Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Vino Dolcetto di Ovada Doc

Vino delle colline Piemontesi

 

Clicca per ingrandire

Guarda 360

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ricorda: l'abuso di alcol nuoce alla salute. La vendita di alcolici è destinata ai maggiori di 18 anni.

VIGNETO

  • Localizzazione: Comune di Ovada foglio 1 mappale 197p, 232p, 406p
  • Esposizione: pieno mezzogiorno
  • Terreno: Limo-argilloso a reazione sub-alcalina
  • Uve: 100% Dolcetto
  • Viti per ettaro: 4500
  • Forma di allevamento: Vigneti a controspalliera potati a Guyot.
  • Tecniche colturali: il Castello di Grillano applica il metodo di agricoltura biologica non solo evitando l’uso di pesticidi di sintesi, diserbanti e concimi “chimici”, ma anche preservando la fertilità del terreno grazie a lavorazioni appropriate e a concimazioni verdi (sovescio), in accordo con i ritmi della natura. Il suolo viene così rivitalizzato. Il vigneto è gestito in modo equilibrato con la potatura rispettosa della fisiologia della pianta, l’ attenta gestione della chioma (potatura verde e defoliazione), lo scrupoloso controllo dello stato sanitario dell’uva, e, soprattutto, con il contenimento della produzione (diradamento dei grappoli).
  • Queste operazioni, eseguite rigorosamente a mano da vignaioli esperti,consentono di ottenere un’uva di elevata qualità e di sincera espressione del terroir.
  • Epoca di vendemmia: Metà Settembre
  • Gradazione: 13,5 Vol.

CANTINA

  • Vinificazione: rispecchia la filosofia aziendale e la Certificazione Biologica. L’uva raccolta in casse forate è immediatamente trasferita in cantina, quindi pigiata e messa a macerare ad una temperatura controllata di 28°C per 6 – 8 giorni. La fermentazione è spontanea. L’estrazione di colore è favorita da frequenti rimontaggi manuali in presenza di aria. La fine della fermentazione alcolica è seguita dalla fermentazione malolattica, anch’essa non indotta e che va a ingentilire in modo naturale il vino. Una serie di travasi ed il freddo dell’inverno permettono il suo illimpidimento fino alla preparazione per l’imbottigliamento.

SCHEDA DI DEGUSTAZIONE

  • Colore rosso rubino di grande intensità. Profumo fruttato, in continua evoluzione. Gusto morbido, vivo con retrogusto tipicamente asciutto.

IN TAVOLA

  • Abbinamenti: Si presta per un consumo quotidiano, abbinato ai piatti mediamente intensi della cucina internazionale.
  • Temperatura di servizio ideale: Temperatura ambiente
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo prodotto? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 15 marzo 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un ottimo vino da gustare a fine pasto, magari accompagnato da qualche biscottino..ha un gusto delicato e il profumo è buonissimo! lo consiglio vivamente, anche come regalo!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su