Tecniche per la Vita Eterna - Volume 1 - Teoria - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Tecniche per la Vita Eterna - Volume 1 - Teoria - Anteprima del libro di Angelo Vitale

Obiettivi della tecnologia e I fondamenti del sistema

Obiettivi della tecnologia

Grigori Grabovoi e la sua scuola propongono i metodi non tradizionali formulati nella sua tecnologia “della salvezza globale e dello sviluppo armonioso”. Essa è rivolta a problemi come l’eliminazione di tutti i mezzi di distruzione della Terra e dell’umanità; la guarigione da tutte le malattie; la resurrezione dei defunti; la risoluzione dei problemi di carattere politico, economico e tecnico, e la garanzia di una vita felice ed eterna per l’uomo, da sperimentare nella sua dimensione corporea.

La dimostrazione della possibilità di raggiungere l’immortalità e di far ritornare alla vita i defunti dona la salvezza al mondo e sottolinea l’inopportunità delle distruzioni, oltre a suggerire, logicamente, che tutto è ricostruibile. Le sue prove sono più che convincenti: nella prevenzione delle catastrofi, nella materializzazione degli oggetti, nella gestione a distanza della materia, nella guarigione degli affetti dal cancro e dell’AIDS allultimo stadio, nella resurrezione dei defunti, si registrarono numerosi casi durante gli anni e furono certificati dall’ONU e autenticati da numerosi testimoni, oltre a organizzazioni statali e governative e istituzioni mediche.

Appoggiandosi alla propria teoria (che ricevette tra gli scienziati il nome di “Scienza di Grigori Grabovoi”), Grabovoi elaborò la tesi di dottore in scienze, unendo la teoria e la pratica in nome della causa della salvezza. Grigori Grabovoi sostenne la tesi, basata sulla propria teoria della salvezza, davanti alla commissione scientifica composta da scienziati di fama internazionale e da dirigenti dei principali centri scientifici nazionali.

Il sistema della salvezza di Grigori Grabovoi, basato sui risultati oggettivi, è finalmente approvato e funziona a tutti i livelli, confermando così la propria oggettività e il carattere creativo. Grigori Grabovoi è uno scienziato pratico, che propone la salvezza del mondo con un metodo pragmatico poggiato sulla teoria e orientato verso l’armonia globale. Grabovoi utilizza con disinvoltura le teorie dei campi energetici, della meccanica quantistica, dei sottospazi, dei grandi numeri, dei nessi karmici di causa/effetto in direzione del Karma della Salvezza, concetto che slega il determinismo, presente nella nostra cultura, dal concetto di manifestazione degli eventi. La particolarità della sua dottrina consiste nell imperativo di percepire ogni persona nel contesto dell’umanità e nel rapporto con l’Universo. Ma che cos’è allora la sostanza chiamata realtà? Secondo Grabovoi è la modalità di integrazione e cambiamento in una dinamica creativa. I metodi de “La gestione della coscienza” sviluppati da Grabovoi, sono stati testati per la soluzione di tutti i problemi sopra citati e vengono applicati con successo nella pratica. Ma la cosa più importante è che la tecnologia de La gestione della coscienza” può essere trasmessa ed è accessibile a tutti. Volendo, ognuno è in grado di imparare a lavorare con la tecnologia della coscienza. È fuori di dubbio che il lavoro con la coscienza appartiene alla categoria dei fenomeni paranormali. Considerando che ogni fenomeno paranormale abbatte la cosiddetta scientifica” visione del mondo, costruita nel corso dei secoli e conforme al paradigma attuale, l’insieme di questi fenomeni la distrugge definitivamente. Accettando la realtà degli “psico-fenomeni”, non basta limitarsi al ritocco superficiale della nostra concezione del mondo. Sia i sostenitori della parapsicologia che i loro avversari concordano nel riconoscerlo.

La tecnologia universale di Grabovoi ha l’obbiettivo di aprire alla gente la strada verso la vita felice ed eterna. Inoltre presenta la nuova concezione dell immortalità nel corpo fisico, della resurrezione dei defunti, propone le metodologie sperimentalmente provate la cui base consiste nella trasformazione della coscienza. Ora l’umanità è entrata nella fase dei cataclismi imprevedibili, che ora gli uomini sono in grado di provocare con le proprie mani. Il genio umano, inventore delle armi nucleari, batteriologiche e chimiche, è diventato un genio del male, un complice dell’entropia. È ora di riflettere sulla salvezza globale di ogni singolo uomo e di tutta l’umanità. L’umanesimo reale, superiore, alle origini del quale stava Gesù Cristo, è tornato a essere attuale. Tuttavia, per il lungo periodo non si andava oltre la teorizzazione dell’idea dell’umanesimo pratico, capace di salvare l’umanità da tutte le disgrazie che la portano verso la degenerazione. Finalmente adesso abbiamo una tecnologia evoluta dell umanesimo reale, del riscatto pratico dell’umanità dal pericolo dell’autodistruzione e la liberazione di ogni singolo uomo dall’abbandono di questa vita. È la tecnologia della Salvezza sviluppata da Grigori Grabovoi.

