Spedizione Gratuita 24h con corriere espresso per ordini di almeno 29€   -   Contrassegno Gratuito: pagherai al momento della consegna senza nessun supplemento

Erling Kagge

Erling Kagge
Nel 1990, Erling Kagge è stato il primo a raggiungere il Polo Nord senza il supporto di slitte, cani o di un team esterno. Nel 1993 è stato il primo nella storia a guadagnare da solo a piedi il Polo Sud. L'anno dopo, nel 1994, ha conquistato la... Continua a leggere la Biografia di Erling Kagge  

Risultati per Erling Kagge

Da 1 a 2 su un totale di 2 risultati
-15%
Il Silenzio

Einaudi - Libro - Pagine: 120

Prezzo € 10,20 invece di 12,00 sconto 15% Aggiungi al Carrello

Disponibilità per la spedizione: immediata!

-15%
Camminare - Un Gesto Sovversivo

Einaudi - Libro - Pagine: 135

Prezzo € 11,05 invece di 13,00 sconto 15% Aggiungi al Carrello

Disponibilità per la spedizione: immediata!

Biografia di Erling Kagge

Erling Kagge

Nel 1990, Erling Kagge è stato il primo a raggiungere il Polo Nord senza il supporto di slitte, cani o di un team esterno. Nel 1993 è stato il primo nella storia a guadagnare da solo a piedi il Polo Sud. L'anno dopo, nel 1994, ha conquistato la cima dell'Everest. Ha così soddisfatto la sua personale ambizione di essere il primo esploratore ad aver raggiunto i tre poli della Terra. Ha attraversato a vela l'Atlantico due volte, doppiando Capo Horn in direzione dell'Antartide e delle Isole Galapagos. Per le sue brillanti avventure, Erling Kagge ha ottenuto fama e riconoscimento. Dopo la spedizione al Polo Sud, è stato l'uomo-copertina del Time che lo ha descritto come eroe moderno capace di andare oltre i limiti dell'esplorazione umana. Il National Geographic lo ha definito un "tipo tenace" e Die Welt un "uomo coraggioso". L'Equipe ha scritto che Erling Kagge "ha fatto l'impossibile con classe e discrezione". Oggi è soprattutto la sua filosofia di vita, maturata sfidando la sorte negli ambienti naturali più avversi, a renderlo un maestro di consapevolezza per il grande pubblico. "Può sembrarci al tempo stesso sgradevole e pericoloso cambiare il nostro mondo. Ma è forse più rischioso restare passivi... In futuro i nostri rimpianti saranno le opportunità che non abbiamo colto, l'iniziativa che non abbiamo avuto, tutto quello che non abbiamo fatto", ha scritto nel suo recente libro Philosophy for Polar Explorers. Oggi, il cambiamento del clima globale e la ricerca di soluzioni per ridurre l'impatto delle attività umane sull'ambiente è una delle sfide principali che i popoli della Terra si trovano ad affrontare. Come fare? Il punto di vista del "pioniere" Kagge può darci la chiave di lettura.


Torna su
Caricamento in Corso...