Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Cavolo Nero di Toscana - 3gr - Bu090

Cavolo Nero di Toscana a foglia stretta e lunga di colore chiaro

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Cavolo Laciniato nero di Toscana (Brassica oleeracea L.)

Foglie strette, lunghe, di colore verde chiaro e fortemente bollose. Si raccoglie in inverno. Viene chiamato anche cavolo Palmetto o a penna in quanto le foglie non chiudendosi restano sempre bene aperte e si piegano ad arco.

  • Semina: da aprile a maggio per la raccolta estiva; da giugno a luglio per la raccolta autunnale; da agosto a settembre per raccolta invernale (in zona a clima mite).
  • Impianto: trapiantare allo stadio di 4/6 foglie, conservando la zolla di terra, a 60 cm tra le file e 60 cm sulla fila.
  • Dose di seme: in semenzaio 2-4g/100 mq. per ottenere piantine per 100 mq.
  • Altri dati colturali: vedi cavolfiore. Si coltiva come gli altri cavoli. Chiamato anche cavolo Palmizio in quanto le foglie non si chiudono e rimangono sempre aperte e piegate ad arco. Si consumano le foglie bollite o saltate in padella.

Le sementi non sono ibride per scelta di Arcoiris.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 16 luglio 2017

Il cavolo nero è un ortaggio tremendamente sottovalutato. Questo cavolo nero di Toscana, oltre a essere molto produttivo può essere utilizzato in svariate ricette compreso come ingrediente degli estratti.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su