-15%
Rinascita Spirituale - AudioCorso Scaricabile Mp3 di Selene Calloni Williams Musiche di Capitanata

  Clicca per ingrandire

Rinascita Spirituale - AudioCorso Scaricabile Mp3 di Selene Calloni Williams Musiche di Capitanata

Meditazioni Rituali e Musiche per Deprogrammare la Mente e Aprire le Ali della Consapevolezza

Selene Calloni Williams , Capitanata

( 3 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 170,00 invece di € 200,00 sconto 15%

  • Disponibile per il download immediato (formato digitale)

  • Digital Quality

"Rinascita Spirituale" di Selene Calloni Williams è un AudioCorso in mp3 (da scaricare) della durata di 8 ore e  45 minuti. Contiene Meditazioni Rituali e Musiche per Deprogrammare la Mente e... continua

Ti è piaciuto questo audiocorso? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrai scaricare il file subito, al termine dell'acquisto, attraverso il link che riceverai via email, oppure accedendo all'area clienti del sito (sezione i tuoi download)
Puoi ascoltare questo Mp3 su:
- Windows e Mac con Windows Media Player oppure iTunes
- iPhone e iPad con iTunes
- Smartphone e Tablet Android con Google Play Music
- Lettori e dispositivi compatibili con il formato Mp3
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3, Videocorsi in Download e Streaming. Continua a leggere  

Potrebbero interessarti anche:

Il Potere del Denaro (Video Seminario)

€ 48,80

Omi Musicali

€ 22,00

-5%
Mantra Madre

€ 16,62 € 17,50

-5%
Daimon

€ 10,35 € 10,90

-5%
Ci Credo, Ci Riesco

€ 11,87 € 12,50

-5%
Anima Gemella

€ 15,67 € 16,50

-5%
Yoga Sciamanico

€ 17,57 € 18,50

-5%
La Sesta Stella

€ 11,40 € 12,00

-5%
Diverso e Vincente

€ 11,87 € 12,50

Ci Credo, Ci Riesco (Video Seminario)

€ 48,80

-5%
Kintsugi

€ 12,25 € 12,90

-5%
Guerrieri Immaginali

€ 16,62 € 17,50

Le Relazioni Affettive (Video Seminario)

€ 48,80

Imaginal Archetype Basic (Video-Seminario)

€ 48,80

Approfondimenti video

Descrizione

"Rinascita Spirituale" di Selene Calloni Williams è un AudioCorso in mp3 (da scaricare) della durata di 8 ore e  45 minuti.

Contiene Meditazioni Rituali e Musiche per Deprogrammare la Mente e Aprire le Ali della Consapevolezza.

Un grande viaggio nell’anima attraverso 5 percorsi rituali di meditazione e comunione con gli spiriti magistralmente guidati dalla voce dì Selene Calloni Williams e dalle musiche di Rino Capitanata.

Difficile spiegare che cosa può veramente fermare i venti del nostro karma e darci una preziosa rinascita: bisogna viverlo! La spiritualità è un cammino empirico!

PRIMO PERCORSO

Il Tantra dell’Unico Punto
Come esco dalla mente ordinaria attraverso la concentrazione: Il Tantra dell’Unico Punto. A mezzo della fissità della concentrazione sull’unico punto e di un potente mantra silenzio la mente e apro spazi di coscienza infiniti.

