Scopri il Tuo Destino con il Monaco che Vendette la sua Ferrari
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Scopri il Tuo Destino con il Monaco che Vendette la sua Ferrari

I sette stadi del risveglio di sé

Scopri il Tuo Destino con il Monaco che Vendette la sua Ferrari

Sei molto più grande di quanto abbia mai sognato di essere. Qualsiasi cosa tu stia passando in questo momento, confida che tutto è positivo e che succede per il tuo bene. Magari ti sembra che le cose vadano male, ma in realtà ti stanno fornendo proprio la lezione necessaria a trasformarti nella persona che sei destinato a diventare. Tutto ciò che ti accade è stato predisposto alla perfezione per stimolare la tua massima evoluzione possibile come essere umano e condurti al tuo vero potere. Impara dalla vita e lascia che ti porti dove sei destinato ad andare: agisce nel tuo interesse.

In queste pagine scoprirai le risposte a molte delle più importanti domande esistenziali. Prego affinché trovi tante verità e tu scopra molto sulle regole del mondo e su come puoi avere successo. In definitiva, però, le risposte che cerchi si trovano già nel profondo del tuo cuore: non c’è un altro posto in cui cercare. Le mie parole possono darti degli spunti e aiutarti a ricordare ciò che in fondo sai già, ma stai certo che dentro di te è assopito un tesoro di amore, forza e saggezza, che aspetta di essere risvegliato dalla tua parte più coraggiosa. Non trovi che questa consapevolezza sia di grande ispirazione? Sei già tutto ciò che hai sempre voluto diventare. Devi soltanto compiere il lavoro interiore necessario a eliminare gli ostacoli che nascondono e negano la tua natura originaria.

Credo che lo scopo della vita sia percorrere il cammino di questo grande risveglio e tornare a casa, a ciò che eri una volta e al luogo che un tempo conoscevi. È mia profonda convinzione che i neonati rappresentino la perfezione e lo stato a cui ciascuno di noi ha il dovere di ritornare. Al momento della nascita eri amore puro, senza paura, innocente e infinitamente saggio, avevi potenzialità infinite e ti trovavi in sintonia con la mano invisibile che ha creato l’universo. Da piccolissimo eri pieno di meraviglia e pienamente consapevole della vita. A quel tempo eri quasi illuminato (termine che significa essere solo luce: chi è solo luce non ha ombre, non ha lati oscuri, paure, rabbia, rancori né limiti).

Oggi la maggior parte di noi esseri umani ha perso il contatto con il proprio io autentico, la condizione originaria in cui non avevamo paura di aprirci alle possibilità e tendere alle stelle. Non sappiamo chi siamo. Ci siamo trasformati in individui che agiscono in modo egoista, pavido e dannoso. Tale comportamento non riflette la nostra essenza, ma le ferite che abbiamo subito lasciando l’innocenza in cui siamo nati e percorrendo il nostro viaggio nella vita. Solo chi prova dolore può causare dolore. Solo una persona ferita può ferire gli altri. Solo chi ha il cuore chiuso può agire in modo non amorevole.

Sono convinto che esistiamo solo per diventare il nostro io migliore e ricordare la verità su chi siamo davvero. La vita ci sosterrà pienamente in questa ricerca. Ci saranno mandati persone, prove e avvenimenti che ci inviteranno a svelare di più il nostro talento e a scoprire meglio le nostre possibilità. Spesso non saranno lezioni facili: il dolore è sempre stato un mezzo di grande crescita spirituale. Di solito sono le persone che hanno sofferto molto quelle che diventano esseri straordinari. Coloro che sono stati feriti dalla vita nel profondo sono quelli che riescono a percepire all’istante il dolore altrui. Chi ha sopportato le avversità e le umiliazioni della vita diventa perciò più aperto, compassionevole e autentico. Magari la sofferenza non ci piace quando si presenta, ma ci rende un grande servizio: rompe il guscio che ricopre il nostro cuore e ci svuota delle bugie a cui ci aggrappiamo riguardo a chi siamo, perché siamo qui e come funziona davvero questo nostro meraviglioso mondo. Una volta svuotati, possiamo riempirci di tutto ciò che è buono, nobile e puro. I problemi possono trasformarci, se scegliamo di permetterlo. Come ha scritto Joseph Campbell, «dove inciampi, lì è nascosto il tuo tesoro».

