Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagna 3 punti Gratitudine!


Intenzioni (eBook)

 

Clicca per ingrandire

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato epub/mobi
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La vita di Oscar Wilde è una singolare parabola morale e, insieme un'opera di genio. Soleva dire il Poeta, giunto al culmine tragico della sua esistenza, in quel periodo della ebrezza dionisiaca, che precedette la catastrofe, ch'egli aveva posto tutto il suo genio nella sua vita; ma nulla più che il suo talento nelle opere della sua arte.

E veramente egli, che non seppe e non volle essere un grande scrittore, fu un conversatore affascinante, un favoleggiatore meraviglioso; ogni pensiero gli si presentava e atteggiava nella mente sotto la specie d'un apologo, d'una fiaba, d'una novella: come uno scultore pensa, per usare ancora una sua frase, in bronzo, egli pensava e parlava in quella materia che gli inglesi indicano ammirabilmente con una parola sola: fiction.

Benché poi, nel processo della composizione artistica, la primitiva bellezza dell'invenzione si perdesse o s'offuscasse nella preziosità nell'eufuismo, nelle minuzie piacevoli e bizzarre, il nome di Oscar Wilde sarà ricordato negli annali della letteratura inglese come quello d'un writer of fiction, d'un novellatore: e quel suo romanzo ch'egli scrisse quasi per gioco, per convincere chi lo accusava di non sapere se non scrivere novelle, sarà ben detto la più lunga delle sue novelle, la più ricca di quello sfarzo di nonnulla sapienti, curiosi, paradossali, di cui egli si piaceva.

Indice dei Contenuti

  • INTRODUZIONE
  • La Decadenza del Mentire
  • Penna Matita e Veleno
  • Il Critico come Artista (Parte I)
  • Il Critico come Artista (Parte II)
  • La Verità delle Maschere

AUTORE

Oscar Fingai O’Flahertie Wills Wilde nacque a Dublino il 16 ottobre 1854. Studiò a Dublino e a Oxford, per poi trasferirsi a Londra, dove iniziò la sua carriera letteraria. Scrisse poesie, racconti, un romanzo, Il ritratto di Dorian Gray, e numerose opere teatrali, tra cui Un marito ideale e L’importanza di chiamarsi Ernesto. Famoso per il suo spirito pungente, divenne uno dei commediografi di maggior successo della tarda epoca vittoriana e ancora oggi è considerato uno dei più grandi autori dell’Ottocento. Accusato di essere omosessuale, fu condannato a due anni di lavori forzati. Morì a Parigi il 30 novembre del 1900. I suoi racconti per bambini, spesso messi in secondo piano dalla critica rispetto al resto della sua opera, sono in realtà un capolavoro senza tempo della letteratura per ragazzi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su