Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagna 3 punti Gratitudine!


Cammino Verso la Libertà Interiore (eBook)

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 2,99
    Articolo non soggetto a sconti
  • Tipo: eBook - EPUB
  • Pagine: 148
  • Anno: 2015
  • Protezione: NoDRM (cosa significa?)
  • Formati disponibili: epub, mobi

  • eBook
Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato epub/mobi
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nell'opera I ricordi di Marco Aurelio emergono sopra tutto due pensieri ricorrenti: l'uomo e l'universo.

L'uomo riesce ad avere la visione chiara del senso della vita solo se, nel suo breve cammino sulla terra, opera con amore. La felicità e la saggezza risiedono nelle mente dell'uomo dove opera la ragione, il pensiero e la parola.

L'universo viene da una natura intelligente che sa dove vuole arrivare. Ogni cosa, tutto l'esistente, intrecciato e concatenato nella sua unità, nel suo ordine, nel suo continuo ripetersi sempre uguale, nel suo avere un fine preciso non può venire dal caso.

Solo una fonte intelligente, solo una Mente divina può tessere la trama del mondo e del suo divenire.

Tutti dovrebbero avere il grande privilegio di conoscere i principi etici, esistenziali, espressi dal filosofo.

Questa testimonianza, che resta intatta nonostante il fluire del tempo, ci consente intimamente di acquisire un immenso patrimonio di saggezza.

In questo libro, il pensiero di Marco Aurelio diventa accessibile a ogni persona, anche quelle meno dotate di una specifica cultura classica.

AUTORE

Marco Aurelio nacque a Roma nel 121 d.C. Adottato da Antonino Pio, gli succedette nel 161. Associatosi al trono il fratello Lucio Vero e successivamente il figlio Commodo, si trovò impegnato, suo malgrado, in una serie di guerre continue: contro i Parti, i Germani e i Marcomanni. In politica interna combatté il potere assolutistico dei suoi predecessori, risanò leconomia e promulgò leggi benevole verso gli schiavi. Avversò i cristiani. Morì a Vindobona nel 180.

 

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su