Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello
Formato:

Guadagna 6 punti Gratitudine!


Questo EBOOK - EPUB è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea

Non Prendeteci per il PIL! (eBook)

Lavorare meno, vivere meglio e ritrovare la libertà perduta

 

Clicca per ingrandire

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato epub/mobi
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nonostante le molteplici crisi che stiamo vivendo, l'aumento dei consumi viene ancora spacciato come panacea di tutti i mali mentre ne è la causa prima. In questo agile pamphlet, tratto da una serie di sue conferenze, l'autore ci svela i meccanismi perversi e i paradigmi culturali che si celano dietro tale visione "economicista" del mondo e della vita, e constestualmente ci invita a percorrere altre strade rispetto a quella "prevista" dal sistema.

Un'esortazione appassionata a ritrovare quella libertà perduta nel mare del consumismopiù sfrenato, schiavi di un sistema autoreferenziale che con la fanfara urlata della liberazione da un passato di fatica e ingiustizia, ha invece realizzato il suo esatto opposto, e cioè un sistema intimamente ingiusto e violento e che ci rende tutti schiavi e al suo servizio.

L'economia non è più al nostro servizio per migliorare la qualità della nostra vita ma noi al suo. Ma come dice l'autore siamo schiavi senza catene, cioè siamo schiavi perchè lo vogliamo.

Il sistema ha delle crepe e dalla prigione con muri invisibili si può evadere. Questo libro è uno stimolo a farlo.

AUTORE

Andrea Bizzocchi nasce a Fano nel 1969. E' stato “imprenditore per divertimento” dall’età di 19 anni, al di qua e al di là dell’oceano, sempre ed unicamente per spirito di avventura e libertà. Tra le attività più importanti una catena di yogurterie, una di videoteche automatiche, un ristorante nell’isola caraibica di Sint Maarten, una piadineria a Manhattan e un’attività di distribuzione alimentare sempre a New York. Ha sempre lasciato ogni attività per spirito di cambiamento e di libertà. Non ha mai voluto essere schiavo di nulla, men che meno del denaro. Dal 2004 pratica assieme alla famiglia (la moglie statunitense Ango, e le figlie Kenia e Havana Jade nate in Costa Rica) uno stile di vita anticonsumista e improntato alla semplicità volontaria, vivendo in maniera nomadica tra Italia, Stati Uniti e Centro e Sud America, con pochi beni materiali ma con una incommensurabile ricchezza di tempo liberato, esperienze vissute e relazioni umane costruite nel tempo. Ha una vita difficilissima e bellissima, ma più bellissima che difficilissima. Ha scritto di stili di vita sostenibili, decrescita, energia, truffe bancarie ed economiche, viaggi e libertà.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su