Questo è un libro sulla rivendicazione della propria esistenza più elevata. In queste pagine ho cercato di aprire il cuore e condividere tutto quello che so sulla leadership personale, la scoperta di sé e la vita autentica. Sappiate che sono molto umano. Tutti i giorni combatto con i miei limiti, le mie paure e quelli che chiamo «i miei schemi antichi», cioè i vecchi modi di comportarmi che ho imparato strada facendo. Mi vedo come un work in progress e sfido me stesso a usare ogni giornata come un trampolino di lancio per raggiungere i traguardi più elevati della mia vita interiore. È diffusa la convinzione che chi scrive questo genere di libri sia un essere illuminato, che trascorre i suoi giorni nella beatitudine e nella trascendenza dispensando perle di saggezza dalla cima di una montagna. In realtà ho imparato che ognuno di noi ha della strada da fare, a prescindere da quanto abbia lavorato su se stesso e da quanto sia interiormente evoluto. Ciascuno di noi ha un lato luminoso e un lato oscuro, ha difetti da correggere e ferite interiori che supplicano di essere curate. Tutti abbiamo l’anima lacerata, poiché cerchiamo di conciliare la spiritualità con l’umanità. È proprio questo stato di imperfezione a renderci umani. Più scavo in profondità dentro di me, più mi rendo conto di quanto poco so. Come ho scritto in Il santo, il surfista e l’amministratore delegato, «la vetta di una montagna è la base di un’altra». Quando, al termine di una scalata, raggiungiamo la cima del monte, che cosa vediamo? Altre montagne da scalare. Ecco il succo della vita in questo «Istituto Terra»: crescita continua e insegnamenti, con il mero (e meraviglioso) scopo di aiutarci a ricordare e riguadagnare la grandezza e la completezza che, purtroppo, abbiamo perduto.

Nonostante i miei limiti umani, ammetto che in poco tempo ho compiuto grandi progressi nella rimozione degli ostacoli che mi facevano rimanere piccolo (e così puoi fare anche tu, seguendo lo straordinario processo spiegato in questo libro). Solo pochi anni fa ero un avvocato lanciato a tutta velocità verso il successo internazionale, che correva dietro al denaro, alla fama e al materialismo. Vivevo la vita dall’esterno, invece che dall’interno verso l’esterno (il che, guarda caso, non funzionava). Ho attraversato un divorzio molto difficile e ora cresco da solo i miei due splendidi figli. Nel mio percorso ho subito gravi perdite e, a volte, prove che sembravano non finire mai. Ma è grazie alle sfide più dure che cresciamo di più. Ho capito che quelle esperienze mi sono state mandate per aiutarmi a mettermi in riga e a superare le mie debolezze. Le ferite più profonde della vita sono in realtà magnifiche opportunità di crescita personale, trasformazione positiva e recupero del vero potere perduto quando abbiamo lasciato la perfezione dell’infanzia e ci siamo incamminati nel mondo. Accettale come dei doni, perché lo sono.

Fra tutti gli alti e i bassi di questo incredibile (e breve) gioco della vita, non sono mai venuto meno all’impegno di accettare la mia parte di responsabilità in tutto ciò che accadeva e di tendere al mio io più grande. Ritengo che molto di quello che ci capita sia prestabilito, ma credo anche che, come esseri umani, abbiamo un’enorme possibilità di scelta per creare la splendida vita dei nostri sogni. Il destino e le nostre decisioni lavorano in sintonia nel modellare la nostra esistenza e, in definitiva, è nelle nostre scelte consapevoli che si realizza il nostro destino. Dimenticarlo significa fare le vittime; negare questa verità equivale a rinunciare al potere che ci è stato dato di creare tutto ciò che desideriamo.