I fondamenti del sistema

Essenzialmente il sistema dello sviluppo armonico si articola in alcuni punti:

  1. Nuove basi teoriche, scientificamente confermate, dell’organizzazione dell’Universo con il ruolo determinante del Creatore, destinate ad apportare radicali cambiamenti nella percezione del mondo e nel pensiero degli uomini.
  2. Tecnologia di salvezza (tecnologia della coscienza), in assoluta conformità alla predicazione di Gesù Cristo nel suo “discorso della montagna”, che aiuta a mettere in pratica i principali concetti degli elaborati teorici.
  3. Metodi (algoritmi), a disposizione di ogni persona che desideri salvare il mondo dalla catastrofe globale e, nell’ambito di quest’obiettivo principale, risolvere i suoi problemi individuali. Bisognerebbe porre l’accento sulla particolarità di questi metodi, dovuta all’esplicito ricorso ai meccanismi dell’utilizzo dei “fenomeni non ancora accaduti”: creazione nella percezione delle figure geometriche, colonne di luce, sequenze numeriche, ecc., per raggiungere il livello di coscienza umana direttamente legato a Dio. “La coscienza dell’uomo è organizzata in modo da essere ininterrottamente legata alla Coscienza di Dio... Nella coscienza umana esiste un livello sul quale il collegamento con la Coscienza di Dio è costante.”
  4. L’importanza principale della Dottrina di Grigori Grabovoi consiste nel fatto che essa permette all’umanità non solo di salvarsi, ma anche di liberarsi dall’errore diffuso: il mito dell’esistenza della realtà fisica obbiettiva, indipendente dalla coscienza. È proprio la coscienza a creare il Mondo!
  5. Tutto quello che esiste attorno a noi: la Terra, il Sole, le stelle, lo spazio, tutto il Mondo, tutto questo in realtà è creato sulla struttura della coscienza nella quale è inclusa la coscienza del Creatore. Quindi se sappiamo che cos e lo Spirito, la coscienza, possiamo risuscitare, possiamo creare gli spazi, possiamo creare il Mondo, possiamo compiere qualsiasi azione creativa.
  6. Grabovoi considera la coscienza dell’uomo come elemento del Mondo eterno, dove tutti gli elementi sono correlati. In questo caso il cambiamento della coscienza dell’uomo comporta il cambiamento di tutti gli altri elementi. L’influenza decisiva sul Mondo circostante è effettuata dalla coscienza collettiva di tutti gh oggetti d’informazione, ma soprattutto dalla coscienza collettiva degli uomini. E se nella coscienza collettiva degli uomini viene introdotto il concetto della salvezza del Mondo e del suo sviluppo armonioso, dell’immortalità nel corpo fisico, della vita felice sulla Terra, tutto questo si realizzerà.
  7. Ogni avvenimento può essere trasformato in evento favorevole, imparando a modificare coscientemente e in maniera finalizzata la forma del pensiero. Del cambiamento finalizzato della forma del pensiero si occupa la coscienza strutturata, che compone la piattaforma sulla quale si basa la dottrina della salvezza e dello sviluppo armonioso. Questa tecnologia è ufficialmente approvata nei documenti statutari dell’UNESCO.
  8. Uno dei concetti di spicco della scienza di Grigori Grabovoi è la necessità del ricorso da parte dell’uomo alle proprie capacità illimitate, sia per raggiungere la longevità, sia per far ritornare in vita i defunti. Per questo bisogna apprendere le tecnologie di salvezza comprensibili a tutti, le quali l’accademico Grabovoi espone nelle sue opere scientifiche e nei manuali pratici. È convinto che ogni individuo in certe condizioni possa acquisire capacità magiche e taumaturgiche.
  9. Sul materiale del suo lavoro pratico, Grabovoi discusse la tesi di dottorato con il titolo veramente significativo: “Le strutture applicate al campo creativo dell’informazione”. In altre parole Grigori Grabovoi fu il primo sul pianeta a dare le prove con il linguaggio fisico-matematico della capacità della coscienza, della volontà umana di controllare la realtà, di orientare il corso degli eventi nella direzione desiderata, di creare gli oggetti materiali visibili e palpabili. Lui tradusse in atto il progetto inconfutabile del Creatore: l’uomo può vivere eternamente.
