Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 34 punti Gratitudine!


Love, Marilyn - DVD

I diari segreti

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo video? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La storia della donna nascosta dietro il Mito, raccontata dai divi di Hollywood che danno voce ai suoi appunti e diari segreti mischiati ai ricordi di quanti la conobbero e la amarono e a repertorio inedito.

Il film, girato da Liz Garbus, presentato per la prima volta al Toronto International Film Festival e andato in onda sul network televisivo HBO, è tratto dal volume edito da Feltrinelli "Fragments: appunti, lettere, note" di Marilyn ritrovate dal suo insegnante di recitazione Lee Starsberg a 50 anni dalla morte.

Grandi attori e attrici, del calibro di Glenn Close e Uma Thurman, interpretano alcuni degli scritti più provocatori calandosi nel ruolo di insegnanti, amici, fan e amanti. Ben Foster interpreta Norman Mailer, Jeremy Piven ("Mr Selfridge") è Elia Kazan, Hope Davis è Gloria Steinem e Adrien Brody articola eloquentemente le intuizioni di Capote in un suo saggio sulla diva ("A beautiful Child").

A tutto ciò si aggiungono contributi, interviste, rari materiali d'archivio e molte registrazioni inedite di Marilyn che rivelano intuizioni originali sulla sua vita privata, mostrando la dicotomia tra il personaggio e la donna. Quel che ne emerge è una figura intelligente, premurosa, molto dedita al suo lavoro e tormentata da demoni interiori, una Marilyn più complessa dell'immortale sex symbol.

Norma Jean Baker, che il mondo ricorderà sempre come colei che ha creato il mito immortale della bellezza femminile nell'epoca del cinematografo, per la prima volta si confessa attraverso i suoi scritti, ritrovati in due scatoloni dal suo maestro di recitazione a cinquantanni dalla sua morte.

"Lettere, poesie, memorie, pensieri annotati in maniera disordinata, scampoli caotici di vita quotidiana, riflessioni crude, spesso dolenti non solo per cinefili e fan ossessivi, stavolta. In Love, Marilyn la divina creatura, al di là della bellezza, ci offre soprattutto la sua straordinaria, genuina umanità." La Repubblica

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su