Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 9 punti Gratitudine!


Questo EBOOK - EPUB è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea

In Ordine di Nascita (eBook)

Primogenito, ultimogenito o figlio unico? L'ordine in cui sei nato influenza il carattere e la personalità

 

Clicca per ingrandire

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La psicologa clinica Linda Blair presenta un’analisi degli effetti che l’ordine di nascita esercita sul carattere e sulla personalità di ciascuno di noi, osservandone le implicazioni nel rapporto tra fratelli, nel carattere dei figli, nelle relazioni e persino nelle scelte professionali.

“I figli unici sono lupi solitari”, “È abituato a farsi comandare perché è nato per primo!”, “È la cocca dei genitori, la più piccolina”: quante volte abbiamo usato o sentito usare stereotipi del genere?

Benché si tratti di generalizzazioni che implicano sempre varie eccezioni, dietro queste “istantanee” del carattere di una persona c’è un fondo di verità che deriva dall’influenza esercitata dalla posizione nell’ordine di nascita.

Il ruolo svolto dall’ordine di nascita è in grado di rispondere a domande illuminanti sul carattere che maturiamo durante la crescita: Perché alcune persone sono più ambiziose di altre? Perché alcuni hanno sicurezza e fiducia in se stessi, mentre altri risultano insicuri? Che cosa spinge una persona a scegliere partner con un determinato tipo di carattere?

AUTORE

Linda Blair, psicologa clinica specializzata in terapia cognitiva, ha lavorato all’Università di Cambridge e di Bath. Scrittrice prolifica, è ampiamente presente sui media britannici come la BBC Radio, Radio 4 e Radio 2. Scrive regolarmente articoli per il Guardian, The Times e per la rivista Psychologies.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su