L'Inganno delle Diete Low Carb - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

L'Inganno delle Diete Low Carb (A Basso Contenuto di Carboidrati) - Anteprima del libro di T. Colin Campbell e Howard Jacobson

La verità sulle diete a basso contenuto di carboidrati

La verità sulle diete a basso contenuto di carboidrati

Come ho già accennato, le diete a basso contenuto di carboidrati sono piuttosto valide, se si tratta di ottenere una perdita di peso a breve termine. I benefici, però, sono accompagnati da enormi svantaggi. Queste diete mirano a eliminare il peso in eccesso senza prestare attenzione alla causa o alle cause a monte che ne hanno favorito l’accumulo, e questo a sua volta provoca altri sintomi. Le diete low curb spesso acuiscono questi altri sintomi oltre ad aggravare la causa stessa.

Qual è la differenza fra curare una causa e trattare un sintomo?

Se il prato di casa nostra si secca e diventa marrone, questo è un sintomo. Si tratta di un sintomo imbarazzante e sgradevole a vedersi, e forse i nostri vicini scuoteranno la testa e parleranno alle nostre spalle: «Guarda come trascura il suo prato», probabilmente mormoreranno, «Perché non fa qualcosa per risolvere il problema?».

Ed ecco che arriva lo specialista dei prati all’inglese con una soluzione per il nostro prato: vernice verde.

Voilà, problema risolto!

Beh, non esattamente.

Dopo aver verniciato l’erba, il nostro prato sarà verde per un po’, ma alla fine la vernice si scrosterà o verrà lavata via, e così dovremo chiamare di nuovo il decoratore di prati. La vernice non migliora la cattiva salute dell’erba, ossia il fattore a monte che ha fatto appassire il prato. E se la vernice è tossica, potrà addirittura far aggravare lo stato di salute dell’erba. Se davvero desideriamo un rigoglioso prato verde - un prato sano che sia verde in modo naturale - dobbiamo migliorare la qualità del suolo: aggiungere sostanze nutritive, eliminare le tossine, innaffiarlo adeguatamente e usare i semi di un’erba che cresce bene nel nostro ambiente. In altre parole, occorrerà mettere a fuoco le cause a monte, e non solo i sintomi visibili.

Se desideriamo dimagrire, concentrare l’attenzione solo sulla perdita di peso - come fa la dieta a basso contenuto di carboidrati - è improduttivo come verniciare un prato di verde.

La prima fra le peggiori pecche della dieta low curb è essere a breve termine. Nel lungo periodo, le diete a basso contenuto di carboidrati non mantengono la loro promessa nei confronti di chi le segue, ossia ridurre e mantenere il peso. Gli studi di osservazione sulle popolazioni dimostrano in modo schiacciante che le diete ad alto contenuto di proteine e di grassi che riflettono il consumo prolungato di prodotti di origine animale e di alimenti altamente trasformati a livello industriale, sono associate a un numero maggiore di problemi di salute, mo ti dei quali sono correlati all obesità .

Nonostante tutti i moderni progressi nel campo dell assistenza sanitaria e della tecnologia, gli americani stanno diventando sempre più grassi e malati: non stiamo ottenendo grandi svolte nella riduzione dei tassi di cancro, cardiopatie, ictus, diabete e decine di altre malattie strettamente collegate all obesità.

È solo che, a differenza del diabete o dell’ipertensione, l'obesità è un simbolo più visibile del problema.

In realtà, l’epidemia di obesità e la crisi'sanitaria sono due facce della stessa medaglia: non si può porre rimedio all una senza risolvere l’altra. Questo vale a livello individuale, cosi come per la società nel suo insieme. L’obesità è un sintomo, proprio come l’ipertensione, le arterie ostruite, l’angina, il respiro affannoso cronico, i dolori addominali, le vertigini, la stipsi e centinaia di altri. Eppure l’obesità è ampiamente, ed erroneamente, trattata come una cosa separata: una malattia a parte.

