SCONTO 15% su tutti i libri, cd audio, carte e tanti altri prodotti
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Nadia Candelori

Nadia Candelori nasce a Milano il 21/12/1956. Nel 1984 si dedica allo studio delle danze afro-brasiliane, tip-tap e inizia il suo approccio al flamenco. Frequenta in seguito i corsi di mimo tenuti da Mario Ventrella presso il C.S.C. di Milano e nel 1986 diventa la sua assistente entrando a far parte del gruppo di teatro mimico “Arvales”, partecipando agli spettacoli “Nero d’inferno”, “Alghe Psichedeliche”, “Oriente”. Tra il 1986 e il 1990 si reca a Madrid allo scopo di approfondire il Flamenco presso la scuola Amor de Dios dove ha l’opportunità di studiare con figure come Ciro, La Tati ecc.. In Italia frequenta i... Continua a leggere...  

Risultati per Nadia Candelori

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1
-15%
Il Flamenco

Il Flamenco

Sconto

Nadia Candelori , Elisa Diaz

La storia, gli stili e gli interpreti del flamenco, un'arte da guardare, da sentire, da vivere. ... continua

Xenia Edizioni - Libro - Pagine: 128

  Aggiungi al Carrello

Prezzo € 6,38 invece di 7,50 sconto 15%

Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi

Risultati: 1 - 1
su un totale di 1

Nadia Candelori nasce a Milano il 21/12/1956. Nel 1984 si dedica allo studio delle danze afro-brasiliane, tip-tap e inizia il suo approccio al flamenco. Frequenta in seguito i corsi di mimo tenuti da Mario Ventrella presso il C.S.C. di Milano e nel 1986 diventa la sua assistente entrando a far parte del gruppo di teatro mimico “Arvales”, partecipando agli spettacoli “Nero d’inferno”, “Alghe Psichedeliche”, “Oriente”. Tra il 1986 e il 1990 si reca a Madrid allo scopo di approfondire il Flamenco presso la scuola Amor de Dios dove ha l’opportunità di studiare con figure come Ciro, La Tati ecc.. In Italia frequenta i corsi di Franca Roberto (insegnante alla scuola del Teatro alla Scala di Milano) e partecipa a numerosi stages. Comincia ad esibirsi in pubblico. Nel 1992 trascorre un periodo di studi in Andalusia (regione meridionale della Spagna e culla del Flamenco) per poi fondare, il 02 dicembre dello stesso anno con altre cinque appassionate di Flamenco, la prima Pena Flamenco in Italia: la Pena Flamenca di Milano. Seguono anni di frenetica attività organizzativa e di spettacolo. Nel 1998 pubblica per la casa editrice Xenia il libro “Flamenco”, scritto in collaborazione con Elisa Fiandrotti Diaz. Dopo aver partecipato alla nota rassegna “Adda Danza” con lo spettacolo “Pluma y Plomo”, nel 2001 abbandona le scene per dedicarsi definitivamente all’insegnamento. Essendo il Flamenco in continua evoluzione, Nadia continua tuttora ad aggiornarsi e a studiare con grandi esponenti del Flamenco di calibro internazionale. I principali maestri durante la formazione di Nadia sono stati Franca Roberto, Brigitta Luisa Merki, Maite Piqueras, Inma Perez, Javier Baron, Antonio Canales, Juan Ortega. Nadia, nel suo lungo percorso, ha collaborato con diversi artisti, tra cui i chitarristi Ruben Diaz, Juan Carmona (El Marquez), Tomas de los Reyes, Alberto Rodriguez, Alfredo Lagos, Ramon Ruiz, Antonio Porro, Gaudenzio Gazzola. Alcuni dei cantaoras/es con cui Nadia ha collaborato negli anni invece sono Jose Salguero, Carmen Gonzales Amor, Inma Rivero, Ana Real, Momi de Cadiz.

TI POTREBBE INTERESSARE:

di oggi 17 febbraio

I Segreti dell'Indipendenza Emotiva
  1. I Segreti dell'Indipendenza Emotiva

    Debora Conti

  2. Manuale Pratico di Psicomagia

    Alejandro Jodorowsky

  3. Bésame Mucho

    Carlos González

Classifica Completa

Torna su
Serve Aiuto?