Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagna 12 punti Gratitudine!


Questo EBOOK - EPUB è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea

Mahabharata - Secondo Volume (eBook)

Le zampe della tartaruga

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 11,70
    Articolo non soggetto a sconti
  • Tipo: eBook - EPUB
  • Pagine: 356
  • Anno: 2016
  • Protezione: Watermark (cosa significa?)
  • Formati disponibili: epub, mobi

  • eBook
Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato epub/mobi
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

"... Quando subentra il desiderio, sii come la tartaruga che, in caso di pericolo, ritira zampe e testa. Il corpo ospita la morte ma anche l'immortalità. Spingiti in fondo alla tua coscienza, nulla purifica come la conoscenza..."

È questo il messaggio centrale del grande poema epico indiano, magistralmente reinterpretato da Maggi Lidchi-Grassi.

Nel deserto capisci come mai prima. Le grandi battaglie si combattono nel cuore. Nella notte, comprendi che non serve andare per il mondo. È nel cuore che incontri te stesso e impari ciò che hai sempre saputo - che a qualunque cosa tu possa attaccarti, siano mogli o armi o granelli di polvere, essa ti lega a una vita fatta di semioscurità che è gemella della morte.

Qualsiasi cosa ti può legare se provi attaccamento.. .Liberarsi da quello significa diventare invincibili. Dopo che hai fatto la tua rinuncia capisci di esserti salvato. Non hai bisogno di armi per proteggerti. E la conquista finale. ...Un pulsare come di cento armoniosi Candiva crebbe dentro di me.

Era la musica delle stelle in ciclo, le note delle sabbie nel deserto, il ritmo del mio sangue. Se qualcuno avesse suonato quella musica a Ku-rukshetra, se noi l'avessimo ascoltata, le frecce sarebbero cadute al suolo, i carri si sarebbero disfatti, gli elefanti si sarebbero inginocchiati e non ci sarebbe stato conflitto.

Eppure in molti avevano attraversato quel deserto, ma non avevano udito nulla, attaccati ai loro fagotti, attaccati. Ma un giorno essi udranno e, in quel momento, ognuno saprà.

AUTORE

Maggi Lidchi Grassi ha scritto novelle, poemi, fiabe, storie per bambini, due lavori teatrali e vari romanzi. Maggi è nata a Parigi ed è vissuta in Sud Africa ed in Mozambico. Da molti anni, per circa sei mesi all'anno, vive nell'Ashram di Sri Aurobindo a Pondicherry in India. Per diversi anni è stata la segretaria personale della Madre. Attualmente Maggi si sta occupando del 'Progetto Stillness', che prevede la realizzazione di un centro spirituale, di uno 'spazio di silenzio' che verrà messo a disposizione di quanti vorranno trascorrere periodi di ritiro, di silenzio e di concentrazione. Nelle sue parole: "È nel silenzio della mente e nel distacco dalle comuni azioni e reazioni che possiamo trovare una nuova sorgente di indicazioni per dirigere la nostra vita e la nostra azione sulla terra. Questa sorgente si trova nell'Essere profondo, unificante, da cui il nostro ego emerge e che rappresenta la nostra vera essenza. Dobbiamo identificarci con questo Essere, con la sua capacità di silenzio esterno e di guida interiore, che già si manifesta in circostanze e sincronismi che ci uniscono agli altri e legano fra loro anche gli  avvenimenti più insignificanti."

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su