Nel corso degli anni la politica si è sempre più separata dalla gente per asservirsi all’economia. Oggi le istituzioni non danno più voce alla gente, la politica è nelle mani di poche, potenti organizzazioni economiche che diventano sempre più potenti. Nel giro di poco tempo le piccole e medie imprese spariranno, ci saranno solo i super ricchi e i poveri.
Anche la cosiddetta scienza si è asservita all’economia che ha propugnato, difeso, sostenuto il materialismo: l’oggetto vendibile e riproducibile su scala industriale. Gli scienziati oggi sono chiamati a prendere atto del materialismo becero nel quale la scienza è sprofondata e a ritrovare la realtà spirituale. L’uomo è una entità spirituale, la natura è un’entità spirituale e bisogna approcciarla da una prospettiva olistica.
La terapia è diventata un grande apparato che serve a convincerci che nell’anima e nelle sue immagini vi è sempre qualcosa di sbagliato e di malato, da correggere e guarire.
La propaganda e l’ingegneria del consenso sono la sottile ragnatela che pervade il mondo.
La lotta è unicamente tra poche ricchissime organizzazioni che vogliono tutto, perché il potere è fatto così: non ci si può mai fermare, bisogna averne sempre di più. Non è mai l’uomo che possiede il potere, ma il potere è il demone che possiede l’uomo.
Noi siamo dominati, la nostra mente plasmata, i nostri gusti formati, le nostre idee condizionate da gente di cui non abbiamo mai sentito parlare. Sono loro che muovono i fili.
Controllano ogni cosa e manovrano gli individui con l’ingegneria del consenso. Non esiste una sola battaglia, una sola protesta, per quanto fondata su idee meravigliose che non sia manipolata, sono pochi e sono invisibili coloro che muovono le fila delle proteste, convincendo la gente di tutto e del contrario di tutto per il proprio tornaconto.

Edward Bernays, il nipote di Sigmund Freud, ci insegna cosa sia l’ingegneria del consenso.
Nel 1929 convinse le donne americane a fumare. A quel tempo per le donne il fumo era considerato un tabù, a loro non era consentito fumare in pubblico. Nel 1922 una donna era stata persino arrestata per avere acceso una sigaretta per strada. Allora le aziende produttrici di sigarette pagarono il mago della propaganda affinché convincesse le donne a fumare. Bernays, durante una parata di Pasqua, convinse un gruppo di femministe a nascondersi delle sigarette Lucky Strike sotto la gonna per poi accenderle nel bel mezzo della parata come segno di sfida contro il potere dominante maschile. Egli informò anche la stampa del fatto che aveva sentito dire che un gruppo di suffragette avrebbe inscenato una protesta in segno di libertà e di emancipazione accendendo quelle che lui stesso aveva definito “le torce della libertà”. Figuratevi di quale libertà si trattava!.....
Quando il governo americano fondò il Creel Committee, un organismo che aveva lo scopo di organizzare la propaganda bellica per diffondere tra gli americani l'idea dell'accettazione dell'ingresso dell'America nella Prima Guerra Mondiale, Berneys ne fece parte e fu proprio lui ad ideare il noto manifesto pubblicitario raffigurante lo Zio Sam lo e la celebre frase "I Want You for US Army", oltre a manifesti, immagini e vari tipi di documenti propagandistici.
È stato Edward Bernays a convincere, nei primi anni del secolo scorso –lautamente pagato dai banchieri- gli americani che esistevano lavori seri e che lavorare per le banche era un lavoro serio e spendere i propri soldi per comperare prodotti finanziari e contrarre mutui e prestiti dalle banche era una cosa buona e giusta. Certo che è buona e giusta, per le banche, però, non per i cittadini che devono spendere gli anni migliori della loro vita a pagare i debiti!
Uno dei principali clienti di Berneys fu la "United Fruit Company", la produttrice delle banane Chiquita, che possedeva vaste piantagioni di banane in Guatemale. Per decenni la United Fruit aveva controllato il paese mediante dittatori corrotti, era riconosciuta come la “Repubblica delle Banane”. Ma nel 1953 fu eletto presidente del Guatemala Arbenz Guzman, il quale promise di liberare il paese dal controllo della United Fruit. Quello stesso anno annunciò che il governo avrebbe confiscato molte delle terre della compagnia. Arbenz era un socialista democratico senza alcun legame con Mosca, ma Bernays macchinò per renderlo una minaccia comunista. Berneys convisse gli americani che Arbenz Guzman era un pericoloso comunista che minacciava l’America e la democrazia nel mondo. Così preparò il terreno alla Cia che organizzò un colpo di stato in collaborazione con la United Fruit. La CIA addestrò e armò un esercito di ribelli che rovesciò il governo di Arbenz, ovviamente molta gente morì, convinta di morire per la libertà, per la democrazia e per rendere il mondo un posto più sicuro. Da allora questo modo di fare è diventato una prassi nei confronti di quei governi che, nel mondo, non sono in linea con gli interessi del capitalismo.
La propaganda o, come la chiamava lui, l’ingegneria del consenso, che Berney aveva inventato era in grado di far fare alle masse tutto ciò che le industrie volevano. Oggi, a oltre cento anni di distanza, i meccanismi che Berneys ha inventato sono potentissimi e danno a pochi il pieno controllo sulle masse. (Calloni Williams “Guerrieri Immaginali”, Hermes Edizioni).

