Libera il Tuo Destino Attraverso il Suono della Tua Voce - Karina Schelde
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Libera il Tuo Destino Attraverso il Suono della Tua Voce - Anteprima del libro di Karina Schelde

I diversi usi della voce come strumento di guarigione

Gli umani sono esseri risonanti

La nostra voce ricorda quello che abbiamo dimenticato. Rivela ricchezza, vivacità e potere, le nostre luci e le nostre ombre. Contiene qualsiasi memoria soppressa o dolorosa e indica il nostro cammino spirituale. E la nostra impronta vibrazionale e una testimonianza vivente di ciò che siamo nell’essenza della nostra anima. Tutto quello che dobbiamo fare è fermarci e ascoltare la sua vibrazione: stare quieti, cosicché possiamo intuire e sentire che cosa il suono e il tono della voce hanno da dirci. Quando stiamo calmi, il nostro essere diventa più chiaro, vibrante e puro. La voce è un autentico messaggero, non mente mai. Rivela un universo di stati d’animo ed emozioni, storie e racconti, desideri e tensioni, pensieri e speranze. La voce ha un personale e distinto carattere che può connetterci o farci prendere le distanze da una persona.

La voce umana è il più potente ed efficace di tutti gli strumenti, perché ha un’anima e una consapevolezza più alta. Virtualmente ogni cultura indigena conosciuta ha usato il potere di cura della medicina del suono per eoni, praticando e onorando il suono come la forza creativa fondamentale dell’universo. Tutto è fatto di vibrazione e frequenza. Siamo tenuti insieme dalla risonanza sonora e ogni parte del nostro corpo ha una sua vibrazione sonica. Perciò, qualsiasi parte di una persona che si trovi a essere sbilanciata (percepita come dolore, fatica, stress o ferita) può rispondere efficacemente alla cura con il suono. Dal semplice disagio ai problemi con radici profonde, il suono semplicemente cura.

La nostra espressione vocale non può essere liberata senza prenderci cura delle emozioni, perché esse, in definitiva, dirigono la realtà del nostro subconscio e l’equilibrio vibrazionale.

La voce è la chiave per esplorare il nostro potere creativo e il potenziale delle nostre sub-modalità piene di strati, che sono un ricco serbatoio dei ruoli che giochiamo nella nostra vita. Quando accettiamo la sfida di muoverci nel subconscio, la medicina sacra della nostra voce innata si farà avanti e si innalzerà nel ricordo, mostrandoci la via.

Suono e scienza

Negli anni Sessanta lo scienziato svizzero dottor Hans Jenny corroborò un’antica conoscenza nel suo libro Cymatics:

Il suono ha una diretta influenza sulla nostra biologia umana e perciò influenza la nostra salute. Questo succede perché ogni cellula del nostro corpo ha la sua frequenza vibrazionale. Le cellule umane sono composte di atomi e molecole che risuonano secondo le loro mutue armonie. Molte cellule insieme formano tessuti e organi che sono parte di un sistema biologico. Questo sistema quindi vibra secondo nuove armonie... Il suono è il principio creativo centrale, e dev’essere considerato come primordiale.

I fisici quantistici ci dicono che l’intero universo è fatto di un campo vibrazionale di energia. Recenti ricerche da parte di un team di scienziati danesi mostrano che i nostri nervi non trasmettono elettricità ma, di fatto, trasmettono suoni; perciò le frequenze sonore sono radicate nel nostro sistema nervoso. Ogni singolo essere umano ha la sua unica frequenza che varia secondo il suo stato emozionale, mentale e fisico.

Se sparpagliamo della sabbia fine sulla membrana di un tamburo e produciamo delle vibrazioni suonando frequenze armoniche, la sabbia progressivamente creerà degli schemi geometrici sacri. I suoni possono muovere l’energia e causare dei cambiamenti nella struttura molecolare. Questo significa che possiamo cambiare qualsiasi struttura attraverso le frequenze sonore, se la risonanza combacia con la struttura e l’intenzione.

