Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 10 punti Gratitudine!


Questo EBOOK - EPUB è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea

Il Libro di Mirdad (eBook)

Il segreto della saggezza e della conoscenza

 

Clicca per ingrandire

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione BlueFire Reader
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato e protezione Adobe DRM
NB: L'editore non consente la stampa di questo ebook.
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

“Mirdad ha designato proprio questo momento per rivelarsi, sì da poter insegnare a voi e al mondo come dissuggellare le vostre labbra e come scoprire i vostri occhi, e quindi, come rivelare voi stessi a voi stessi nella pienezza della gloria che vi appartiene”.

Il libro di Mirdad fu pubblicato in Libano per la prima volta nel 1948 – prima in inglese e poi tradotto in arabo – da Mikhail Naimy, amico e accolito di Kahlil Gibran, l’autore de Il Profeta.

Scritto in larga parte in forma di dialogo, narra la storia di un misterioso straniero, Mirdad, che viene in visita al remoto monastero della montagna dell’Arca. Qui si assume il ruolo di insegnante, di guida spirituale, per nove allievi, i compagni che si è scelto.

“Al mondo ci sono migliaia di libri, ma il Libro di Mirdad è superiore a qualunque altro libro esistente. È un peccato che pochi lo conoscano, per il semplice motivo che non è un testo sacro. È una parabola, un racconto immaginario, ma contiene una verità oceanica. È un libro da leggere col cuore, non con la menteOsho.

AUTORE

Mikhail Naimy (1889-1988) è stato uno dei poeti libanesi più significativi. Nato a Biskinta, un piccolo villaggio di montagna, riceve l'istruzione primaria nella scuola russa e studia teologia in un seminario ucraino. Dal 1912 al 1932 si trasferisce negli Stati Uniti dove si laurea in Legge all'Università di Washinghton e fa uno degli incontri più importanti della sua vita, quello con il poeta libanese Kahlil Gibran, assieme al quale promuoverà la rinascita della letteratura araba in America. Tornato nuovamente in Libano, si ritira in eremitaggio su una montagna detta "l'Arca" per la sua somiglianzà con l'Arca di Noè. In questo periodo di isolamento scrive gran parte della sua produzione poetica e letteraria.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su