Farina di Semi d'Uva Bio

  Clicca per ingrandire

Farina di Semi d'Uva Bio

La farina di semi d'uva di UrkornHof si ottiene spremendo a freddo i semi delle uve bianche e rosse. La farina possiede valori estremamente alti di fibre e contiene naturalmente proantocianidine... continua

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 13 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

La farina di semi d'uva di UrkornHof si ottiene spremendo a freddo i semi delle uve bianche e rosse.

La farina possiede valori estremamente alti di fibre e contiene naturalmente proantocianidine (OPC).

Può essere usata in svariati modi, come ingrediente da forno per il pane, panini, pizza e dolci, zuppe e dessert o come aggiunta allo yogurt e cereali, o semplicemente con acqua pura e succo di frutta.

Tutti sanno che i semi d'uva hanno un forte effetto antiossidante ed aiutano ad eliminare i radicali liberi. Grazie ad un'azione di rinforzo delle fibre di collagene, aiutano a ridurre la fragilità capillare e apportano benefici a tutto il sistema cardiocircolatorio.

Questa farina può essere integrata in qualsiasi succo di frutta (1 cucchiaio al giorno), nello yogurt, nel muesli, nelle zuppe o anche aggiunta negli impasti ma sempre mescolata ad altre farine.

Le PCO e la loro azione antiossidante e protettiva

I benefici effetti provocati dall'estratto dei semi d'uva sembrano indotti dalle potenti molecole antiossidanti che contengono (PCO) e dal resveratrolo presente anche nel vino rosso e nelle noci.

Tra le attività farmacologiche degli estratti di PCO (proantocianidine) dei semi dell'uva:

  • aumento del livello di Vitamina c intracellulare
  • riduzione di permeabilità e fragilità capillare
  • purificazione da ossidanti e radicali liberi
  • inibizione della distruzione del collagene
  • ostacolano la produzione di radicali liberi
  • inibiscono gli effetti dannosi degli enzimi che possono degradare le strutture dei tessuti connettivi

Sono quindi particolarmente efficaci nel rafforzare le strutture di collagene e prevenirne la distruzione.

Importante: I PCO estratti dai semi d'uva sono privi di effetti collaterali noti, ma assicuratevi di parlare con un medico prima di assumere estratti di semi d'uva, soprattutto se state assumendo anticoagulanti o se avete un disturbo emorragico, o se siete i gravidanza.

Certificazioni: Agricoltura Biologica UE.

Caratteristiche: Prodotto Biologico.

Valori medi per 100 g
Valore energetico 269 kcal / 1125 kJ
Proteine 58 g
Carboidrati 17 g
di cui zuccheri 5,4 g
Grassi 5,7 g
di cui saturi 1,4 g
Fibre alimentari 9,5 g
Sale

0,02 g

Approfondimenti

Farina di semi di uva Bio - Ricca di antiossidanti

I vinaccioli sono una delle più ricche fonti alimentari naturali di procianidine oligomeriche (PC0), composti fitochimici appartenenti al gruppo dei polifenoli.

La farina di semi di uva biologica è ottenuta dalla macinazione a freddo dei semi di uve bianche e rosse da agricoltura biologica.

Il contenuto di PCO è identico fra i due tipi di uva, la differenza si nota però nel vino, il rosso ha infatti un maggior contenuto di PCO a causa di una fermentazione prolungata.

Inoltre, la farina di semi d'uva è caratterizzata da alti livelli di fibra alimentare e dalla presenza di minerali, quali calcio, magnesio e ferro.

PCO: PRINCIPALI EFFETTI NELL'UOMO

Effetto antiossidante

Le PCO sono molecole dal forte effetto antiossidante, in grado di neutralizzare i radicali liberi, rendendoli innocui.

Grazie alla protezione che garantiscono alle cellule e al materiale genetico, aiutano la prevenzione delle malattie degenerative, contrastando l'ossidazione dovuta ai radicali, lo sviluppo di alcune malattie può essere addirittura arrestato.

La presenza di danni ossidativi alle strutture cellulari è correlata a malattie croniche come l'aterosclerosi o disturbi del sistema immunitario.

Le PCO sono un antiossidante venti volte più potente della vitamina C e quaranta-cinquanta volte più forte della vitamina E. Inoltre, entrambe le vitamine vengono rigenerate dalle PCO.

Rafforzamento del collagene e aumento della resistenza dei capillari

Le PCO vengono assorbite nel sangue entro pochi minuti e distribuite in tutto il corpo, sono molecole al 100% biodisponibili e raggiungono la concentrazione massima entro 45 minuti.

Grazie al rafforzamento del collagene le PCO garantiscono una protezione vascolare e riducono la permeabilità delle pareti dei vasi.

Questa azione impedisce e previene edemi, congestioni linfatiche, disturbi circolatori e problemi venosi, inoltre, si rassoda la pelle e si previene l'insorgere della cellulite.

La resistenza dei vasi sanguigni raddoppia già 24 ore dopo l'ingestione, poiché le PCO aderiscono alle proteine del collagene e all'elastina, proteggendole.

Entro 72 ore, le PCO sono completamente consumate. Poiché le molecole delle PCO sono molto piccole, possono (come la vitamina C) attraversare la barriera capillare di cervello e midollo spinale ed esercitare il loro effetto benefico in queste aree sensibili.

Alcuni professionisti si riferiscono alle PCO come vitamina P ( P = permeabilità), responsabile per la resistenza dei capillari (le più piccole ramificazioni dei vasi sanguigni e linfatici).

In un rapporto di ricerca presso l'Università di Bordeaux, ad esempio, si legge :

"i flavonoli oligomerici presenti nella nostra dieta costituiscono praticamente l'unica fonte di vitamina P... essi sono facilmente solubili, completamente biodisponibili, non tossici, non mutageni e non cancerogeni" oltre a ridurre la permeabilità dei capillari, le PCO hanno proprietà antiinfiammatorie e antiallergiche.

Le vostre recensioni

5,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo prodotto?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Alessandro 21 agosto 2017

  Acquisto verificato

Voto:

Amarognola e sabbiosa, l'ho provata sia nello yogurt che nel latte e non mi è piaciuta particolarmente, invece ho provato a fare dei biscotti secchi ed è ottima.


Torna su
Caricamento in Corso...