Grano del Faraone Khorasan Bio in Chicchi

  Clicca per ingrandire

Guarda 360

Grano del Faraone Khorasan Bio in Chicchi

Un cereale digeribile e leggero ideale per minestre

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Alimenti biologici come Grano del Faraone Khorasan Bio in Chicchi

Descrizione

Caratteristiche: Prodotto Biologico - Prodotto Italiano.

Certificazioni: Certificato Agricoltura Biologica - ICEA - Garanzia AIAB - Agricoltura Biologica UE.

Un grano leggero, digeribile ideale per preparare minestroni, zuppe casalinghe o al posto del riso.

Conosciuto anche con il nome di Khorasan, questo Grano del Faraone è coltivato in Italia, in Umbria, nell’azienda Torre Colombaia.

Deriva da un’antica qualità di Triticum turgidum subsp turanicum, con patrimonio genetico inalterato, originario dell’Egitto, da cui arrivò anche in Italia Meridionale (Abruzzo, Campania, Molise) molti secoli fa e si diffuse in quell’area col nome di Saragolla (che significa “chicco giallo” nella lingua dei proto-bulgari del Molise).

Alto circa 1,80 metri, il suo seme è grande 2-3 volte più del grano comune.

Rispetto al grano tenero comune poi, ha un più elevato contenuto in proteine (17% contro 12% del grano normale) e in lipidi (2,6% contro 1,9%), inoltre ha valori più alti in 8 su 9 minerali e molto superiori (dal 34% al 65% in più) per alcuni amminoacidi essenziali (treonina, cisteina, arginina, istidina, acido aspartico e serina).

Sembra inoltre che i prodotti a base di farina del “Faraone” siano ben tollerati dalle persone che hanno problemi con il glutine (ma non celiache).

Il grano del faraone pulito e selezionato con il “separatore” Buehler nel magazzino aziendale, si può usare per cucinare minestre, zuppe, insalate.

Suggerimenti per la cottura: Lavare accuratamente i chicchi in acqua fredda e tenere in ammollo per almeno una notte (meglio se un giorno e una notte), successivamente mettere sul fuoco con l’acqua dell’ammollo (in quantità pari al doppio rispetto al volume del grano) salare e portare a bollore, quindi coprire con un coperchio e far cuocere a fuoco dolce per 45-60 min. Si può cuocere anche senza ammollo, ma i tempi di cottura sono un po' più lunghi

Benefici:

Il grano del faraone, avendo poco glutine, è molto digeribile, cucinato in tutte le sue forme.

Contiene molte vitamine e oligoelementi preziosi, quali il selenio.

Ha valori molto più alti del grano tenero comune per quanto riguarda molti aminoacidi essenziali.

Molte persone, intolleranti al frumento, ricorrono ai prodotti “del faraone” con grande beneficio.

Ingredienti: Grano del Faraone Khorasan in Chicchi biologico.


Torna su
Caricamento in Corso...