Noi siamo dominati, la nostra mente plasmata, i nostri gusti formati, le nostre idee condizionate da gente di cui non abbiamo mai sentito parlare. Sono loro che muovono i fili.

La via d’uscita è spegnere la mente ordinaria, entrare in una mente poetica che non può essere asservita: questo io chiamo RINASCITA SPIRITUALE.

SECONDO PERCORSO

Il rituale del canto degli uccelli e dell’amore
Una dieta disintossicante per la mente

L’eros che ci unisce al divino, il matrimonio mistico e come trasformare qualsiasi negatività in positività per la missione dell’anima, affinché trionfi l’amore! Un rituale di gioia, celebrazione e liberazione!
Ogni civiltà si fonda sulla separazione della vita dalla morte, che in natura sono dimensioni distinte ma non separate. Esiodo ci parla dell’età dell’oro in cui gli uomini vivono vite lunghissime nelle quali non conoscono malattie e vecchiaia e al termine delle quali non muoiono ma si addormentano, divenendo “daimones”, spiriti guida dei viventi.

La volontà di potere, di controllo che la mente vuole esercitare sulle immagini, porta in essere la vecchiaia e la morte.
Vecchiaia e morte sono nella mente e chi vive nella mente invecchia e muore. Vecchiaia e morte sono nella mente perché sono la conseguenza del suo tentativo di rimuovere l’invisibile, l’immisurabile, l’incalcolabile, l’ingovernabile, ciò che le fa paura.
Per ingannare la psiche e costringerla a tenere rimossa una parte di sé, la mente deve impiegare un grandissimo quantitativo di energia psichica.
Un enorme quantitativo di energia psichica serve a tenere rimosso un altro immenso quantitativo di energia psichica.
Se riesci a recuperare l’altra faccia delle cose, quella invisibile, attraverso la meditazione, allora diventi potente e non ti arrendi più di fronte alle difficoltà della vita, anzi le difficoltà stesse diventano immagini di potenziamento per te. (Calloni Williams “Guerrieri Immaginali”, Hermes Edizioni).

Le tradizioni meditative, quando sono autentiche, ti portano a recuperare l’invisibile: esse sono potenti percorsi sovversivi e rivoluzionari.

TERZO PERCORSO

La meditazione sul corpo
Portiamo il corpo fuori dalla gabbia, liberiamolo dall’asservimento all’economia del profitto che lo ha reso un oggetto del consumo.

Il corpo è sacro, è il simbolo stesso della nostra capacità di “sacrum facere”, di offrirci, di amare. Esso esiste per la morte che non è la nostra nemica. I nemici sono altri, sono pochi potentissimi gruppi economici che governano il nostro mondo, schiavizzando i nostri corpi, asservendo le nostre menti. In questa battaglia dobbiamo imparare ad avere la morte al nostro fianco, come potente alleata. Noi siamo viventi e morenti simultaneamente. Dal primo istante in cui siamo venuti al mondo abbiamo iniziato a vivere, ma da quello stesso istante abbiamo anche iniziato a morire. Comprendere la simultaneità di vita e morte e procedere mano nella mano con entrambe ci rende invincibili, cosa che il potere non vuole, per questo ci spinge ad avere paura.

