Ciò che Conta È la Bicicletta (eBook)

La ricerca della felicità su due ruote

Robert Penn

Ciò che Conta È la Bicicletta (eBook)

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 5,99

    Articolo non soggetto a sconti

  • Tipo: eBook - PDF
  • Pagine: 216
  • Anno: 2011
  • Protezione: Adobe DRM (cosa significa?)
  • Formati disponibili: pdf, epub
  • eBook

Un appassionante viaggio nella progettazione e nella costruzione della bici dei sogni. Senza dubbio il più popolare mezzo di trasporto nella storia, la bicicletta è una delle più grandi... continua

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione BlueFire Reader
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato pdf/epub e protezione Adobe DRM
NB: L'editore non consente la stampa di questo ebook.
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere  

Disponibile per il download
immediato (formato digitale)

Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 6 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Questo EBOOK - PDF è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea del Libro

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Un appassionante viaggio nella progettazione e nella costruzione della bici dei sogni.

Senza dubbio il più popolare mezzo di trasporto nella storia, la bicicletta è una delle più grandi invenzioni dell'umanità. Robert Penn ci va da quando ha memoria, ci ha anche fatto il giro del mondo. Tuttavia, nessuna delle innumerevoli due ruote che ha posseduto è riuscita a incarnare fino in fondo questa sua autentica devozione.

È il momento di farsi fare una nuova bicicletta, un gioiellino costruito su misura in grado di riflettere appieno lo stato di grazia in cui si trova mentre pedala, quello di «un comune mortale in contatto con gli dèi».

Da Stoke-on-Trent, dove un artigiano gli cuce addosso un telaio fatto a mano, alla California, patria delle mountain bike, dove nel retro di un anonimo negozio Robert assiste alla nascita delle ruote, passando per Portland, Milano e Conventry, culla della bicicletta moderna, Ciò che conta è la bicicletta è il racconto di una storia d'amore.

E già che c'è, pezzo dopo pezzo, Penn coglie l'occasione di esplorare la cultura, la scienza e la storia della bicicletta, per narrarci come abbia cambiato il corso della storia dell'uomo: dall'invenzione del «cavallo della gente comune» al suo ruolo nell'emancipazione della donna, fino al fascino immortale di Giro d'Italia e Tour de France.

Ecco perché pedaliamo. Ecco perché questa macchina così semplice rimane al centro della nostra vita oggi.

"Se vi è capitato di sperimentare un momento di estasi o di libertà su una bicicletta; se vi è capitato di fuggire dalla tristezza al ritmo di due ruote mulinanti, o di sentire la speranza rinascere pedalando sulla cima di un’altura con la fronte imperlata dalla rugiada della fatica; se vi è capitato di chiedervi, gettandovi in picchiata come uccelli giù per una lunga discesa in bicicletta, se il mondo si fosse fermato; se vi è capitato, anche una sola volta, di stare seduti su una bicicletta con il cuore che cantava e la sensazione di essere un comune mortale in contatto con gli dèi, allora voi e io condividiamo qualcosa di fondamentale. Sappiamo che ciò che conta è la bicicletta."

Autore

Robert Penn - Foto autore

Robert Penn vive nelle Black Mountains, nel Sud del Galles, con la moglie e i tre figli. Usa la bici per andare al lavoro (qualche volta per lavoro), per tenersi in forma, per lasciarsi inondare di aria e di sole, per fare la spesa, per scappare dal mondo, per gustare la sensazione di cameratismo fisico ed emotivo che gli dà pedalare con gli amici, per mantenersi sano di mente, per divertimento, di tanto in tanto per fare impressione su qualcuno, per spaventarsi e per sentire il suo bambino ridere. Ha pedalato per la maggior parte della sua vita adulta in più di quaranta paesi e in cinque continenti. Come giornalista scrive per il Financial Times, l’Observer e Condé Nast Traveller e collabora con una serie di riviste specializzate.


Torna su
Caricamento in Corso...