Perciò possiamo cambiare il nostro stato in ogni momento intonandoci con le frequenze che sono necessarie per il risultato atteso. Possiamo scegliere la vibrazione dall’interno e usare la nostra voce e i nostri suoni per correggere ogni stato d’animo, condizione, blocco o malattia.

La perdita di connessione con la nostra vera voce

Quando eravamo bambini, eravamo in stretto contatto con i nostri sensi e la nostra lingua primordiale, e attraverso il suono eravamo sintonizzati con la vita armonica, con le nostre emozioni e la vibrazione pura. Quando siamo cresciuti, abbiamo rinchiuso la nostra spontaneità, l’immaginazione innata e il nostro potenziale. L’intuizione che abbiamo sperimentato da bambini si è indebolita o è stata recisa dai nostri pensieri limitanti e dai nostri schemi di credenze. Il nostro essere emozionale è stato quindi bloccato o soppresso.

Oggi il nostro mondo provoca uno sbilanciamento nella vita di molte persone. Abbiamo perso il contatto con la natura e con il nostro sé innocente originale. Abbiamo perso il contatto con la parte di noi che risuona con tutti gli esseri viventi e con l’essenza dentro di noi. Il ritmo della vita continua ad accelerare il nostro per permetterci di essere più efficienti che mai, e ogni giorno siamo bombardati da più informazioni e stimoli di quanti i nostri antenati potevano incontrare in tutto l’arco della loro vita. Dove stiamo andando? Quali sono gli obiettivi della fuga?

Quando ci stressiamo sempre di più e quando questo sbilanciamento ha il sopravvento, sopprimiamo i nostri impulsi naturali, la nostra innata spontaneità e le espressioni creative del nostro bambino interiore. La mancanza di onestà verso noi stessi, così come la capacità di avere tempo e spazio per ascoltare i nostri bisogni e desideri, fanno vivere molti di noi intrecciati alle aspettative degli altri, che però potrebbero non risuonare con chi siamo veramente.

Il mio viaggio personale e l'insegnamento del Soul Voice®

Uno dei miei primi corsi sulla voce, tre decadi fa al Roy Hart Theatre in Francia, rappresentò un importante processo di nascita per me. In precedenza ero stata formata da alcuni cantanti d’opera che però non mi avevano insegnato come accedere all’anima della mia voce, e al Roy Hart ho sperimentato un’enorme libertà rilasciando tutti i suoni e i toni che mi arrivavano spontaneamente. Avevo accumulato così tanta inadeguatezza nella mia voce che ero terribilmente preoccupata di non fare bene, di non prendere la nota giusta. Durante questo training ho permesso alla mia voce intuitiva di fare qualsiasi suono, e una gran parte di questi veniva da emozioni a lungo soppresse e da inadeguatezze. Tutte vennero trasformate in suoni felici. Suonavo note sulla scala armonica e note fuori dalla scala. Non c’era giudizio; non importava. Ho sperimentato che quello che sta dietro alla voce è quello che conta: la mia dedizione, la mia presenza, le mie emozioni, la mia volontà, il mio cuore.

Un’iniziazione che ha cambiato la mia vita mi ha poi portato sul cammino del suono e della voce: quel giorno propizio stavo lavorando con una cliente che avevo già visto per diverse sedute di coaching e lavoro sul corpo nel mio centro di cura in Danimarca. Mentre stavo lavorando su un dolore acuto nell’area addominale, che non ero stata in grado di risolvere attraverso il massaggio terapeutico e il counseling, i suoni hanno cominciato a uscire da me. Provenivano da tutte le parti, avevano preso completamente il controllo su di me e mi hanno guidata. Dopo un po’ il dolore era svanito. È seguito un momento di silenzio e di profondo ascolto interiore, dove la causa primaria mi è stata rivelata, mentre continuavo a dare ascolto alle nuove frequenze nel corpo della mia cliente. Da quest’esperienza è nato il mio personale viaggio nel lavoro con il suono e con la voce. Era la mia vocazione.

Da quel giorno del 1988 sono stata guidata a portare una modalità creativa di guarigione terapeutica attraverso la voce all'umanità, il metodo Soul Voice®. Questo onora la massima espressione e il potenziale della nostra eccezionale voce umana. La voce ricorda l’antica saggezza codificata nella memoria delle nostre cellule e ci insegna come coltivare ed evolvere le nostre intuizioni e la nostra più alta consapevolezza. Costruisce strutture per canalizzare l’informazione che vuole rivelarsi in una forma basilare, che diventa poi tangibile ed efficace per lavorare con le persone.

Guido la voce umana secondo le mie intuizioni e la sua memoria cellulare. Da lì ascolto e rispondo alla consapevolezza e agli impulsi del ricevente, e sento quello che è più essenziale e di cui c’è più bisogno nell’evoluzione della voce e della coscienza. Insegno come andare al cuore di un problema attraverso un processo di riprogrammazione, dipanando gli strati emozionali che impediscono la soluzione del problema e la guarigione completa. Il metodo Soul Voice® coinvolge uno spettro completo di tecniche ed esercizi fisici, mentali, emozionali e spirituali che permettono ad ogni persona di sviluppare la propria espressione vocale creativa e il proprio potenziale senza limitazioni. Solo ascoltando la nostra vera natura possiamo rinascere ancora e ancora, e fare la nostra parte nella sinfonia cosmica. Solo creando una forte voce individuale, l’energia collettiva può crescere coerentemente di conseguenza. Sono piena di passione per l’insegnamento e per la possibilità di condividere il mio servizio con l’umanità. Mi permette la più grande autorealizzazione e mi spinge a rimanere in un cammino di verità e libertà con dedizione e senza compromessi.

L’ostacolo più grande che poniamo al vivere la vita pienamente è la nostra mancanza di essere in completa accettazione di dove, chi e cosa siamo. Fingiamo, giudichiamo, ci facciamo migliori o peggiori di quello che siamo. Ci nascondiamo dietro a un titolo o a un nome, all’essere “qualcuno”. Reagiamo, procrastiniamo, abbiamo paura di evadere dalle nostre abitudini e fare il salto. Come sarebbe la vita senza tutte queste etichette? Come può la vita trovare te dentro tutte queste ombre?

Abbiamo paura di essere visti, di essere ascoltati con onestà e di essere amati veramente. Ci nascondiamo, non accogliendo la vita al cento per cento. Accorciamo il nostro respiro, la nostra voglia di vita, la nostra passione, la nostra gioia, per conformarci ad aspettative, distrazioni, richieste e doveri.

Fare un salto, un salto quantico, mi fa crescere prosperosamente. Mi fa diventare consapevole del fluire dell’ignoto e scuote i rami secchi dal mio tronco interiore.

Chi sono io per non affrontare i rischi e le sfide di questi tempi che si muovono così velocemente? Avanzare sul filo del rasoio mi fa sentire veramente viva e allarga i miei orizzonti. Allo stesso tempo mi faccio strada su di un sentiero sicuro, perché so cosa e chi sono, e soprattutto, chi non devo essere. L’ignoto diventa conoscenza quando seguiamo quella divina scintilla di ispirazione, quando viviamo il momento presente pienamente, indipendentemente dalle implicazioni e da quanto grande sia la paura.

La voce che sente

Quando le nostre parole non possono esprimere quello che stiamo provando, un nuovo canto nasce; è allora che possiamo spontaneamente aprirci alla nostra naturale espressione nel suono. Nei tempi antichi le persone davano suono al linguaggio del corpo. Gli uomini e le donne cantavano per esprimere le loro emozioni prima ancora di essere in grado di esprimere i propri pensieri.

Le nostre emozioni diventeranno il ponte tra il nostro essere fatto di sensi e il nostro subconscio quando ci permetteremo di liberarci dalle abitudini e dall’essere statici, bloccati o paralizzati. Le emozioni sono il portale sia per il mondo spirituale sia per quello fisico. Abbiamo bisogno di lasciar esplodere e far crescere le nostre emozioni. I nostri cuori hanno bisogno di aprirsi per avere l’estatica esperienza di ciò che vuol dire veramente vivere. Se ignoriamo questa vasta e incommensurabile esperienza che chiamiamo emozioni, diventiamo morti a metà, sia nella nostra voce sia nel nostro corpo. La nostra consapevolezza ha bisogno di essere nutrita dal corpo emozionale in modo che la nostra voce interiore e la nostra guida diventino autentiche, reali e incarnate. La nostra voce non può raggiungere il pieno potenziale senza lavorare in profondità con il corpo emozionale.

Il nostro stato d’animo emozionale continuamente influisce sull’elaborazione dei nostri pensieri, sulla nostra consapevolezza e sulla struttura chimica e biologica del nostro corpo. Pensate a come sarebbe diversa la nostra giornata se non fossimo coperti dal velo delle emozioni inespresse e fossimo invece pieni di gioia.

Se non prendiamo seriamente in considerazione le nostre emozioni, non siamo capaci di metterci in gioco autenticamente. Quando le nostre emozioni sono riconosciute ed espresse, diventano la chiave per la felicità e l’essere vivi. Sono mutaforma trasformazionali del nostro personale carattere e dell’impronta vibrazionale.

Non siamo solo quello che pensiamo: siamo ciò che sentiamo, e diventiamo ciò che esprimiamo! I nostri nervi, che hanno origine dalla spina dorsale, ci dicono che siamo veramente esseri emozionali. Quando sospiriamo, ridiamo, piangiamo, gemiamo o piagnucoliamo, liberiamo il nostro controllore mentale e cominciamo a sentire.

PROVA QUESTO:

  • Fai un sospiro “sonoro” e fai in modo di non controllarlo o di non trattenerlo.
  • Fai pratica con diversi sospiri ed eventualmente lasciali sviluppare nel suono ah. Fai dei bei respiri profondi e lascia uscire un suono ah, quasi come se lo stessi gustando. Un semplice suono ah è una meravigliosa apertura per il cuore.
  • Ricorda, i sospiri o un paio di suoni ah possono creare un piccolo miracolo di liberazione dallo stress e dalle tensioni in qualsiasi momento.
  • Fai dei sospiri o dei suoni ah mentre leggi questo libro, e nota come il flusso di lettura diventa più facile.

Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo

Per ogni esperienza che attraversiamo nella vita, il corpo mantiene memorie che sono come archivi di frequenze sonore codificate. Siamo vibrazione sonora.

A partire da questa preziosa verità, quale universo abbiamo da esplorare! Quale illimitato dono c’è nella voce umana per “conoscere se stessi”. Quale fonte di mistero e potenziale sconosciuto da rivelare. Il potere della nostra vera voce risiede nella nostra anima, e può essere attivato e acceso attraverso il suono spontaneo e l’espressione creativa. Dai voce e suono al tuo destino. Dai voce ad ogni situazione che ha bisogno di essere cambiata e migliorata. Dai voce alle tue attività e diventa una cassa di risonanza per il tuo ambiente. Esprimi ciò che ti preoccupa o ti impedisce di essere presente nel momento. Permettiti di essere sincero con te stesso e permetti al tuo bambino interiore di librarsi nella vulnerabilità; gioca con la creazione. Lascia andare, diventa il tessuto senza il tessitore. Sii uno con la tua espressione. Condividi con gli altri per aumentare la tua forza individuale e il tuo impegno, che gli altri possano elevarsi e volare in tua presenza!

Continua a leggere l'estratto del libro "Libera il Tuo Destino Attraverso il Suono della Tua Voce".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Libera il Tuo Destino Attraverso il Suono della Tua Voce - Con CD Allegato

-15%
Libera il Tuo Destino Attraverso il Suono della Tua Voce

Karina Schelde

Questo manuale innovativo sulla voce umana muterà forma al vostro universo interiore di libertà.  I ritmi moderni frenetici e concitati ci... continua