Sta' Zitto, Smettila di Lamentarti e Datti una Mossa!
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Sta' Zitto, Smettila di Lamentarti e Datti una Mossa! - Anteprima del libro di Larry Winget

Un approccio fuori dal comune per avere una vita migliore

E' colpa di tutti tranne che mia

Siamo diventati una società di vittime. Accendi la televisione sui canali dei talk show e ascolta tutte quelle penose persone incolpare altri dei loro problemi. Jerry Springer, Maury, Montel, Ricki, e tutti gli altri sono pieni di piagnucoloni che accusano.

Non è sorprendente come queste persone riescano a incolpare chiunque tranne loro stessi per i loro problemi?

Sono stanco di genitori che danno la colpa alla violenza in televisione per il fatto che i loro figli hanno fatto saltare in aria il cane del vicino o per le sparatorie a scuola. La violenza in televisione e nei film è decisamente predominante - te lo concedo. E sono anche d'accordo che molte persone si fanno facilmente influenzare da quello che vedono o sentono. Ma i genitori scadenti sono la reale causa di bambini incasinati.

Sono stufo di ascoltare le persone che incolpano la ADHD (sindrome da deficit di attenzione e iperattività), o l'essere primogeniti, o il fatto di essere stati allattati dal seno materno o artificialmente come causa della loro pidocchiosa vita.

Sono stanco di persone che incolpano e fanno causa ai baristi perché non sanno quando smettere di bere e poi vanno fuori e si schiantano contro un'altra auto e uccidono qualcuno.

Sono stanco delle persone che incolpano e fanno causa alle compagnie di sigarette perché stanno morendo di cancro. Non sapevano che le sigarette non fanno bene? Vediamo un po', il concetto è che tu incendi qualcosa e poi succhi quello stesso fuoco nei tuoi polmoni. Pensavano veramente che quello fosse lo scopo dei polmoni? Se sono veramente così stupidi allora meritano i loro problemi.

Non ne posso più di ascoltare persone grasse che incolpano i geni della loro obesità. È probabile che non riescano a infilarsi nei loro jeans da anni! Le persone sono grasse perché mangiano troppo. Punto. Solo circa l'un per cento dell'obesità è causata da problemi di tiroide o qualcosa di genetico. La ragione principale per cui le persone sono grasse è che mangiano troppo e che fanno poca o nessuna attività fisica. La colpa è loro. Pensa a questo: hai mai mangiato qualcosa per sbaglio? Non è colpa di McDonald se dici: "Fammi una porzione gigante". Nessun ristorante fast food ti ha puntato una pistola alla testa e ti ha costretto a mangiare il suo cibo. Sei tu che lo hai fatto. È solo colpa tua e sei tu il responsabile della tua pancia grassa, non loro. Siamo diventati così veloci a incolpare altri per i nostri errori. Vogliamo far causa ad altri per i nostri errori, dai un'occhiata a queste cause di cui ho letto recentemente:

A Cleveland, Ohio, un uomo ha fatto causa alla M&M / Mars e al negoziante di dolciumi del luogo per 500,000 dollari, per coprire le spese di degenza ospedaliera e quelle chirurgiche. Si è morso il labbro mentre masticava una M&M con la nocciolina che non aveva una nocciolina all'interno.

A Boston, Massachusetts, un aspirante bagnino, il quale è totalmente sordo, ha fatto causa alla YMCA per 20,000,000 di dollari per aver richiesto in modo pregiudizievole ed insensibile, che i suoi bagnini fossero in grado di udire i rumori e i segnali di difficoltà.

A Raymondville, Texas, un uomo ha citato in giudizio il proprietario di un cane per 25,000 dollari dopo aver inciampato nel cane medesimo nella cucina dell'uomo, asserendo che costui aveva trascurato di avvertirlo della propensione del cane a giacere in determinate aree.

So che hai letto o sentito altri casi simili a questi. Nonostante gli esempi siano assurdi il punto è semplice: siamo diventati una nazione di persone che incolpano.

Le cose accadono

Siamo persone - le cose accadono alle persone. Quando ti capitano delle cose, provano semplicemente che sei vivo, perché per tutto il tempo in cui sarai vivo, le cose accadranno. Smettila di pensare che sei uno di quelli speciali a cui non capita mai niente. Quelle persone non esistono, e anche se esistessero, chi vorrebbe stare loro attorno? Sarebbero così noiose. Di che cosa dovrebbero parlare? Di quanto ogni cosa sia perfetta nella loro vita? Vorresti solo schiaffeggiarli?

Le cose che ti capitano sono ciò che rendono la vita interessante. Sia quelle buone, sia quelle cattive. Si chiama vita. Non è perfetta. È solo vita. Affrontala. Sopportala. Goditela nel migliore dei modi. Ma per favore, qualunque cosa tu faccia, non lamentartene. Qualcuno mi mandò questa per Internet: è una di quelle stupide catene che circolano in cui non si fa riferimento a chi l'ha scritta, perché altrimenti l'avrei felicemente citato. Mentre molte delle "storie" in internet sono prive di valore, questa mi piace:

SE... 

