eBook
Il Mio Peggior Difetto È Mio Marito (eBook)

  Clicca per ingrandire

Il Mio Peggior Difetto È Mio Marito (eBook)

Felicemente spossata

Antonella Usai

  • Prezzo € 2,49

    Articolo non soggetto a sconti

  • Tipo: eBook - PDF
  • Anno: 2014
  • Protezione: Watermark (cosa significa?)
  • Formati disponibili: pdf, epub, mobi

Il racconto di una casalinga felicemente spossata da un marito poco collaborativo. Nel libro, impegno il meglio di me, per rivelare il peggio di Lui. Il matrimonio è come un cammino verso... continua

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato pdf/epub/mobi
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere  

Disponibile per il download
immediato (formato digitale)

Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 3 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il racconto di una casalinga felicemente spossata da un marito poco collaborativo. Nel libro, impegno il meglio di me, per rivelare il peggio di Lui.

Il matrimonio è come un cammino verso Santiago de Compostela: andarci in aereo non vale, ma bisogna percorrerlo a piedi con impegno, fatica e fede. Io ci aggiungo l'ottimismo e l'ironia.

Éil diario di bordo di una madre e di una moglie, ispirata da una famiglia semplice e reale, senza sventure da raccontare, ma solo piccoli dissidi e normali debolezze. Vi narrerò le gesta non eroiche delle persone che animano il mio microcosmo: il marito poco utile e i due figlioletti che dovevo chiamare Conan e Ilbarbaro.

In questa corsa ad ostacoli che è la vita di un'operatrice di casa, rivelo come riuscire a superare le normali fatiche quotidiane, per arrivare a sera e dire, con la testa posata sul cuscino: "Grazie, va bene così".

La felicità non è un impeccabile plumcake, ma le briciole di una torta sbrisolona: sta a noi vedere le briciole, e saperle apprezzare e gustare, anche se piccole.


Torna su
Caricamento in Corso...