Terra Yin - Arcangea

  Clicca per ingrandire

Terra Yin - Arcangea

Integratore alimentare a base di estratti vegetali che favoriscono la fisiologica funzionalità digestiva

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Alimenti biologici come Terra Yin - Arcangea

Descrizione

Terra Yin è un integratore alimentare a base di estratti vegetali che favoriscono la fisiologica funzionalità digestiva.

Miscela idro-alcoolica con pratico contagocce.

Consigli d'uso: 30 gocce 3 volte al dì in acqua o tisana prima dei pasti. Una dose giornaliera corrisponde a 3 ml di estratto, pari a 2.7 g di prodotto.

Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano. Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Conservare in luogo fresco ed asciutto. Non disperdere il contenitore nell’ambiente dopo l’uso. Agitare prima dell’uso.

I Cinque Elementi nella Medicina Tradizionale Cinese

La teoria dei 5 Movimenti energetici della Medicina Cinese si fonda su un sistema di corrispondenze che partendo dall’osservazione della natura ci permette di collegare aspetti del nostro organismo anche molto lontani ed apparentemente privi di legami fra loro.

Partendo dalla definizione delle diverse qualità dell’energia nelle diverse stagioni è possibile stabilire delle relazioni fra organi, tessuti, emozioni, funzioni fisiologiche, squilibri funzionali e aspetti costituzionali attraverso cui meglio comprendere cosa accade nel nostro corpo e quali possono essere le cause dei nostri squilibri.

Infatti sia nella natura che nel nostro organismo l'energia si mette in moto in Primavera (Legno), si espande in Estate (Fuoco) e si destruttura in Tarda Estate (Terra) poi rientra e prende forma in Autunno (Metallo) e arriva infine al suo massimo approfondimento in Inverno (Acqua).

Allo stesso modo l'energia circola nell'organismo passando per tutti gli organi che sono rappresentati dai Cinque Movimenti (o Logge energetiche) e che corrisponderanno alle qualità espresse in quel momento. Se il nostro corpo sarà in sintonia con le energie della natura tutto andrà bene ma se tale armonia non sarà possibile potremmo soffrire di disturbi legati alle diverse funzioni degli organi corrispondenti.

All'elemento Legno che in medicina cinese corrisponde alla Primavera, appartengono il fegato, la cistifellea, i muscoli, i tendini e gli occhi. Gli squilibri del fegato, della bile, dei muscoli, ma anche degli occhi dipendono da un vuoto o da un pieno dell'energia posseduta da questo elemento.

Tratteremo quindi il fegato o la vescicola biliare nel caso, ovviamente, di disturbi epatobiliari ed inoltre anche quando sono presenti dolori o spasmi muscolari, tendiniti ma anche congiuntiviti ed orzaioli. Dipende dal Legno il sentimento della collera. Il sapore che riequilibra questo elemento è l'acido e la caratteristica climatica è il vento.

All'elemento Fuoco (l'Estate) appartengono il cuore, le arterie, l'intestino tenue e l’orecchio interno. Il sentimento è la gioia; il sapore è l'amaro e il clima è il caldo. Tutte le patologie di questi organi andranno trattate riequilibrando lo Yin e lo Yang di questo elemento.

All'elemento Terra (la tarda Estate) appartengono lo stomaco, la milza, il pancreas. Il sentimento è la preoccupazione, il rimuginare. Il sapore che riequilibra l'elemento Terra è il dolce e il clima è l'umido.

All'elemento Metallo (Autunno) appartengono il polmone, il naso, il grosso intestino (colon), la pelle e i peli. Il sentimento è la tristezza e il clima è il secco. Così molte problematiche della pelle e squilibri intestinali andranno trattati agendo sull'elemento Metallo.

All' elemento Acqua (Inverno) appartengono i reni, la vescica, l'apparato genitale, le ossa, i denti, i nervi e il sistema immunitario. Il sapore che riequilibria è il salato e il sentimento è la paura.

L'energia circola dalla loggia del Legno a quella del Fuoco, dalla loggia del Fuoco a quella della Terra e così via fino a ritornare al al Legno. Il Legno "nutre" il Fuoco, ne è la madre e porta energia a questo elemento che a sua volta nutrirà la Terra. Se il Legno, per esempio, è in pieno di energia (Yang), la indirizzerà al Fuoco e quindi oltre ai sintomi propri legati al fegato Yang avremo sintomi tipici del Fuoco come tachicardia, ipertensione, insonnia etc.; lo stesso vale per gli altri elementi.

Se invece il Legno è in vuoto di energia non nutrirà il Fuoco e avremo sintomi da vuoto del Fuoco come ipotensione, stanchezza etc.

Così può capitare che l'eccesso di catarro che abbiamo in inverno ai polmoni (elemento Metallo) possa essere risolto se trattiamo la madre cioè la Terra, che l'elemento che controlla le mucosità. 

Questa qui descritta è la prima legge ovvero è il ciclo di circolarità e di nutrimento dei Cinque elementi, in questo ciclo ogni elemento nutre quello successivo.

La seconda legge è quella del controllo , ovvero il Legno controlla la Terra, il Fuoco controlla il Metallo, la Terra controlla l'Acqua e via dicendo.

Cosa vogliono significare queste leggi?

In pratica, ad esempio, un eccesso di energia (Pieno - Yang) del Legno farà sì che l'energia in parte salga al Fuoco e da questo alla Terra che si infiammerà. Il legno che controlla la Terra bloccherà l'energia della Terra stessa e avremo così bruciori, gastrite e spasmi allo stomaco (Legge del controllo).

Se invece il Legno è in vuoto verranno accentuate la pesantezza di stomaco, la digestione lenta, la sonnolenza dopo i pasti.

Ecco perchè fra i sintomi di un Legno in pieno possiamo trovare anche tachicardia, ipertensione, gastrite. ulcera gastro-duodenale che non appartengono propriamente al Legno, ma sia al Fuoco che alla Terra. Quanto qui descritto come esempio per il Legno varrà anche per gli altri Quattro Elementi.

Ingredienti: Acqua, Alcool da *grano, Calendula (Calendula officinalis L.) fiori, Artemisia (Artemisia vulgaris L.) sommità, Lavanda (Lavandula officinalis Chaix) fiori, Camomilla romana (Anthemis nobilis L.) fiori, Cardo santo (Cnicus benedictus L.) sommità, Centella (Hydrocotyle asiatica L.) sommità, Genziana (Gentiana lutea L.) radice, Quercia (Quercus robur L.) corteccia, Zenzero (Zingiber officinale Rosc.) rizoma. *biologico.

Le vostre recensioni

5,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo prodotto?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Sabrina 27 aprile 2016

  Acquisto verificato

Voto:

Per usare questi preparati c'è bisogno di avere un minimo di informazione sulla medicina cinese e sull'attività delle piante presenti. Io, da Naturopata quale sono, li trovo molto utili nel riequilibrio delle logge energetiche. Questo in particolar modo per l'attività digestiva dello stomaco e la nausea..perfetto..come tutti i prodotti Arcangea.


Torna su
Caricamento in Corso...