Yoga, Educazione per i Bambini - Volume Due - Estratto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

Yoga, Educazione per i Bambini - Volume Due - Anteprima del libro di Swami Niranjanananda

Lo Scopo dell’Educazione

Lo Scopo dell’Educazione

L'educazione è la radice. La cultura è il fiore. La saggezza è il frutto.

Ogni studente dovrebbe riflettere con calma e attenzione e capire anzitutto qual è il vero senso e lo scopo dell’educazione. Senza questa comprensione, il cieco perseguire un diploma o una laurea diventa una sterile farsa, che termina inevitabilmente in disillusione.

L’educazione non è ammassare informazioni e il suo scopo non è la semplice caccia a una carriera. È un mezzo per sviluppare una personalità completamente integrata e porre l’individuo in condizione di crescere in modo sostanzialmente simile all’ideale che si è proposto. La vita da studente è un periodo prezioso di cultura interiore, un periodo che ha il compito molto importante di porre le basi del carattere e della personalità dell’individuo. Solo da questo dipende il costruire o lo sciupare la propria vita futura.

C’è innanzitutto bisogno di sforzarsi per sviluppare una capacità di discernimento selettiva di ciò che è vero, puro, nobile, valido, duraturo e grande e individuare ciò che è impuro, ignobile e indegno. Gli studenti insieme possono sviluppare anche una forte aspirazione verso quei valori degni e duraturi della vita, una forte determinazione a non allontanarsene e rifiutare senza esitazione quelli meschini e ordinari.

Sia che le scuole e i college aiutino i giovani in questo oppure no, gli studenti stessi devono sforzarsi con tutta onestà di forgiarsi secondo linee corrette, seguendo l’ispirazione delle grandi opere e della vita di eminenti personalità. Allora la loro vita sarà benedetta.

Educazione come iniziazione alla vita

Ricordate che l’educazione non è il semplice insegnamento di qualche sistema per guadagnarsi la vita, qualche principio di cittadinanza, ecc. ma anche il mezzo per sviluppare spiritualità e moralità. La vera educazione impartisce un’iniziazione a una vita di aspirazioni nobili e valori sacri. Bisognerebbe ricordare che tutti gli studi sono intesi per l’illuminazione della mente e dell’anima e non per la vanagloria.

L’educazione serve a preparare una persona ad affrontare la vita con coraggio e fermezza. Dovrebbe sradicare la natura grossolana e gli istinti animali e trasformare le persone in anime pure e nobili. L’educazione si deve occupare di tutti gli aspetti della vita. Nello studente si deve alimentare il senso del dovere e di responsabilità di un individuo come membro della famiglia, della società e come cittadino di una nazione, poiché solo allora si può ottenere una visione ampia, una capacità di giudizio equilibrato e un intelletto acuto.

Lo scopo dell’educazione è di elevare oltre i confini ristretti di settarismo, disonestà, ipocrisia, fanatismo ed egoismo. Un uomo settario è piuttosto ignorante. Un fanatico non ha alcuna educazione. La superstizione non è educazione. L’educazione più elevata è quella che instilla amore puro, coraggio, senso del dovere, equilibrio mentale, devozione, fede, discernimento, tolleranza, imparzialità e conoscenza del Sé.

Cultura del gurukul: vivere e imparare con il guru

C’è un abisso quando si paragona l’attuale sistema educativo con l’antico sistema del gurukul. Quando gli studenti terminavano il loro corso di studi, i rishi davano loro ulteriori istruzioni: “Dì la verità. Fai il tuo dovere. Non deviare dalla verità. Mantieni il tuo benessere e la prosperità. Sostieni l’apprendimento e gli insegnamenti dei Veda. Possa tua madre essere il tuo Dio. Possa tuo padre essere il tuo Dio. Compi soltanto azioni che siano irreprensibili. Concentrati sul compiere solo opere buone e nient’altro”.

Nel gurukul, ogni studente aveva conoscenza di pranayama, mantra, yogasana. Gita, Ramayana, Mahabharata e delle Upanishad. Ogni studente possedeva le qualità di umiltà, autocontrollo, obbedienza, spirito di servizio e di sacrificio, una natura cortese e infine, ma non ultimo, il desiderio di acquisire atmagyana (conoscenza del Sé). Questa era la caratteristica prevalente della cultura antica.

Sviluppo della consapevolezza spirituale

L’educazione dovrebbe sempre tendere allo sviluppo di un’attitudine spirituale riguardo la vita. La spiritualità non ostacola il progresso materiale. In effetti, rafforza gli interessi materiali. Il vero sviluppo e benessere di ogni società e nazione dipendono da una corretta educazione di base.

