Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Jathara - 30g

Favorisce le funzioni del fegato e del pancreas

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Favorisce le funzioni del fegato e del pancreas.

Può essere utile in tutti i casi di disagio associati a
Disfunzioni epatiche, iper e dis-lipidemie, epatite virale, epatite tossica, epatite alcolica, cirrosi epatica, noduli epatici, intossicazione da farmaci (antibiotici, ormoni, chemioterapici, ecc.), granulocitopenia, dispepsia, indigestione, senso di peso post-prandiale, discinesia biliare, fango biliare, pancreatite, inappetenza, astenia, convalescenza post chirurgica, chemioterapia, alcolismo, tossicodipendenze, anemia di varia origine, lipomi, malattie della pelle, micosi, cachessia, malattie degli occhi, disfunzioni ormonali, gozzo, obesità, attività sportiva, sapore amaro, dolce o metallico sulla lingua. 

Attività ed effetti benefici
Favorisce la rigenerazione epatica. Stimola la secrezione biliare e la digestione dei grassi. Favorisce la naturale secrezione pancreatica di enzimi digestivi ed ormoni regolanti il metabolismo. Può essere di stimolo alla produzione ed alla purificazione del sangue. Stimola l’eliminazione delle sostanze tossiche accumulate. Migliora lo stato di nutrizione. Coadiuvante nelle terapie farmacologiche intossicanti (chemioterapia, antibiotici, antivirali).

Terapuetica Ayurvedica
Per l’Ayurveda un corretto funzionamento della assimilazione è un fattore basilare per il mantenimento di una buona salute. Anche il cibo della migliore qualità e più adatto alla singola persona, infatti, se non digerito adeguatamente, risulta comunque dannoso e intossinante. Jathara Virya® agisce su fegato e pancreas, sede principale degli Agni, cioè del complesso di enzimi epatopancreatici, stimolando così l’azione metabolica di trasformazione del cibo eterologo (dissimile) in nutrimento omologo (simile).

Stimola la rigenerazione del fegato danneggiato da sostanze tossiche (alcool, farmaci, droghe) o sede di noduli favorendo la lisi delle cellule malate e la crescita di quelle sane, con la ripresa delle funzioni epatiche. Contemporaneamente alla rigenerazione cellulare procede la lisi delle cellule “malate“, ciò porta ad un aumento sierico dei valori enzimatici, indice di lisi cellulare, che si associa ad un miglioramento dell’aspetto clinico.

I principi amari di Cardo santo, Cicoria e Carciofo, aprono i canali delle vie biliari e pancreatiche favorendo il flusso della bile e dei succhi enzimatici, procurando anche un effetto rinfrescante sul Pitta Dosha di fegato e pancreas. Questa azione risulta particolarmente utile in caso di dipendenze così come nelle terapie farmacologiche prolungate.

Le radici di Tarassaco, Bardana e Liquirizia di Jathara Virya® apportano le qualità dell’elemento Terra, che con la pesantezza riporta verso il basso il movimento del Vata Dosha e con la freddezza rinfresca il Pitta Dosha epatico. Con la loro delicatezza e leggerezza, foglie e fiori di Cicoria e Agrimonia alleviano la pesantezza dell’Ama che crea ristagno, gonfiore dei tessuti e depositi adiposi bloccando i canali di eliminzione. Le sostanze emollienti e calmanti di Tiglio, Lavanda influenzano positivamente l’aspetto emotivo allentando nervosismo ed irritabilità , tipiche della costituzione Pitta, donando stabilità e vigore alla mente.

Lo stimolo al metabolismo del fegato aiuta la funzione del Ranjaka Pitta nel rigenerare la parte rossa del sangue che ossigena tutto il corpo favorendo la ricostruzione dei tessuti. Jathara Virya® attiva il metabolismo dei grassi e del colesterolo, riportando i livelli ematici a quelli tipici per la costituzione, l’età ed il lavoro di quella persona. In associazione sinergica contribuisce alla perdita di peso corporeo ed al funzionamento delle altre ghiandole endocrine.

APPROFONDIMENTI

Azione sui sub-Dosha:
Pachaka, Ranjaka e Bhrajaka Pitta; Samana e Apana Vayu; Bodhaka Kapha.

Azione sugli Srotas:
Rakta, Rasa e Anna Vaha.

Azione sui Dhatu:
Rasa, Rakta, Mamsa e Medo.

Modalità d’uso
2 cpr 2 volte al giorno, prima dei pasti principali. Anupana: ghee con trikatu, decotto di triphala churna virya.

Combinazioni sinergiche
vilayanam, rikhya, yava kshara, jaranam, gam, adhogam, pitta samya, tejas, mala shodana, murtea, triphala, trikatu, kancha, amavata, sadaka, pavana, grahah.

Ingredienti e loro tenore per dose massima giornaliera consigliata - 4 cps
Cardo santo E.S. Cnicus benedictus L. 4:1, somm. 97mg; Cicoria E.S. Cichorium intybus L. 4:1, somm. 97mg; Tarassaco E.S. Taraxacum officinale Weber 4:1, rad. 97mg; Bardana E.S. Arctium lappa L. 4:1, rad. 97mg; Agrimonia Agrimonia eupatoria L., somm. 77,6mg; Carciofo Cynara scolymus L., fg. 77,6mg; Tiglio Tilia platyphyllos Scop., cort. 32,83mg; Curcuma E.S. Curcuma longa L. 4:1, riz. 32,83mg; Coriandolo Coriandrum sativum L., fr. 32,83mg; Rosmarino Rosmarinus officinalis L., fg. 32,83mg; Frangula Rhamnus frangula L., cort. 32,83mg; Pepe lungo Piper longum L., fr. 32,83mg; Lavanda Lavandula officinalis Chaix (var.), fi. 32,83mg; Elicriso Helichrysum Italicum Don., somm. 32,83mg; Liquirizia Glycyrrhiza glabra L., rad. 32,83mg; Timo serpillo Thymus serpillum L. s.l., somm. 32,83mg; Salvia Salvia officinalis L., fg. 32,83mg; Cardamomo Elettaria cardamomum White et Mason, semi 32,83mg; Vilucchio Convolvolus arvensis L., erba 32,83 mg

Antiagglomeranti:
Biossido di silicio, Magnesio stearato.

Avvertenze
usare con cautela in caso di accertata litiasi colecistica. Nel processo di rigenerazione si può verificare una alterazione degli indici di citolisi epatica (GOT, GPT, fosfatasi alcalina).

Non contiene
derivati animali, lievito, frumento, latte, uova, pesce, soia, polline, coloranti artificiali, aromatizzanti aggiunti.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 15 luglio 2015

Navigando sul sito del Giardino dei Libri con l'intenzione di cercare un buon depurativo del fegato, ho trovato questo prodotto. Devo ammettere che non è semplicemente buono, ma buonissimo! La sua composizione è stata formulata seguendo i principi della medicina ayurvedica, ma con erbe italiane legate a noi attraverso il territorio in cui siamo nati. Già dai primi giorni di assunzione, ho notato un attenuazione dell'amaro in bocca e un miglioramento dell'appetito e della digestione. Naturalmente ciascuno parte da un particolare stato di salute, perciò gli effetti potrebbero variare da persona a persona o manifestarsi secondo tempi diversi. Le compresse sono piccole (250 mg) e quindi facilissime da deglutire e hanno odore di erba leggermente aromatico. Credo che il prezzo sostenuto sia indice di ottima qualità. Lo consiglio in questi tempi in cui il nostro fegato è provato da diverse situazioni di stress o inquinamento.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su