  10. Grigori Grabovoi introduce nell’uso degli uomini un termine veramente rivoluzionario: homo aetemalis, l’uomo eterno, e il suo libro “La resurrezione delle persone e la vita eterna sono ormai realtà” ne testimonia il pieno diritto. È difficile dire con precisione quante resurrezioni possano attribuirsi a Grigori Grabovoi. Lui stesso, nonostante la meticolosità e la cura con cui tratta i pazienti, non saprebbe rispondere a questa domanda. Molte persone dopo essersi messe in contatto con lui personalmente o per corrispondenza (tramite gli amici o rivolgendosi alla personalità del guaritore a livello d’intuito, o dopo aver visto una delle sue trasmissioni televisive), una volta guarite, considerarono la guarigione avvenuta da sé e non sottoposero a Grabovoi dichiarazioni che avvalorassero l’intervento delle sue facoltà in questi avvenimenti taumaturgici. Grigori Grabovoi regala la salute a tutti coloro che, coscientemente o involontariamente, vengono a contatto con la sua persona. Generosamente offre il proprio dono alla gente e gli uomini, una volta appresa la metodologia di “gestione e indirizzamento delle proprie energie”, cominciano a emanare un flusso invisibile di fuoco vitale, salvando gli altri.
  11. L’apprendimento della tecnologia di Grigori Grabovoi permette all’uomo di sfiorare l’Eternità, radicandosi in essa con tutto il suo volto fisico e spirituale.
  12. Nella tecnologia di Grigori Grabovoi è esposta la nuova ideologia che sconvolge tutte le nostre idee della vita e della morte. E una nuova religione, sulle cui tavole della legge sta scritto: “Salvezza!”. Il suo carattere rivoluzionario tra non molto sarà alla base dei cambiamenti enormi nelle concezioni umane della vita, dell’essere, della natura viva e morta, concezioni sulle quali si appoggiano ormai da molti secoli gli scienziati dei diversi campi, tra cui la fisica, la biologia, l’astronomia, la medicina. Questo processo si annuncia tanto dinamico quanto irreversibile.
  13. Il sistema di Grigori Grabovoi sulla salvezza universale si basa sul monoteismo, sulla percezione del Creatore come emanatore dell’unica volontà, come Creatore unico di tutto il sistema fisico “universo eterno” sotto forma di "monade”, di scintilla divina.
  14. Nella sua Dottrina, Grigori Grabovoi utilizza continuamente categorie di gran valore: il Creatore (Dio), l’Amore, la coscienza, l'anima, lo Spirito. Tutte le basi teoriche, le metodologie e le tecnologie della comunicazione dell’uomo con Dio nel processo della soluzione dei problemi della salvezza, poggiano su un punto fondamentale: l’Universo ha un fondamento divino.
  15. Forse è inopportuno cercare le prove dell’esistenza del Creatore. I dogmi religiosi non hanno bisogno di dimostrazioni, perché si basano non sul fondamento scientifico, ma sulla fede, sulla spiritualità, sull amore... E queste categorie sono irrazionali, trascendenti, e quindi imperiture.
  16. L'unione dei pensieri con lo scopo della salvezza nell’eternità riproduce la natura del mondo.
  17. Le rivelazioni di Grabovoi testimoniano che la costruzione del mondo è infinita nella conoscenza. La finitezza è determinata dalla percezione, quindi la realtà oggettiva è la vita eterna.

La salvezza della civiltà terrena dalla possibile catastrofe globale e il suo sviluppo armonioso neH’infìnità del tempo e dello spazio, sono possibili solo facendo crescere il livello di sviluppo della coscienza collettiva di tutta la popolazione della Terra. Non esiste alternativa nell’Universo. Lo sforzo per proteggere il Mondo dalla catastrofe globale, il tentativo di salvare tutta l’umanità, permetterà a ciascuno di trovare le soluzioni anche per i propri problemi, che rappresentano il caso particolare del sistema umano generale.

Questo testo è estratto dal libro "Tecniche per la Vita Eterna - Volume 1 - Teoria".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Tecniche per la Vita Eterna

I sistemi e le metodologie di Grigori Grabovoi - Volume 1 - Teoria

-15%
Tecniche per la Vita Eterna - Volume 1 - Teoria

Angelo Vitale

Il primo libro al mondo che racchiude in sé tutta la tecnologia di guarigione del fisico russo Grigori Grabovoi. Di grande aiuto per l’evoluzione... continua