Se un sistema educativo deve essere moralmente efficace, deve basarsi su fondamenta spirituali. Solo se c’è questa garanzia la scienza servirà efficacemente gli interessi dell’umanità. Un’enfasi squilibrata, solo suU’umanità o solo sulla scienza, non servirà gli interessi del paese. La scienza non è empia. Tuttavia, la scienza e la tecnologia da sole non possono assicurare pace e armonia perfette. L’umanità da sola non può curare i mali della povertà o salvaguardare la libertà del paese. Ci deve essere uno sviluppo sintetico di entrambi.

Arte di vivere

L’educazione è un allenamento nell’arte di vivere. È un processo di estrazione di tutte le qualità positive latenti nello studente per raffinare ed elevare la mente. Si dice che l’uomo è un animale pensante. Questo processo di pensiero dovrebbe essere aiutato con l’educazione per disciplinare gli istinti animali. Il giusto senso dei valori su cui costruire la propria vita dovrebbe essere rivelato attraverso l’educazione.

La funzione dell’educazione è coadiuvare l’evoluzione dell’umanità, che è un movimento verso la perfezione. La crescita integrale della personalità dell’individuo e l’impegno di sviluppare le capacità, le facoltà e i talenti naturali dovrebbero essere supportati dall’educazione che si riceve. La vita deve essere vissuta degnamente per un nobile obiettivo, in modo razionale e corretto. L’educazione gioca un ruolo importante nello sviluppo della propria coscienza come guida nella vita.

Gli studenti costruiranno la nazione di domani. La vita dello studente è una preparazione per assumersi le grandi responsabilità del futuro. Fate in modo che gli studenti lo comprendano bene e disciplinino se stessi. Fate in modo che la voce delle scuole e delle università sia una voce di comprensione, servizio, disciplina, amore, cultura e solidarietà, dove tutti gli insegnanti e i professori dimostrano il proprio valore. Il rinnovamento dell’individuo e delle nuove generazioni significa miglioramento dell’intera nazione.

Importanza di un’educazione precoce

L’educazione di un bambino inizia fin da quando si trova nel grembo materno e poi, dal momento in cui il bambino viene alla luce, il processo della vita accelera. Sebbene un bambino possa essere influenzato da contatti buoni o cattivi durante l’adolescenza e l’età adulta, qualunque abitudine di pensiero, azione e sentimento formatasi durante quel primo periodo dura per tutta la vita. La natura virtuosa della personalità si forma durante l’infanzia. Il passo più importante per ottenere l’eccellenza di cui una natura cosi sensibile è capace, è dare inizio alla crescita di un bambino nel modo giusto. Le prime nozioni del mondo si apprendono stando vicino alla madre, dall’ambiente circostante e dai compagni di gioco. L’ambiente fornisce mezzi efficaci per l’educazione e la buona istruzione del giovane. La formazione fondamentale consiste nel far sorgere la sottile e acuta percezione di osservare correttamente, registrare correttamente, dedurre esattamente ed esprimersi gentilmente. Dai primissimi giorni di scuola, sotto la guida di buoni insegnanti, è necessario incoraggiare il bambino a sviluppare l’abitudine a raggruppare, classificare e dedurre autonomamente.

Quando la salute di un bambino è trascurata, ci sono poche possibilità che egli sviluppi un’elevata qualità di intelligenza e di carattere, per non parlare del suo sviluppo fisico. Lo sviluppo fisico di un bambino è molto importante. Per la completa espressione dell’anima che si sta sviluppando interiormente, è necessario un corpo forte, puro e sano. Dunque, la dieta di un bambino deve essere sana e nutriente senza sovraccaricare il sistema digestivo.

Insegnanti, genitori e adulti devono tutti dare al bambino una buona dose di libertà. Devono fornire il meglio di tutto ciò che possa mettere il giovane in condizione di sentire e sperimentare le proprie attitudini e capacità che stanno prendendo forma. Insegnare con l’esempio, piuttosto che con un comando che non si è in grado di praticare, è il metodo più potente per istruire. Un bambino non deve mai essere ridicolizzato. Come adulti, bisogna cercare di capire la natura dei bambini. Gentilezza, affetto e amore sono molto più efficaci nell’educazione di un bambino che non minacce e punizioni. Infine, lo scopo di una vera educazione è tirar fuori la divinità dormiente che sta nascosta dentro ciascun essere umano. L’illuminazione spirituale è il frutto della vera educazione interiore.

Continua a leggere l'estratto del libro "Yoga, Educazione per i Bambini - Volume Due".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Yoga, Educazione per i Bambini - Volume Due

-15%
Yoga, Educazione per i Bambini - Volume Due

Swami Niranjanananda Saraswati

Yoga, Educazione peri Bambini, Volume Due si prefigge di stimolare coloro che lavorano o interagiscono con i bambini ad essere creativi nell’uso... continua