Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 6 punti Gratitudine!


Pensare la Politica Controcorrente (eBook)

Alain De Benoist oltre l'opposizione destra-sinistra

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 5,90
    Articolo non soggetto a sconti
  • Tipo: eBook - PDF
  • Pagine: 434
  • Anno: 2009
  • Protezione: Watermark (cosa significa?)
  • Formati disponibili:

  • eBook
Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Negli ultimi anni, la cosiddetta 'fine delle ideologie' - a sua volta un'ideologia - e il prevalere di logiche puramente amministrative ed economiciste hanno sicuramente sfumato questa distinzione politica, che però continua a rappresentare, magari in forme più attenuate (centro-destra, centro-sinistra) un riferimento abbastanza comune. Diventa quindi spontaneo chiedersi se queste categorie abbiano ancora un senso e se siano in grado di descrivere la realtà politica attuale.

Diversi politologi, come Bobbio, ad esempio, hanno tentato di definire la "destra" e la "sinistra", riuscendovi però solo parzialmente. A mettere in crisi questi tentativi vi sono soprattutto gli autori e le esperienze più anticonformiste. Come Alain de Benoist, filosofo della politica francese il cui pensiero viene compiutamente ripercorso, analizzato e contestualizzato storicamente in questo libro.

Personaggio molto dibattuto, negli ultimi quarantanni ha suscitato curiosità, entusiasmi ma anche ostilità accese e accanimenti. Le sue idee sono sempre state radicali, ma in direzioni cangianti.La sua evoluzione è molto interessante: partito in età giovanile da stereotipi e da ambienti politicamente molto connotati a destra, anche con risvolti inquietanti, ha poi compiuto un lungo cammino che lo ha portato dalla cosiddetta Nouvelle Droite verso la conquista di un pensiero maturo e composito, che lo può avvicinare, per molti aspetti, alle frange 'differenzialiste' dei movimenti no-global, all'ecologismo politico e a quei revisionisti della sinistra che sostengono la decrescita.

Il suo attuale comunitarismo riprende un'impostazione ben radicata nel pensiero conservatore critico della modernità, ma senza che il tema identitario divenga in lui un'ossessione paranoica come accade disgraziatamente nei partiti e movimenti anti-immigrazione così influenti oggi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su