Il percorso descritto in queste pagine – i sette stadi del risveglio di sé – rispecchia il viaggio archetipico e senza tempo dell’eroe, o del leader. Sulla scia dei precedenti libri della serie del «monaco che vendette la sua Ferrari», anche qui il messaggio è presentato attraverso le avventure di Julian Mantle. Gli avvenimenti sono inventati, ma è importante ricordare che i contenuti sono molto reali e straordinariamente efficaci. Il processo rappresentato dai sette stadi si ritrova, in diverse forme, in molta dell’antica letteratura filosofica dell’Oriente e dell’Occidente. Sei tu l’eroe o l’eroina della tua esistenza. Se scegli di dare il massimo come essere umano (e so che lo farai), questo è il percorso che devi compiere anche tu. Seguirlo garantisce il vero successo personale.

Il modo migliore di imparare è insegnare. Se vuoi davvero fare tua questa lezione e integrarla nella tua vita, è fondamentale che la insegni a qualcun altro entro 24 ore dalla lettura di questo libro. Così otterrai due scopi: primo, assimilare la conoscenza; secondo, aiutare chi ti è vicino a ricordare la propria vera identità. Mentre leggi queste pagine, avvia con i tuoi cari una discussione su ciò che stai imparando. Condividi quello che hai capito, dai voce ai cambiamenti che ti impegni a fare nel percorso verso la tua vita più elevata. Così rafforzerai le tue convinzioni e otterrai risultati duraturi. Grazie per aver scelto questo libro; spero che vi troverai tutto quello che cerchi (e molto di più). Ti sono grato per le ore della tua vita che dedicherai a leggerlo e a rifletterci su. Ti ammiro sinceramente per aver fatto un enorme passo verso la scoperta del tuo destino.

Leggendo questo e gli altri libri della serie del «monaco che vendette la sua Ferrari», ti unirai ad altri uomini e donne di tutto il mondo che sono diventati una comunità. Nel nostro punto di ritrovo potrai partecipare a conversazioni straordinarie e trovare molto materiale e sostegno per il percorso sul sentiero del tuo destino. Siamo tutti collegati a un livello invisibile. Curando te stesso, contribuisci a curare il mondo intero. Facendo risplendere tutta la tua luminosità, inviti implicitamente chi ti sta vicino a fare altrettanto. Impegnandoti affinché la tua esistenza assuma il suo significato più alto e migliore, diventi un modello per gli altri. E, come dice sempre uno dei miei allievi, «questa è una bella cosa».

Ti auguro tutti i migliori doni del Cielo in questo viaggio chiamato vita.
Con affetto,
Robin Sharma

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
-15%
Le Lettere Segrete del Monaco che Vendette la Sua Ferrari Robin Sharma

Le Lettere Segrete del Monaco che Vendette la sua Ferrari

Sconto

Robin Sharma

L’attesissimo seguito del bestseller mondiale: Il Monaco che Vendette la Sua Ferrari Con un... continua

-15%
Il Monaco che Vendette la sua Ferrari Robin Sharma

Il Monaco che Vendette la sua Ferrari

Sconto

Robin Sharma

Il monaco che vendette la sua Ferrari è un'affascinante parabola sulla scelta cui si trovano di... continua


 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
CERCA PER GENERE
Articolo consigliato:

Scopri il Tuo Destino con il Monaco che Vendette la sua Ferrari

I sette stadi del risveglio di sé

-15%
Scopri il Tuo Destino con il Monaco che Vendette la sua Ferrari Robin Sharma

Robin Sharma

Toccante e profondo, ricco di consigli e suggerimenti per raggiungere e mantenere stabilità e gioia nella nostra vita, scritto come una bellissima... continua