Lavorare in Modo Semplice con gli Angeli
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Lavorare in Modo Semplice con gli Angeli - Anteprima del libro di Paola Borgini

Partiamo dall’alto.

Partiamo dall’origine di ciò che siete, partiamo dalla luce bianca.

La sua frequenza vi porta auto-conoscenza e l’auto-conoscenza vi porta auto-guarigione.

Quando avete queste due frequenze radicate dentro di Voi siete sulla strada dell’auto-governo.

E adesso Noi vi facciamo una domanda importante: è qui che volete essere? È qui che volete rimanere?

Se volete rimanere e continuare ad abitare con fermezza e radicamento, e con “radicamento” intendiamo la consapevolezza delle proprie origini fino all’attuale incarnazione, allora continuate la lettura.

Perché il libro è lì che vi porta: dalle origini, dove è contenuto tutto il vostro Sapere, fino alla vostra attuale incarnazione.

Troverete certe parole che abitualmente vengono scritte tutte minuscole con le iniziali maiuscole: questo non ha solo un senso di rispetto, significa Presenza. Presenza significa che il Sapere è presente nella vostra vita, è radicato dalle vostre origini fino alla vostra attuale incarnazione che vi vede Uomini figli del Creatore. Amore e amorevolezza a tutti i livelli, questo siete.

Siete Amore e amorevolezza a tutti i livelli.

Prima frequenza angelica

La prima frequenza angelica è quindi quella che parte dalle nostre origini: quando un figlio si allontana dalla casa del padre, egli, se è un padre amorevole, cerca di fornirgli tutto ciò di cui ha bisogno per camminare in autonomia nel mondo e nel tempo.

Il padre è conscio, consapevole e ben informato che il figlio è un altro Se Stesso di Sé.

Il che significa che l’Amore del padre è così immenso, così senza condizioni che permette a questo figlio generato da un atto d’Amore di allontanarsi.

Il figlio si allontana per essere Se Stesso in tutta la sua Verità, in tutta la sua Grandezza e Magnificenza.

Ponete l’attenzione su ogni parola: Verità, Grandezza, Magnificenza fanno parte di questo percorso che è quello di portare le frequenze angeliche alla vostra attenzione consapevole.

E adesso parliamo della prima frequenza: attraverso ciò che potete visualizzare come un raggio di luce bianca opalescente, punteggiata da vivide fiammelle dorate, Voi sperimentate la frequenza dell'AUTO-CONOSCENZA.

Auto-coscenza e Auto-guarigione

Ditelo, per favore ditelo a voce alta, fatelo e dite così:

IO SONO AUTO-CONOSCENZA.

E poi dite:

IO SONO AUTO-GUARIGIONE.

E poi osservate un minuto di silenzio, in questo minuto visualizzate che auto-conoscenza e auto-guarigione sono un raggio di luce bianca punteggiata qua e là da vivide fiammelle dorate che entrano dentro di Voi dalla sommità del vostro capo.

Perché quando siete sul cammino dell’autoconoscenza, Voi non avete più bisogno di sperimentare la malattia per imparare a conoscervi.

È l’auto-conoscenza che porta alla guarigione, cioè all’accettazione di ogni parte di Voi.

Se siete Verità siate Verità.

Se siete Giustizia siate Giustizia.

Se siete Compassione siate Compassione.

Se siete Conforto siate Conforto.

Voi siete i padri amorevoli di tutto ciò che siete e siete i figli amati di tutto ciò che desiderate essere.

Se state ascoltando con il cuore ciò che state leggendo sentirete il vostro corpo rispondere e assentire, lo sentirete riconoscersi nella veridicità di questa visione.

Da adesso in poi, e per tutto il tempo che chiamiamo eternità, Voi siete auto-conoscenza.

Il che equivale a essere perfetti, essere integri; il che equivale a essere completezza di essere e non-essere.

Sorvolate sul significato ultimo delle parole e volate liberi e leggeri: ecco perché avete raffigurato gli Angeli con le ali.

La loro è una condizione di leggerezza che porta verso l’alto ed è così che dovete sentirvi, leggeri, mentre affermate di essere auto-conoscenza.

Raggio di luce bianca

Il raggio di luce bianca vi sostiene in questo lavoro.

È lo strumento che il Creatore vi ha dato quando avete lasciato la sua casa.

Tutti siamo forniti di auto-conoscenza: usatela con saggezza. Usatela con la consapevolezza che l’auto-conoscenza si manifesta al vostro orecchio fisico attraverso l’intuizione.

