La Vertigine di Scoprirsi Dio - Vittorio Marchi
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

La Vertigine di Scoprirsi Dio - Il Codice della Vita

La Vertigine di Scoprirsi Dio - Il Codice della Vita

Il codice della vita

«La materia è energia e l’energia è un aspetto del pensiero»

Quando si parla di Universo occorre riferirsi alla vibrazione di un’energia che, in ere in cui è particolarmente concentrata, si materializza in un nucleo primigenio (chiamato uovo cosmico dalla mitologia antica), mentre in ere in cui è particolarmente rarefatta, si smaterializza in un’invisibilità evanescente.

Di qui l’idea antropomorfica dell’esistenza di un eterno ANDROGINO energetico.

La vibrazione lascia sempre un segno al proprio passaggio, incidendo l’etere nel quale inevitabilmente si propaga (di qui si spiega il fenomeno della PSICOMETRIA5, cioè la capacità di leggere la storia di un oggetto).

Si parla qui delle pietre. E cioè: che cosa fanno le pietre?

Vivono. Emanano INFORMAZIONI.

Le ricerche scientifiche rivelano che tale proprietà non è affatto esclusivamente umana, ma riguarda tutto il contesto della materia (viva) universale secondo un principio unificante che trascende qualsiasi prerogativa e separazione di genere.

Come ogni essere vivente, anche gli oggetti possiedono una loro memoria, la quale racchiude tutte le informazioni riguardanti la vita dell’oggetto stesso, dal momento della sua nascita.

Gli oggetti che tocchiamo e che abbiamo intorno a noi sono delle entità che hanno una loro vita propria (anche se apparentemente non si muovono e non respirano) e, come tutto ciò che ha vita, noi possiamo essere in sintonia con loro e captarne le vibrazioni e le “emozioni”.

Se riusciamo a capire che l’oggetto è parte di noi e dell’universo in cui ci troviamo, allora comprenderemo anche che possiamo essere una cosa sola con esso.

Ciò che riceviamo o sentiamo altro non sono che le informazioni contenute nell’oggetto che stiamo esaminando e ci raccontano la sua storia, fino al momento in cui è arrivato a noi.

Nei libri di storia ci spiegano come si sono svolti determinati fatti, come si sono evolute le diverse epoche storiche e che cosa hanno lasciato lungo il loro cammino. I musei ci aiutano a comprendere meglio come si viveva in quei periodi, che cosa si faceva e a che cosa si aspirava.

È accaduto durante la visita a un campo di concentramento in Germania, quando uno dei visitatori ha tentato di applicare la psicometria al luogo dove si trovava.

Ne sono risultate due sensazioni piuttosto forti: la prima fu la visualizzazione di com’era il campo di concentramento in quei tempi; la seconda, più intensa, fu invece la chiara distinzione delle grida disperate di coloro che vi erano stati rinchiusi.

L’uso della psicometria può svelare una quantità di cose inimmaginabile, per questo è consigliato saperla usare e applicarla consapevoli delle conseguenze.

Quello che tuttavia risulta imbarazzante è riconoscere che le pietre non hanno DNA, eppure ricordano. Da quale proprietà deriva allora questo loro potere più alto di emanazione degli eventi? .

Da quando nel 1953 il periodico britannico «Nature» pubblicò un rapporto di James Watson e Francis Crick dal titolo Molecular structure of nucleic acids:a structure for deoxyribose nucleic acid (“Struttura molecolare degli acidi nucleici: una struttura per l’acido desossiribonucleico”) sono trascorsi quasi sessant’anni, eppure non vi è ancora nessuno in grado di dare una risposta convincente a questo mistero.

Il 26 giugno 2000 il mondo intero rimase con il fiato sospeso nel ricevere l’annuncio che due società in competizione tra loro – una privata e una federale – avevano unito le risorse per produrre la prima mappa della disposizione delle basi che formano il DNA umano, quello che ricorda e trasmette i caratteri genetici.

Nell’ambito di questo panorama, le ricerche scientifiche stesse dimostrarono che il disordine abbassa il grado dell’informazione, mentre l’ordine lo accresce.

Continua a leggere l'estratto del libro La Vertigine di Scoprirsi Dio

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
-15%
La Vertigine di Scoprirsi Dio - Seminario in DVD Vittorio Marchi

La Vertigine di Scoprirsi Dio - Seminario in DVD

Sconto

Vittorio Marchi

Vittorio Marchi presenta uno studio rigoroso e appassionato sul divino e sul ruolo che esso ha... continua

-15%
La Scoperta dell'Invisibile - 2 DVD Vittorio Marchi

La Scoperta dell'Invisibile - 2 DVD

Sconto

Vittorio Marchi

Tutto è coscienza, e da essa il Tutto emerge come da una grande Matrix - diceva Max Planck, padre... continua


 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
CERCA PER GENERE
Articolo consigliato:

La Vertigine di Scoprirsi Dio

La Vertigine di Scoprirsi Dio Vittorio Marchi

Vittorio Marchi

Il dottor Marchi ci offre uno studio serio e appassionato sul divino e sul ruolo che esso ha nella vita di ognuno di noi, nella società e... continua