Dobbiamo vincere la paura: lo strumento è la meditazione.
Possiamo uscire dal paradigma mentale che separa l’ombra dalla luce. Nello stato di coscienza non duale, gli opposti sono distinti ma non separati. E così sono anche la vita e la morte.
Non esiste paura limitante, insicurezza e sconfitta nell’individuo umano che non si possa ricondurre alla paura della morte. Esistere in uno stato di coscienza non duale in cui gli opposti sono distinti ma non separati è poter essere al di là della paura, dell’ansia costante che contrae e chiude i sensi sottili impedendo di vedere, di conoscere in profondità. (Selene Calloni Williams “Guerrieri Immaginali”, Hermes Edizioni).

Il mistico è il vero ribelle, la vera rivoluzione è spirituale.

QUARTO PERCORSO

Viaggio sciamanico per la pacificazione delle mancanze
Si cade malati per due ragioni:
- la perdita dell’anima
- l’intrusione nociva.

L’homo consumens non sa stare a tu per tu con il femminile, la dimensione dell’ombra, della notte, della mancanza e del buio che non è assenza di luce.
Per creare l’homo consumens la nostra civiltà -che è un grande atto di prepotenza nei confronti della natura- ha rimosso il femminile, prima reprimendolo e poi demonizzandolo.

L’eterno femmineo è una dimensione di cui abbiamo estremo bisogno oggi. La dimensione maschile, in senso lato, è la dimensione solare, diurna, razionale, mentre il femminile è la notte, la lunarità, l’irrazionale. Per ritrovare l’equilibrio perduto di yin e di yang, di maschile e femminile, noi non dobbiamo rendere luminoso qualcosa che non lo è, dobbiamo piuttosto liberarci dall’idea che ci. che è luminoso tale invece non sia. (Selene Calloni Williams “Guerrieri Immaginali”, Hermes Edizioni).

Bisogna fare un recupero dell’anima. Lo sciamanismo e le tradizioni spirituali dei popoli non solo sanno come recuperare l’anima ma anche come eliminare le intrusioni nocive.
Possiamo guarire dal rincretinimento nel quale una cultura squilibratamente patricentrica ci ha sprofondati, possiamo recuperare doti, abilità e poteri che quel grande processo di condizionamento che i più chiamano educazione ci ha spinto a rimuovere.

QUINTO PERCORSO

Rituale di connessione con i 4 elementi
La natura ci rende più sani, più felici e più creativi

Rudolf Steiner ci parlava delle intelligenze della natura, gli spiriti di natura: gnomi, ondine, elfi e salamandre.
Il più grande atto di rivoluzione che possiamo compiere oggi è ritornare alla natura ed essere felici.

Il termine Shinrin-Yoku è stato coniato in Giappone nel 1982 da M. Tomohide Akiyama, allora direttore dell’ente forestale giapponese, fa riferimento all’immergersi nella natura con i cinque sensi.
Lo Shinrin. Yoku oggi è, a ragione, annoverato tra le terapie preventive. Infatti, l’immersione nella natura ha effetti terapeutici comprovati in modi empirici e scientifici.
Certamente il concetto di natura maestra e terapeuta è posseduto dall’uomo fin dal tempo delle origini, ma, a partire dalla rivoluzione industriale, in tempi recenti, l’individuo urbanizzato e industrializzato ha, in poche manciate di anni, profondamente modificato il proprio stile di vita, allontanandosi pericolosamente dalla natura. È molto utile, dunque, che i benefici della natura vengano ribaditi da una filosofia, lo Shinrin-Yoku, che porta con sé un metodo pratico di azione e comportamento. Infatti, la visione e la pratica dello Shinrin-Yoku si sta rapidamente diffondendo nel mondo e si prevede che arriverà a livelli di grande popolarità nei prossimi anni. Essa rappresenta un bisogno urgente e pressante della popolazione che ha attraversato l’epoca industriale e che adesso si trova in piena era tecnologica.
La tecnologia ha contribuito ad allontanare l’uomo dalla natura. Oggi gli individui trascorrono gran parte del loro tempo davanti ad uno schermo accumulando “tecnostress” che è, a tutti gli effetti, una patologia.
Lo stress fornisce terreno al formarsi di malattie anche gravi, come i tumori, il diabete, le malattie cardiocircolatorie.
Un “bagno di foresta” (questa sarebbe l’espressione più vicina al termine Shinrin- Yoku) ci consente di lavar via lo stress accumulato.
È provato che l’immersione nei boschi e, più genericamente, il contatto con la natura, è in grado di abbassare le concentrazioni di ormone dello stress nel corpo, di rinforzare il sistema immunitario, di regolare la pressione arteriosa e il battito cardiaco, di abbassare il colesterolo.
Addirittura, uno studio della Exeter University del 2013 ha portato a concludere che chi abita in aree verdeggianti è più felice. Il contatto con la natura favorisce anche la resilienza che è necessaria durante le fasi di convalescenza e recupero. Non solo, la natura favorisce anche la cura di malattie psicologiche come la depressione. Ci sono studi che indicano i benefici della natura persino su schizofrenia e altre gravi turbe del comportamento. Stare in contatto con la natura aiuta persino ad avere una memoria migliore e dà più resistenza contro l’invecchiamento fisico e mentale.
Poiché l’immersione nei boschi agisce in modi ormai provati sul sistema immunitario potenziandolo, essa è da prendersi a tutti gli effetti come una terapia preventiva a largo spettro. (Selene Calloni Williams “Shinrin Yoku, l’immersione nei boschi”, Edizioni Studio Tesi).