È il vostro Angelo Custode, quello che tutti hanno e che custodisce la preziosa memoria di ciò che siete, della vostra origine.

Così, ora che stiamo entrando nel vivo di questo lavoro spirituale, state cominciando a capire perché abbiamo deciso di intitolare questo libro Lavorare in modo semplice con gli Angeli.

Lo capite sentendo le reazioni che ha il vostro corpo.

Lasciate che l’emozione rompa le dighe.

Sentitevi riconosciuti, lasciate che l’emozione prenda il sopravvento, lasciatela andare, libera di esistere.

Voi siete anche emozioni, ma le emozioni non sono l’argomento di questo libro.

Frequenze angeliche

L’argomento di questo libro sono le frequenze angeliche: esse sono a disposizione di tutti, non appartengono a nessun sistema religioso, appartengono all’Uomo in quanto tale.

Non dovete essere credenti, cattolici o osservanti di una qualche dottrina religiosa per lavorare con le frequenze angeliche.

E d’altra parte non appartengono nemmeno a nessuna dottrina spirituale.

Questo insegnamento che vi stiamo passando è l’evoluzione della visione angelica.

Non vi chiediamo di smettere di guardare al vostro Angelo Custode così come avete fatto finora o come vi hanno insegnato a fare.

Non vi chiediamo di buttare nel fuoco le immagini che tenete nel portafoglio per proteggervi.

Tutti gli insegnamenti che arrivano dal cuore, e cioè da guide e maestri veritieri, non vi chiederanno mai di fare cose contro la vostra volontà o che calpestino i vostri sentimenti.

Vi invitiamo semplicemente a spostare leggermente la testa e a guardare le cose da un altro punto di vista.

Quando lo fate è lì che inizia il processo di cambiamento e la frequenza si alza.

È un movimento rotatorio che gira a spirale e che va verso l’alto: lavorare in modo semplice con gli Angeli vi aiuta in questo processo rotatorio che vi porta a mantenere alta la vostra frequenza.

Alta o bassa frequenza, sappiate comunque che non ce giudizio rispetto a dove decidete di rimanere, perché l’insegnamento che parte dal cuore è un insegnamento che non giudica. E un insegnamento che ama a prescindere, è così che parla il cuore e quindi non dice: “Se farai così sarai premiato e io d amerò di più!”

Quindi, ruotare la testa quel tanto che basta a spostare il vostro punto di vista significa permettere alle frequenze angeliche di essere operativi con Voi al cento per cento.

Non si tratta di una richiesta di aiuto verso un Angelo quando siete in difficoltà: gli Angeli sono parte integrante di Voi e vi accompagnano sempre.

E in questo modo Voi vi espandete.

La vostra essenza si espande e lo fa in un duplice modo: riconoscendo ciò che è già dentro di Sé e permettendo a ciò che è dentro di Sé di venire fuori, di uscire allo scoperto per creare qualcosa di nuovo.

Tutto quello che è stato fatto finora è stato scelto e voluto e tutto quello che sarà fatto da adesso in poi sarà scelto e voluto.

Perché tutto ciò che accade, accade adesso contemporaneamente, non esiste un prima e un dopo.

Fate vostro questo concetto riguardo al tempo d’ora in poi, e per tutto il tempo che chiamiamo eternità, perché lavorare con gli Angeli e attingere all’auto-conoscenza significa accedere alla contemporaneità della propria esistenza.

Le vivide fiammelle dorate portate dal raggio bianco vi aiutano a rimanere in uno stato di gratitudine.

Unitevi a Noi con queste parole e fatelo ad alta voce per favore:

IO SONO in uno stato di Gratitudine.

Se rimanete in silenzio dopo avere pronunciato queste parole sentirete il corpo reagire e rispondere e lo farà come se tutte quelle vivide fiammelle dorate, posandosi sulla superficie della vostra pelle, la stessero accarezzando.

Questo ripulisce i vostri pori, è un’ottima pratica di pulizia e purificazione. Vivide fiammelle dorate che si posano sui pori della pelle portando la frequenza della Gratitudine.

La frequenza della Gratitudine aiuta a rompere i condizionamenti, soprattutto quelli più pesanti del karma familiare che si tramandano generalmente di padre in figlio.

Stop. Facciamo una pausa.

Questo testo è estratto dal libro "Lavorare in Modo Semplice con gli Angeli".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE: