Pulire la Casa in Modo Ecologico - B. Rapinchuk - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Pulire la Casa in Modo Ecologico - Anteprima del libro di Becky Rapinchuk

I vantaggi di una routine di pulizia

I vantaggi di una routine di pulizia

Persino con i detergenti ecologici, inserire le pulizie in un programma ricco di impegni non è facile. Forse perché la maggior parte di noi farebbe qualsiasi altra cosa invece delle pulizie. Pulire è un compito che rimandate e fate quando potete o quando non avete proprio niente altro da fare. Ma non deve essere così. Trovare il tempo ogni giorno per far entrare a forza un po’ di pulizie nel vostro programma è difficile, ma per la maggior parte di noi i vantaggi sono molto superiori all’alternativa, passare un’intera giornata o più a pulire.

Il primo passo per convertirsi a una routine di pulizia è capire cosa sia veramente una “casa pulita”. Immacolata non è l’obiettivo, ma pulita lo è. A casa vostra vivono le persone che amate e volete che loro apprezzino davvero abitarci. I bagni puliti hanno un posto abbastanza alto nella mia classifica dell’elenco di priorità, ma i giocattoli sparsi da un’estremità all’altra del soggiorno mostrano che i bambini si divertono. Di nuovo, pulita è l’obiettivo, non immacolata.

Non importa se siete fuori casa 50 ore alla settimana o state a casa tutto il giorno, potete realizzare una routine di pulizia di successo che funzioni per voi e il vostro programma. La cosa importante è iniziare da qualche parte. Se ritenete di essere troppo occupati per iniziare una routine di pulizia, arguisco che siete troppo occupati a non iniziare una routine di pulizia. Probabilmente passate più tempo a lamentarvi delle pulizie o a affrontare una confusione continua di quanto in realtà puliate!

Mi piace tenere a mente poche regole quando penso alla mia routine di pulizia. Se queste regole precise non sono adatte a voi, sono facilmente modificabili leggermente per qualunque famiglia.

  1. Siate realistici. Mantengo realistiche le mie aspettative e farlo mi ha permesso di mantenere la semplice routine per anni. Grandi propositi e cambiamenti si mantengono raramente perché sono difficili da sostenere per un periodo di tempo. Createvi invece dei piccoli obiettivi di pulizia ottenibili.
  2. Mettete la famiglia al primo posto. La mia famiglia viene prima delle pulizie. Se non ho trovato il tempo di pulire i bagni e i bambini desiderano che vada a giocare con loro all’aperto, allora non pulisco i bagni. I bagni saranno lì anche domani, ma il gioco con i bambini all’aperto non ci sarà sempre.
  3. Ponetevi un limite di tempo breve. Il mio obiettivo è passare da 15 a 20 minuti al giorno a pulire la casa. Potreste scegliere di passarne 10. Qualunque sia il tempo, datevi un limite e lavorate velocemente per realizzare il vostro scopo e passare a altro. Potreste scoprire di avere 5 minuti la mattina prima di andare al lavoro per fare un po’ di pulizie. Mettete in ordine la cucina e rifate il letto e uscite. Al vostro ritorno a casa apprezzerete i 5 minuti di lavoro la mattina trovando una cucina pulita.
  4. Ricordate che l'obiettivo non è la perfezione, ma la comodità, la serenità e una casa pulita e fresca. Impiegare del tempo a pulire e tenere in ordine le cose contribuirà a godervi la casa senza la distrazione di una pigna di riviste o dei vestiti sporchi in giro.

Il mio obiettivo per voi è semplicemente aiutarvi a iniziare da qualche parte. Non fatevi scoraggiare se non riuscite a portare a termine tutto ogni giorno, è il motivo per cui esiste il domani. E non perdete tempo e energia a cercare di inventare “il programma perfetto”.

Una routine di pulizia che funziona!

La mia filosofìa per le pulizie è semplice. Ogni giorno eseguo gli stessi quattro lavori di base. Poi faccio gli altri lavori a rotazione su una base giornaliera, settimanale, mensile o stagionale.

TUTTI I GIORNI

Ancora una volta non si tratta di grandi lavori che richiedono un sacco di tempo. Ma eseguire i quattro lavori che seguono faranno andare avanti la casa in modo più liscio e faciliteranno i lavori di pulizia più impegnativi, dato che continuate a svolgere una manutenzione quotidiana.

  1. Spazzate i pavimenti. Fatelo velocemente ovunque sia necessario, più probabilmente in cucina e nell’ingresso. Ho una piccola mini paletta e una scopa appese nel ripostiglio ad altezza bambino in modo che i miei bambini possano raccogliere le briciole intorno e sotto il tavolo. Tenete sotto controllo il pelo degli animali domestici se è un problema a casa vostra.
  2. Eliminate le cose inutili. Eseguite una rapida eliminazione di posta, fogli scolastici, giocattoli, abiti e altre piccole cianfrusaglie. Non è il momento di liberare uno schedario di archiviazione; si tratta di riciclare la posta inutile del giorno e mettere via i Lego. La raccolta veloce che fa parte della vostra routine quotidiana è indispensabile per non farvi sopraffare dalla situazione. Assicuratevi che anche il resto della famiglia sia coinvolta in questo. Provate a impostare un timer per i ragazzi prima di andare a letto e date loro 5 minuti per vedere quanti giocattoli riescono a mettere via. Molti ragazzini si daranno alle pulizie, se si tratta di un “gioco” e c’è di mezzo un timer.
  3. Fate un lavaggio in lavatrice. Ogni giorno ne faccio almeno uno. Questo significa sottoporre il bucato al ciclo completo di lavaggio, asciugatura, piegatura e poi metterlo via. (Questo approccio elimina le ceste della biancheria sporca a vari stadi di completezza sparpagliati per tutta la casa: fare un bucato al giorno potrebbe sembrare sconvolgente all’inizio, ma si trasformerà in un’abitudine che a sua volta vi offrirà tempo e energia per altre cose. Immaginate: eliminerete le pile e pile di bucato che si accumulano se non lo fate di frequente.
  4. Pulite strofinando i piani di lavoro. Lavo il lavello della cucina tutte le sere con una spazzola non abrasiva e detersivo per i piatti, poi pulisco rapidamente i piani della cucina. Certo, i piani della cucina forse andranno puliti più di una volta al giorno, ma mettere questo lavoro nell’elenco assicura che lo farete almeno una volta. “Pulire strofinando i piani di lavoro” comprende anche fare un rapido controllo dei piani del bagno. Una rapida passata sui piani del bagno richiede uno o due minuti e alla fine rende più gestibili le pulizie settimanali.

Se siete solo agli inizi con la routine di pulizie, semplificate l’elenco giornaliero eseguendo soltanto un carico di lavatrice e l’eliminazione del superfluo. L’accumulo di cose inutili e la pigna del bucato aumentano così in fretta che è importante stargli dietro in modo da non avere la sensazione che non ne uscirete mai fuori. Poi, dopo una settimana, aggiungete i piani di lavoro e abituatevi a farlo. Dopo che avrete la sensazione che il disordine, il bucato e i piani di lavoro sono sotto controllo, aggiungete il lavoro giornaliero di spazzare i pavimenti.

UNA VOLTA ALLA SETTIMANA

Poi ogni giorno aggiungete un lavoro supplementare:

