eBook
Perchè Usare il Laser se si può Farne a Meno (eBook)

  Clicca per ingrandire

Perchè Usare il Laser se si può Farne a Meno (eBook)

Anna Maria Pescatore

  • Prezzo € 15,01

    Articolo non soggetto a sconti

  • Tipo: eBook - EPUB
  • Pagine: 51
  • Anno: 2013
  • Protezione: NoDRM (cosa significa?)
  • Formati disponibili:

Da un lato questa scelta implica domande critiche da parte dei medici che non includono ancora la tecnologia laser nella loro pratica clinica, dall’altra parte l’evidenza scientifica presentata... continua

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione iBooks
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere  

Disponibile per il download
immediato (formato digitale)

Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 16 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Da un lato questa scelta implica domande critiche da parte dei medici che non includono ancora la tecnologia laser nella loro pratica clinica, dall’altra parte l’evidenza scientifica presentata in questi casi dimostra che l’uso professionale della tecnologia laser può portare decisivi vantaggi sia al paziente che al medico.

I vantaggi:

  • Intervento veloce e selettivo
  • L’enestesia non è sempre necessaria
  • Assenza di suture
  • Assenza di terapia sistemica
  • Guarigione confortevole

Attualmente le applicazioni laser sono diffuse in tutti i settori della medicina classica. Oggi l’odontoiatria laser associata alla medicina estetica laser è entrata a far parte integrante nella pratica clinica quotidiana.

In campo odontoiatrico ed estetico vengono utilizzati vari tipi di laser aventi diverse lunghezze d’onda:

  • Il laser ad Anidride Carbonica (10.600 nm) utilizzato in estetica per il foto ringiovanimento e nella chirurgia dei tessuti molli;
  • Il laser Erbio (Er:YAG) 2940 nm il laser Erbio Cromo (Er-Cr:YsGG) 2780 nm utilizzati nei tessuti duri e molli del cavo orale (elementi dentali, tessuto osseo, mucose) ed in estetica (fotoringiovanimento ablativo frazionato, lesioni benigne della pelle);
  • Il laser Neodimio YAG (Nd:YAG) 1064 nm applicato in odontoiatria (terapie endodontiche per la sterilizzazione canalare, terapie parodontali, chirurgia orale) in estetica per il fotoringiovanimento non ablativo, epilazione, lesioni vascolari (agioni, capillari), onicomicosi, verruche;
  • I laser a diodi (Ga – As – Al) con lunghezze d’onda pari a 808 – 980 nm utilizzati in odontoiatria solo sui tessuti molli (parodontologia ed endodonzia per la sterilizzazione canalare). La lunghezza d’onda 980 nm è utilizzata sulla pelle per la rimozione di lesioni precancerose.

La mia scelta tecnologica è ricaduta su due lunghezze d’onda differenti che permettono di eseguire svariati interventi sia in campo odontoiatrico che estetico-funzionale (patologie benigne della pelle e delle mucose del cavo orale).

L’utilizzo del laser Erbio (Er:YAG) 2940 nm permette di eseguire interventi estetici ed odontoiatrici, il suo target (cromoforo) è l’acqua contenuta nei tessuti duri e molli. E’ la lunghezza d’onda che ha la più alta affinità per l’acqua tissutale, il meno invasivo ed il più selettivo.

L’utilizzo del laser Neodimio (Nd:YAG) 1064 non permette di eseguire interventi estetici ed odontoiatrici; il suo target (cromoforo) sono l’emoglobina e la melanina.

I casi clinici riportati sono un esempio di utilizzo di queste tecnologie.


Torna su
Caricamento in Corso...