Il bagno di natura ci consente di recuperare la capacità di dialogare con i poteri dell’anima, la quale è natura: gnomi, ondine, salamandre, elfi sono i simboli di questi poteri.
Divenire guerrieri immaginali è rinforzare l’anima e mettere la propria spada al servizio della Grande Madre. (Selene Calloni Williams “Guerrieri Immaginali”, Hermes Edizioni).

Prendi ferma risoluzione di realizzare in questo corpo in questo mondo in questa vita la missione per la quale l’anima è venuta.

 

 



Bonus AudioCorso
Immaginal Dance
Music by Capitanata

Le musiche di "Immaginal Dance" di Capitanata in collaborazione con Selene Calloni Williams è ispirato ad antiche danze di guarigione che riconnettono il danzatore con madre terra grazie alla musica, alle percussioni e al movimento corporeo.

Non è una tecnica di movimento e non serve “saper ballare”: è una pratica libera, in cui si deve solo essere presenti a se stessi e rendersi disponibili all’irrompere dell’energia universale e alla sua forza guaritrice.

Si fluisce col ritmo e si lascia che il corpo si muova da sé. È un’esperienza meravigliosa, che spesso dona profonde intuizioni e visioni a chi la pratica. È una tecnica di trasformazione e di guarigione praticata da sempre dagli antichi sciamani.

In tempi antichi era una benedizione per la comunità che la praticava, perché riportava gli individui all'integrità spirituale. Anche oggi, in molte parti del mondo, in forme diverse, viene praticata per riconnettersi con il proprio potere personale e per ricevere i doni dello spirito. Si danza seguendo liberamente il ritmo e le suggestioni della musica.

In questa musica sono riportati suoni e ritmi evocativi di musica tribale ed etnica con invocazioni sacre di sciamani registrati dal vivo in Nepal e in Kashmir e poi riportate nell'album. Danzare con questi ritmi la nostra mente ritrova la propria magia naturale, i pensieri vengono trasformati, le emozioni negative e la fatica sono spazzate via dal respiro e dal movimento spontaneo ritrovando il nostro benessere. Tutto questo permette a tutte le emozioni di "ripulirsi", di trasformarsi e di lasciare spazio a un'unica emozione, quella dell'Amore.

Il corpo si libera dalle tossine, dallo stress e dalle emozioni non espresse e accumulate e divenute via via blocchi psicofisici, la mente acquisisce nuova elasticità e disponibilità. La forza interiore si risveglia e con essa la vitalità che sembrava perduta ma aveva bisogno solo dello stimolo per tornare a liberarsi.