  • LUNEDÌ - Pulite i bagni: tutti i bagni verranno puliti eccetto i pavimenti. Questo comprende lavare i piani, strofinare la doccia e/o le vasche e pulire gli specchi e i water.
  • MARTEDÌ - Spolverate: una rapida spolverata settimanale richiede da 15 a 20 minuti e anche i più piccoli possono essere coinvolti nel lavoro. Mi piace usare un guanto per spolverare e un piumino antipolvere dal manico lungo per poter arrivare in tutti gli angoli e gli spazi alti. Spolverare ogni settimana è molto più facile dell’affrontare cumuli di polvere così tragici che i bambini cominciano a scrivere” spolverami” sui mobili.
  • MERCOLEDÌ - Aspirapolvere: passatelo a fondo su tutti i pavimenti (tappeti e superfici dure). Certo, spazzo ogni giorno e passo l’aspirapolvere qui e là se occorre tutta la settimana, ma il mercoledì è il giorno in cui mi concentro veramente nel passare bene l’aspirapolvere in tutta la casa. Inizio con l’accessorio per le fenditure per passare prima in tutti gli angoli e poi mi sposto a passare l’aspirapolvere al centro. Lo passo in orizzontale in ogni stanza e poi in verticale in ogni stanza.
    In questo modo passerete due volte sul tappeto, ma questa tecnica garantisce che il tappeto venga sollevato e che venga eliminata la polvere che ha forse incorporato. Questo è particolarmente utile per eliminare i peli di animali e la pelle morta. Un’altra buona idea è passare l’aspirapolvere dall’angolo più lontano dalla porta e passarlo fino all’uscita della stanza, questo vi darà quelle amate linee di aspirazione che dicono “ho appena passato l’aspirapolvere”.
  • GIOVEDÌ - Lavate i pavimenti: verranno lavati tutti i pavimenti duri, mi piace usare un mocio a vapore sui pavimenti di vinile e di piastrelle. Utilizzo aceto e acqua calda con un paio di gocce di oli essenziali di limone e di chiodi di garofano sui pavimenti di legno duro.
  • VENERDÌ - Giornata adatta a più lavori: questo è un giorno per concentrarsi su quanto non è stato fatto prima in settimana. Mi piace molto avere un giorno di proroga incluso nel mio programma. Alcuni venerdì porto a termine un lavoro di pulizie mensile o stagionale; in altri completo un lavoro di casa diverso o vado a fare la spesa. Scelgo uno o due dei lavori più urgenti e li affronto.
  • SABATO - Lavare le lenzuola e gli asciugamani: invece di fare il bucato "regolare”, di sabato, mi concentro sul lavare tutte le lenzuola e tutti gli asciugamani. Vi piacerà molto la ricetta del detersivo in polvere per farlo: li rende così morbidi e freschi!
  • DOMENICA - Appena l'essenziale: la domenica è il giorno della famiglia e un giorno di riposo e relax per noi. Eseguo soltanto i quattro lavori giornalieri (scopare i pavimenti, eliminare le cose inutili, fare un carico di lavatrice e pulire strofinando i piani di lavoro).

Questa routine mi aiuta a stare al passo con le pulizie senza lasciare che queste prendano il controllo della mia vita. Lo faccio da così tanto tempo che è ormai parte della mia vita e non sembra più avvilente come poteva essere all’inizio della fase di avvio. Il mio obiettivo è che questa guida vi porti nella stessa situazione: a eseguire comodamente semplici lavori gestibili che vi danno un senso di realizzazione e contribuiscono a far scorrere la vostra vita in modo più tranquillo.

Altri consigli per le pulizie

Di seguito alcune altre piccole cose che possono rendere il vostro approccio alle pulizie più semplice e più efficace:

Non andate a letto senza pulire la cucina. Per me questo significa pulire i piani di lavoro e il tavolo, lavare a mano tutto quello che ne ha bisogno e far partire la lavastoviglie se è piena. Potrebbe sembrare esagerato, ma provateci.

È splendido alzarsi la mattina, arrivare in cucina e non vedere una grande confusione intorno a voi.

Riassettate il soggiorno prima di andare a dormire. Rimettete i cuscini e le coperte sul divano, rimettete a posto libri e giocattoli ecc. La cucina e il soggiorno sono collegati a casa vostra, quindi svegliarsi la mattina con due stanze in ordine mi concede la libertà di cominciare più tranquillamente la giornata senza lo stress supplementare di sentirmi sopraffatta prima che la giornata abbia inizio. Il soggiorno è probabilmente anche da voi il luogo più vissuto.