  • Se riesci a iniziare la tua giornata senza caffeina.
  • Se riesci ad essere sempre allegro, ignorando i dolori fisici e le sofferenze.
  • Se riesci a trattenerti dal lamentarti e dall'annoiare
  • le persone con i tuoi problemi.
  • Se riesci a mangiare lo stesso cibo ogni giorno ed esserne grato.
  • Se riesci a capire quando le persone che ami sono troppo impegnate per dedicarti del tempo.
  • Se riesci a passare sopra al fatto che quando qualcosa va storto, quelli che ami se la prendono con te anche se non ne hai colpa.
  • Se riesci AD ACCETTARE le critiche e le accuse senza rancore.
  • Se riesci a resistere dal trattare un amico ricco meglio di un amico povero.
  • Se riesci ad affrontare il mondo senza menzogne e inganni.
  • Se riesci a vincere la tensione senza aiuti medici.
  • Se riesci a rilassarti senza alcolici.
  • Se riesci a dormire senza l'aiuto di farmaci.
  • Se riesci a dire onestamente dal profondo del cuore che non hai pregiudizi di credo, colore, religione, di preferenze sessuali o politiche. 

Allora si può dire che hai raggiunto lo stesso livello di sviluppo del tuo cane.

A volte la vita può essere complicata e difficile. Celebra questo. È ciò che ci rende umani. E interessanti. E capaci di affrontare tutto ciò che accade.

"Se stai per passare attraverso l'inferno, continua a camminare".
Winston Churchill

POCHE PERSONE SI RIVOLGERANNO A SE STESSE PER ASSUMERSI LA RESPONSABILITÀ DEI LORO RISULTATI, FINCHÉ NON AVRANNO ESAURITO TUTTE LE OPPORTUNITÀ DI INCOLPARE QUALCUN ALTRO.

"Andiamo Larry, dammi un po' di tregua!".

No che non lo farò. Meriti che ti stia addosso. Nessuno ti darà tregua ad eccezione di tua mamma, quindi smetti di chiedere agli altri di darti un po' di tregua. Perché dovrebbero? La vita non ti offre la carta Esci Gratis dalla Prigione, se ti comporti stupidamente. Smetti di aspettare che il mondo ti salvi. Il Ranger Solitario non verrà. Risolvi i tuoi casini. Metti a posto i problemi.

Ammetti che sei un idiota e impegnati a fare meglio la prossima volta. Smetti di attribuire le colpe e inizia a risolvere il problema!

Il vero pericolo di lamentarsi

Lamentarsi prolunga il problema. Fintanto che continui a lamentarti di quello che va storto nella tua vita, non ci sarà spazio per niente di buono. È così che funziona la vita. Non puoi focalizzarti sulla soluzione quando ti stai lamentando del problema. Non puoi fare entrambe le cose allo stesso tempo. Scegli quella che ti avvicina a dove vuoi essere nella vita. Mentre ti lamenti ti avvicini al successo? Lamentarti ti fa migliorare la tua relazione? Davvero lamentarti ti rende più felice? Ti fa sorridere? Seriamente, hai mai visto qualcuno lamentarsi e sorridere allo stesso tempo? La risposta ovviamente è che lamentarti non ti farà avvicinare a dove vuoi essere. Lamentarti farà semplicemente rimanere il problema più a lungo. Non ti farà sorridere. E credimi, non ti farà accattivare la simpatia degli altri. Che cosa ti avvicina a dove vuoi essere e a quello che vuoi avere? Un piano. Quando hai un piano per affrontare la situazione, ti senti eccitato. Sei più felice. Sei focalizzato sulla soluzione. È così che la tua vita avanza. E non puoi pianificare le cose e lamentarti allo stesso tempo. Ricorda: puoi scegliere solo una cosa da fare alla volta, quindi, cosa farai? Ti lamenterai e rimarrai bloccato? Oppure creerai un piano d'azione per muoverti verso la vita che vuoi?

Capisco i problemi

Le persone hanno dei problemi. Le persone vengono lasciate a casa dal lavoro, licenziate, il personale viene ridotto, aumentato e ridimensionato. Capisco che queste cose accadano. E capisco anche che accadono alle persone veramente buone. Così è la vita, le cose brutte accadono anche alle brave persone. Non sto chiudendo gli occhi su queste cose. Non sto dicendo che tu sia la causa dell'economia che va a rotoli o del fatto che la tua compagnia sia venduta. Queste cose non dipendono da te. Ma la tua reazione a questi eventi, invece sì. Non è la vita che ti accade; tu accadi alla vita. Ti è stata data una pessima mano di carte. Succede. Raccogli le carte, mescolale e datti una nuova mano. Tu hai il controllo. Non aspettare. Non lamentarti. Non ci inciampi sulle cose buone. Devi farle accadere. Ed ecco cosa viene dopo: scopri come vivere la vita che hai sempre desiderato.

Se non c'è molto che va storto nella tua VITA, ALLORA NON STA ACCADENDO GRAN CHÉ NELLA TUA VITA.

Questo testo è stato tratto da "Sta' Zitto, Smettila di Lamentarti e Datti una Mossa!"

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Sta' Zitto, Smettila di Lamentarti e Datti una Mossa!

Un approccio fuori dal comune per avere una vita migliore

-15%
Sta' Zitto, Smettila di Lamentarti e Datti una Mossa! Larry Winget

Larry Winget

Un approccio fuori dal comune per avere una vita migliore. Questo non è il solito libro di crescita personale. Qui non troverete nessuna delle... continua