salute e di grande successo.

Responsabilità

Per un’incredibile guarigione, devi impegnarti e assumerti la responsabilità delle tue azioni. Responsabilità non significa incolpare te stesso perché non stai bene, ma scoprire quali scelte o decisioni prese in passato non hanno funzionato. Puoi decidere di fare le cose diversamente e scoprire cosa potrebbe rendere splendide la tua vita e la tua salute.

Laura, una donna sulla sessantina, mi contattò perché non riusciva a dormire, aveva terribili attacchi di tosse e asma, soffriva di artrite e dolori alla schiena e faticava a camminare. Aveva consultato un fisioterapista, uno psicologo, diversi medici, chiropratici e altri professionisti senza grandi miglioramenti. Aiutai Laura a creare un programma di guarigione per tutti quei disturbi lavorando sulle emozioni che l’avevano tenuta bloccata.

Per prima cosa scoprii che, dieci anni prima, Laura era stata accusata di truffa e aveva subito un grosso shock. Da quel momento la sua salute aveva iniziato a peggiorare. Iniziammo il processo di guarigione lavorando sulle sue emozioni di rabbia, tristezza, depressione e risentimento. Laura dedicò del tempo anche al perdono delle persone coinvolte. Si sentì immediatamente più libera, e il dolore alla schiena si attenuò.

Insegnai a Laura un metodo per rilasciare i pensieri negativi e i sentimenti densi che portava con sé, creando al loro posto pensieri e sentimenti positivi. Poi le spiegai alcuni procedimenti per guarire i problemi al petto, alla schiena, alle articolazioni e alle gambe.

Laura li mise in pratica quotidianamente. Ogni volta che parlavo con lei mi riferiva i suoi miglioramenti. Fu estrema-mente entusiasta nel descrivermi la notte in cui riuscì a liberarsi dell’asma e a godere di un sonno ristoratore. Dopo solo qualche giorno di autoguarigione, si liberò dalla tosse. Nel giro di alcuni mesi, riuscì a camminare senza grande fatica, sperimentando più flessibilità nel corpo e più felicità nella vita.

Quando Laura fu capace di assumersi le proprie responsabilità e di capire cosa stesse cercando di dirle il corpo, apportò dei cambiamenti nella propria esistenza e guarì. Invece di essere vittima delle circostanze, divenne autonoma e rivendicò il proprio benessere.

Sei pronto ad assumerti la responsabilità della tua salute e del tuo benessere? Sei intenzionato a fare della tua guarigione una priorità? Se hai risposto sì, allora sei pronto a cominciare. Non vedo l’ora di conoscere i tuoi successi!

Raccontami via e-mail i risultati che ottieni, così che possa condividerli con altre persone per stimolarle a rivendicare il proprio benessere. Se hai bisogno di ulteriore aiuto, controlla il mio sito web per accedere ad altri strumenti che possano aiutarti a trovare un benessere ancora più vibrante, gioia e successo in ogni area della tua vita.

Questo testo è estratto dal libro "Il Linguaggio Segreto del Corpo".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Il Linguaggio Segreto del Corpo

Guida essenziale alla salute e benessere - the secret language of your body

-15%
Il Linguaggio Segreto del Corpo Inna Segal

Inna Segal

Il linguaggio segreto del tuo corpo svela i segreti per comprendere i messaggi del nostro corpo, rivelandoci le cause alla base dei sintomi e delle... continua