Svuotate la lavastoviglie prima di andare via la mattina. Invece di guardare il caffè che bolle, svuotate la lavastoviglie. Sciacquate i piatti della colazione e metteteli subito in lavastoviglie invece di accumularli.

Coinvolgete anche il resto della famiglia. Anche i piccoli possono raccogliere quello che hanno usato o le cose con cui hanno giocato. Scoprirete l’utilità di questo per l’efficienza della casa e il controllo delle cose inutili. Tenete conto del livello di abilità e dell’età dei vostri figli, ma ecco alcune idee: aiutateli a rifare i letti, a mettere via gli indumenti sporchi, a raccogliere i giochi, a dar da mangiare agli animali domestici, a preparare la tavola. Ai miei piccoli piace usare un piccolo piumino cattura polvere per aiutare a spolverare le zone basse; utilizzano delle spugnette per bebé per pulire i battiscopa se anch’io lo sto facendo e utilizzano una mini paletta per spazzare via le loro briciole ai pasti. Incoraggiare i piccoli a eseguire questi lavoretti contribuirà a farli abituare a pulire quanto sporcano e a farlo un po’ tutti i giorni.

Seguite la regola del "toccatelo una volta sola".

Cercate di mettere via le cose senza occuparvi della stessa cosa non più di una volta. Quando prendete la posta, guardatela, riciclate o stracciate quanto potete buttare e archiviate le bollette al loro posto. Cercate di evitare di mettere le cose da qualche parte provvisoriamente. Invece mettetele subito al loro posto. È un concetto davvero semplice, ma può essere difficile da applicare. Perseverate nel fare in modo che la vostra famiglia segua l’esempio. Scoprirete che questo vi faciliterà molto la vita.

Ora che avete una chiara visione di cosa implica il metodo, tutto quello che occorre fare è iniziare da qualche parte. Ogni giorno è un nuovo giorno, tutto quello che non avete ultimato il giorno precedente può essere rinviato o potete cercare di eseguirlo il giorno successivo con il lavoro giornaliero successivo. Non dimenticate che il venerdì è un giorno polivalente, previsto per mettersi in pari con i lavori non finiti o incompleti.

Registrare i progressi

Le mie routine per le pulizie faranno presa, lo prometto. Le Liste di controllo per le pulizie di questo libro forniscono alcune delle mie routine in una pratica forma cartacea per aiutarvi a essere e rimanere motivati e organizzati. Usate LA USTA DI CONTROLLO PER LE PULIZIE SETTIMANALI per mantenervi al lavoro e sulla strada giusta. Alcune volte spuntare una voce dell’elenco dopo aver completato un lavoro, può essere l’incoraggiamento necessario per farvi sentire che state realizzando qualcosa.

Dopo aver lavorato con la routine settimanale e la lista di controllo e vi sentite pronti per salire di un altro livello, date un’occhiata alla USTA DI CONTROLLO PER LE PULIZIE MENSILI (A ROTAZIONE). Si tratta di lavori completati mensilmente, bimestralmente e trimestralmente. Decidete quando poter incorporare questi lavori nel resto della vostra vita e della routine. Ho anche incluso una USTA DI CONTROLLO PER LE PULIZIE MENSILI (A ROTAZIONE) in bianco nel caso desideriate formularne una vostra personale.

Questo testo è estratto dal libro "Pulire la Casa in Modo Ecologico".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Pulire la Casa in Modo Ecologico

150 prodotti detergenti ecologici di uso quotidiano da poter realizzare da soli, in modo naturale e senza sostanze chimiche

Pulire la Casa in Modo Ecologico Becky Rapinchuck

Becky Rapinchuck

Detergenti che vi fanno risparmiare denaro, salvaguardando il pianeta! Dimenticatevi dei detergenti chimici e dei costosi prodotti “verdi”, vi... continua