“Immaginal Dance " vede riuniti musicisti di grande fama provenienti da tutto il mondo, oltre a Capitanata alle tastiere e alle percussioni troviamo: Sry Hariprasad Shastry: Flauti, percussion, Brian Ellis: percussioni, Omar Ranghy: Basso Kailash: voce e percussioni, Carlos Moreno: percussioni, Ravin: Chitarra, voce e tablas, Rumi Hassan: voce e percussioni.

Un'ondata di energia positiva per il corpo e la mente anche al solo ascolto, questi ritmi ci donano nuova linfa e nuove energie facendoci battere il cuore all'unisono con l'universo.

I benefici che si hanno attraverso l'ascolto di questa musica sono: più vitalità, più presenza, più luminosità, grazie al fatto che attraverso la danza è possibile scaricare una grande quantità di energia in eccesso; la conseguenza è che si diventa più sensibili e più in contatto con se stessi.

I ritmi di questa musica ci trasportano nel flusso eterno della vita, fino a farci cessare di essere il danzatore, diventando la danza stessa e assaporando in questi momenti magici la percezione della nostra sacralità esprimendo con il corpo la bellezza dell’anima.

Rinascita Spirituale - Box fronte

Dettagli Audio Download

Editore Capitanart
Anno Pubblicazione 2022
Formato Audio Download - 8h 45' - Mp3
EAN13 0759195681494
Lo trovi in: Audio Mp3 - Meditazioni
Rinascita Spirituale - Selene Calloni Williams e Capitanata

Autori

Selene Calloni Williams - Foto autore Selene Calloni Williams è life coach e autrice di numerosi libri tradotti e pubblicati in diversi paesi del mondo e documentari a tema psicologia ed ecologia profonda, sciamanesimo, yoga, filosofia e antropologia. La sua peculiarità e risorsa è poter spaziare da Oriente ad Occidente, grazie al fatto di avere avuto due grandi maestri, uno in Asia, Michael Williams, che, a dispetto del nome occidentale, era di etnia Tamil, esperto di yoga e tradizioni sciamaniche e James Hillman, illustre psicoanalista e filosofo, che Selene conosce quando si trasferisce in Svizzera e grazie al quale si... Continua a leggere la Biografia di Selene Calloni Williams
Capitanata - Foto autore Capitanata - Musicoterapeuta e produttore, da anni, approfondisce la musica come veicolo per la guarigione producendo cd e tenendo seminari con illustri personaggi del mondo della spiritualità. Ha composto musica per: Brian Weiss, Doreen Virtue, John Gray, Master Choa Kok Sui, Louise Hay, Deepak Chopra, Dr. W. Dyer, e tanti altri… Le sue musiche curative accordate a 432 Hz inducono al benessere psicofisico, al rilassamento riducendo notevolmente i livelli di stress, vengono utilizzate da terapisti in molti centri wellness in Italia e all’estero e sono largamente diffuse da alcune... Continua a leggere la Biografia di Capitanata
Recensioni Clienti

4,67 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    66.67%
    67%
  • 4 Stelle

    33.33%
    33%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo audiocorso?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Francesca

  Acquisto verificato

Voto:

Poche parole per ringraziare questo lavoro dedito agli altri e colmo di magie...musica e rituali ricchi e potenti...grazie con il cuore..

Barbara

  Acquisto verificato

Voto:

Corso ben strutturato di Selene Calloni con 5 moduli in mp3, non ci sono i video Inoltre sono allegati diversi brani di Rino Capitanata che, se piace il genere, sono ben fatti

Mary

Voto:

L'accoppiata Capitanata, ottimo e sensibilissimo musicista, e la sempre bravissima Selene Calloni Williams non delude mai, infatti anche questo Audiocorso è bello, ispirato e vibrante, un ottimo coadiuvante per vivere meglio e avere una nuova visione della vita. Un percorso intenso e lungo da fare un po' per volta sostenuto sempre da splendide musiche. Questo lavoro ti conduce nella overmind. Consigliato !!!!!

Caricamento in Corso...