Anche se un sano peso corporeo e una buona salute generale perlopiù coesistono, non sono tuttavia sinonimi. Si possono perdere moltissimi chili ammalandosi di cancro, e si può mantenere il peso forma morendo, ma è un approccio che non raccomando a nessuno! Se volessimo essere indulgenti, potremmo affermare che i fautori della dieta a basso contenuto di carboidrati usano il dimagrimento come un cavallo di Troia per far sì che la gente migliori la propria dieta e la propria salute generale, anche se ci sono poche prove concrete a sostegno di questa generosa interpretazione. Poiché al momento della sua morte Atkins stesso era obeso e piuttosto malato in seguito alle note conseguenze di una dieta ad alto contenuto di proteine e di grassi , e chiaro che questa comunità non prende sul serio i dati schiaccianti rispetto alle conseguenze a lungo termine per la salute.

Due articoli originali rivelano le conseguenze della dieta Atkins più di tutti gli altri studi pubblicati dai suoi sostenitori e finanziati dall’organizzazione Atkins. In uno6, soggetti che seguivano questo regime alimentare, messi a confronto con soggetti di controllo che consumavano una dieta a basso con­tenuto di grassi - che ricavavano cioè “solo” il 30% delle loro calorie dai grassi -, soffrivano in maggior misura di stipsi (68 contro 35%), cefalea (60 contro 40%), alitosi (38 contro 8%), crampi muscolari (35 contro 7%), diarrea (23 contro 7%), debolezza generale (25 contro 8%) ed eruzioni cutanee (13 contro 0%), ivi compresi i soggetti che assumevano integratori vitaminici. Nell altro studio7, si erano rilevate nei soggetti che seguivano la dieta Atkins prevalenze simili per la stipsi (63%), la cefalea (53%) e l’alitosi (51%).

Questi effetti collaterali della dieta Atkins sono costanti, e la ricerca e piuttosto convincente. Ciò significa che, confrontata con la già scadente dieta americana standard (SAD), che presenta un elevato contenuto di proteine e di grassi, la dieta Atkins, ancora più ricca di proteine e grassi, porta a risultati ben più negativi per la salute, anche a breve termine.

Dunque, perche chi vuole perdere peso crede ancora alla montatura pubblicitaria della dieta a basso contenuto di carboidrati? La risposta e che gli argomenti dei suoi fautori suonano convincenti, anche se sono sistematicamente contraddetti dalla scienza.

Garytaubes e i suoi trucchetti

Le migliori bugie contengono un fondo di verità, e questo e ertamente riferibile al lavoro del giornalista Gary Taubes, al momento di gran lunga il più articolato e influente portavoce del movimento low curb. I due bestseller da lui firmati, Good calories, bad calories (2007) e Why we get fat (2011) [Perche si diventa grassi (e come fare per evitarlo), trad. it. di P. Perucci, Sonzogno, Milano 2014] difende questo approccio dietetico in modo divertente e per molti convincente.

Ovviamente Taubes non è l’unica persona che scrive a sostegno della dieta a basso contenuto di carboidrati, ma ho scelto di porre al centro della mia critica i suoi scritti perche rappresentano l’espressione più completa e corredata i prove e pensiero low carb. Il lavoro di Taubes fornisce inoltre - sicuramente senza averne l’intenzione - una rassegna di molti degli errori, dei problemi logici e dei "trucchetti" comuni ai fautori di questa dieta. Evidenziando gli errori di Taubes e mettendone a nudo le argomentazioni fallaci, spero di dimostrare le mancanze e la povertà intellettuale dell’intero approccio.

Il primo e forse più schiacciante problema e il travisamento del dato storico e del presunto legame fra le diete a basso contenuto i grassi e l’obesità. Taubes affronta questa analisi storica in Good ca- lories, bad calories, un libro pubblicizzato come lettura indispensabile per chi si interessa alle prove scientifiche a favore della dieta a basso contenuto di carboidrati. Se la sua descrizione è certamente completa, la sua interpretazione è quanto meno creativa.

Questo testo è estratto dal libro “L'Inganno delle Diete Low Carb (A Basso Contenuto di Carboidrati)”.

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

L'Inganno delle Diete Low Carb (A Basso Contenuto di Carboidrati)

Conosci a fondo la dieta che stai seguendo?

-15%
L'Inganno delle Diete Low Carb (A Basso Contenuto di Carboidrati)

T. Colin Campbell, Howard Jacobson

Se state pensando di adottare una dieta a basso contenuto di carboidrati, leggete prima questo libro: cambierà il vostro modo di considerare gli... continua