Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Passerina IGP Biovegan

Vino biologico vegano di agricoltura Italiana

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360
  • Prezzo € 9,96
  • Tipo: Prodotto
  • Formato: 0.75 litro

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ricorda: l'abuso di alcol nuoce alla salute. La vendita di alcolici è destinata ai maggiori di 18 anni.

Tipologia: Bianco.

Vitigno: Passerina 100%.

Nome del vigneto: Vigna madre.

Esposizione: Sud - Sud Est.

Altitudine: 250 m. slm.

Sistema di allevamento: Pergola abruzzese.

Densità (viti per ettaro): 1800.

Produzione media per ettaro: 85 qli.

Periodo di raccolta: Fine Settembre.

Gradazione alcolica svolta: 13 % Acidità totale: 6,1/ Ph 3,38/ Zuccheri: 2 Bottiglia: 75 cl.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Colore: Giallo intenso con riflessi dorati.

Profumo: Agrumato, pesca montagnola e mela selvatica si amalgamano a nuance minerali di torba e selce. Complesse e dolci le note floreali.

Sapore: Bocca di precisa corrispondenza olfattiva, sapida e nervosa che ritrova l'equilibrio  nel lungo finale.

Abbinamenti gastronomici: Aperitivi e piatti marinari.

Temperatura di servizio: 10° C.

 

APPROFONDIMENTI

“Il vino è un prodotto vivo, figlio del luogo e della stagione prima e della cultura poi, è la sintesi perfetta del rapporto tra l’uomo e la natura, tra l’uomo ed un luogo esatto, è la possibilità di tradurre dei limiti in pregi, di interpretare un territorio attraverso la conoscenza ed il rispetto della natura.”

I vini Agriverde divulgano la cultura del “terroir” che fonde il concetto di Clima, Geologia, Topografia e Suolo. Il recupero dei lieviti indigeni e naturali, uscendo dagli standard dei lieviti aromatici conferisce ai vini il gusto intimamente legato al territorio, restituendo centralità all’elemento naturale e alle caratteristiche del “terroir” di appartenza.

Il pianeta è il protagonista assoluto della filosofia di Agriverde di produrre vini. In Agriverde vive l’essenza della raffinata sintesi armonica degli elementi naturali: terra, acqua, sole, fuoco e…passione. Per emozioni secondo natura.

Agriverde per il futuro del pianeta…

Contrastare gli effetti del cambiamento climatico rappresenta una delle maggiori sfide del nostro tempo. Di fronte a tale problematica, Agriverde ha sempre mostrato sensibilità e s’impegna constantemente a contribuire alla riduzione dei gas a effetto serra.

I fondamenti del fare in Agriverde sono fedeli esclusivamente a metodi rispettosi dell’ambiente. Per perseguire i suoi obiettivi qualitativi, Agriverde applica pratiche agronomiche rispettose dell’ambiente quale il sovescio di piante leguminose che, attraverso gli azoto-fissatori (tubercoli-radicali micorizzati sull’apparato radicale), riescono a fissare l’azoto atmosferico sul suolo evitando il ricorso a fertilizzanti chimici di sintesi. La tecnica di lotta per confusione sessuale adotta l’innovativo metodo (Cidetrak) che si basa sull’impiego di erogatori e feromoni, sostanze emesse dagli insetti per regolare l’accoppiamento. I feromoni così emanati portano al disorientamento dell’insetto e alla mancata riproduzione. Inoltre, il lavoro sulle basse rese, le vendemmie annuali, le vinificazioni senza aggiunte e le leggere filtrazioni permettono una maggiore sicurezza sul fronte della “NON SOLFOROSI”. Tutti i processi di lavorazione di Agriverde sono certificati e controllati I.C.E.A. (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) e N.O.P. (National Organic Program).

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su