Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Maccheroni di Miglio Bio Santa Pasta

Dalla terra alla tavola per garantire autenticità e bontà

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Maccheroni di Miglio Bio

Santa Pasta nasce nel cuore dell’Italia nell’Azienda Agricola Kebio che coltiva con un metodo più che biologico cereali antichi.

  • Macinate a pietra
  • Essicate a bassa temperatura
  • Trafilata al bronzo
  • Senza OGM
  • Prodotto Vegano

L’azienda agricola Kebio applica i principi della coltivazione yogica per questo SantaPasta è così speciale e appena la assaggi te ne accorgi.

Il miglio è il cereale più antico. É' originario dell'Asia Centrale, ed è stato consumato sin dai tempi preistorici. Il chicco di miglio, se correttamente preservato,- può essere commestibile per più di venti anni.

E' ricco di proteine e carboidrati e povero di grassi. Contiene lecitina, che aiuta la memoria e controlla i livelli di colesterolo. E' il cereale più alcalino è ricco di calcio e magnesio e aiuta ad eliminare le scorie acide.

E' naturalmente privo di glutine, per questo è indicato anche per i celiaci. Per la sua alta digeribilità è raccomandato in caso di disordini intestinali. E' indicato anche per i bambini e le donne in stato di gravidanza. E' ottimo in caso di stress e fatica.

Per l'elevata durata di conservazione e le eccellenti proprietà nutritive può essere considerato un ottimo cereale, adatto a tutti.

Tempo di cottura: 4 Minuti.

Ingredienti: sfarinato di miglio bio, acqua. Può contenere tracce di glutine.

Valori medi per 100 g
Valore energetico 386 kcal / 1636 kJ
Proteine 13.3 g
Carboidrati 71.8 g
di cui zuccheri 4 g
Grassi 3.8 g
di cui saturi 0.9 g
Sale 0.01 g

 

Yoga e Agricoltura

L'azienda KeBio è ad oggi l'unica in Italia ad applicare la coltivazione yogica.

Da anni all'interno della nostra azienda si pratica lo "yoga con la natura" già sperimentato in Indù attraverso un processo di coltivazione consapevole. La natura non viene sfruttata bensì invitata a partecipare ad uno scambio energetico, chi coltiva si allinea con gli elementi naturali e con l'energia Universale portando così una serie di benefici si raccolto e sulle proprietà dei suoi prodotti.

I principi dell’agricoltura yogica

  • I semi sono posti durante una decina di giorni nella salla di meditazione di un centro di raja yoga.
  • Delle meditazioni quotidiane in gruppo sono organizzate per caricare la stanza di energia spirituale.
  • Delle visualizzazioni dei setti colori della luce associati ai 7 attributi spirituali caricano l’atmosfera e le sementi: pace, unita’, armonia, fratellanza, integrita’, trasparenza, determinazione – esistono varianti.
  • I contadini meditanno durante qualche minuto prima delle semine, facendo una specie d’offerta alla Divinita’ e allo stesso tempo alla terra, per armonizzare le energie della natura. Utilizzano a quel punto il colore rosso, simbolo di forza e di responsabilita’.
  • Tutti i giovedi’, si recano sul campo per svolgere una meditazione speciale. Ogni elemento della natura è identificato con un colore: il blu per l’etere, il cielo, il giallo per il fuoco; l’arancione per l’acqua, il rosso per la terra. Questa meditazione rinforza un elemento della materia in caso venisse a mancare l’energia.
  • Riservano un’ora al giorno per inviare delle vibrazioni spirituali verso i loro campi, in modo particolare 15 minuti all’aurora e 15 minuti al crepuscolo.
  • In caso di malattia delle colture, meditano sulle piante contaminate visualizzando la loro guarigione.
  • Delle bandiere simboleggianti la pratica yogica sono disposte ad ogni angolo dei campi.
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 12 agosto 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

buoni ma attenzione alla cottura vanno mescolati spesso altrimenti si attaccano e scuociono rapidamente e diventano immangiabili naturalmente senza glutine!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su