Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
Farina di Mandorla di Toritto Pelata

  Clicca per ingrandire

Farina di Mandorla di Toritto Pelata

Ideale per torte e biscotti. 100% biologica, da colture italiane

Questa Farina di Mandorla di Toritto Pelata è un fantastico ingrediente naturale, prodotto con materie prime italiane provenienti da colture biologiche. Le mandorle pelate vengono sottoposte... continua

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 7 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Questa Farina di Mandorla di Toritto Pelata è un fantastico ingrediente naturale, prodotto con materie prime italiane provenienti da colture biologiche.

Le mandorle pelate vengono sottoposte all'azione di una tritatrice a moduli di taglio per la produzione di granulometrie diverse per ottenere la farina. Si può utilizzare come formaggio vegetale. La farina di mandorla pelata è particolarmente ricca di proteine e di zuccheri, vitamine E e del Gruppo B, sali minerali (potassio, magnesio, fosforo, ferro, zinco).

Questa tradizionale farina di mandorle Pugliese è l'ideale per la preparazione di dolci e biscotti.

Ingredienti: Farina di mandorla sgusciata e tostata*.

(*Biologico)

Allergeni: Può contenere tracce di arachidi, altra frutta a guscio e frammenti di guscio.

Valori medi per 100 gr.
Valore energetico 613 kcal / 2535 kJ
Proteine 21,4 gr.
Carboidrati 8,8 gr.
di cui zuccheri 4,6 gr.
Grassi 52,5 gr.
di cui saturi 4,0 gr.
Fibre alimentari 9,9 gr.
Sale 0 gr.

Approfondimenti

Mandorle di Toritto

Il Mandorlo è una pianta robusta che cresce bene anche su terreni poveri, poco profondi e aridi.

In particolare, sul territorio del comune di Toritto, al confine tra pre-Murgia e Alta Murgia, si sono sviluppate varie cultivar autoctone che portano il nome di illustri cittadini torittesi come ad esempio la antica "Rachele", "Piscalze", la "Antonio DeVito", la quale si è originata all'inizio del XIX secolo nel territorio di Toritto in contrada Parchitello, e la più celebre "Filippo Cea".

La cultivar Filippo Cea risale agli inizi del XX secolo ed ha avuto origine nel podere in contrada Matine del torittese Filippo Cea, nato nel 1858.

Questa, presenta caratteristiche di eccellenza: ha un alto contenuto in olio e acidi grassi polinsaturi, una bassissima acidità e un sapore intenso ma, allo stesso tempo, equilibrato, con note di burro finali.

La coltivazione, viene effettuata in asciutto, con qualche irrigazione di soccorso, non predilige eccessive concimazioni e si adattata bene ai territori murgiani.

E' tra le più resistenti e longeve varietà locali, per cui si adatta alle alture più esposte della Murgia.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!

Scritto da: Francesca - 4 aprile 2017

Ottimo prodotto, lo uso per prepare principalmente dolci. Il prezzo è un pochino alto, purtroppo come per tutti i prodotti bío.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...