Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per il download
immediato (formato digitale)
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 10 punti Gratitudine!


Questo EBOOK - EPUB è disponibile anche in versione cartacea

Versione cartacea

Pesce d'Aprile (eBook)

Lo scherzo del destino che ci ha reso più forti

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 9,99
    Articolo non soggetto a sconti
  • Tipo: eBook - EPUB
  • Pagine: 197
  • Anno: 2014
  • Protezione: Adobe DRM (cosa significa?)
  • Formati disponibili:

  • eBook
Puoi leggere questo ebook su: - Windows e Mac con Adobe Digital Edition
- iPhone e iPad con l'applicazione BlueFire Reader
- Smartphone e Tablet Android con Aldiko Reader
- eReader compatibili con il formato e protezione Adobe DRM
NB: L'editore non consente la stampa di questo ebook.
Il diritto di recesso non può essere esercitato sui contenuti digitali come ad esempio eBook, Mp3 e Videocorsi in download. Continua a leggere >>

Ti è piaciuto questo eBook? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La prima domenica a casa dopo il parto con la piccola Mia che aspetta di essere allattata, poi un improvviso dolore cancella tutto.

È il 1° aprile 2000. Daniela Spada si risveglierà dal coma dopo venti giorni per ritrovarsi in un incubo ancora più grande: il lungo percorso per riprendersi dalle conseguenze di un ictus bastardo che ha colpito il cervelletto. «Non camminerà più», avverte il medico. «Certo che lo farà!» risponde il suo compagno Cesare Bocci, il volto televisivo di Mimi Augello e di tante fiction di successo, che ha più fiducia nella forza della sua donna che nelle diagnosi.

E il tempo gli dà ragione: lottando contro il dolore e lo sconforto, contro un servizio sanitario a volte poco umano, e contro il rimpianto per tutto quello che l’ictus si è portato via — i primi mesi di Mia, il lavoro, la moto, il sax, lo sci d’acqua, il ballo... — Daniela si è rimessa in piedi, più coraggiosa di ogni pronostico: ha ripreso a guidare, si è inventata una nuova professione e ha recuperato giorno dopo giorno

Il rapporto speciale con la figlia. A distanza di sedici anni, Daniela e Cesare hanno deciso di raccontare la loro storia, per dimostrare che un ictus non è la fine del mondo e, a modo suo, ha lasciato anche inattesi regali: straordinarie prove d’affetto, la scoperta di una forza insospettata, una famiglia sempre più solida. Perché, come dice Daniela, «invece di pensare a quello che non potete più fare, pensate a quello che avete in più».

AUTORI

Daniela Spada, la sua (dotata di molta pazienza... aggiungo sempre io) compagna dal 1993, ha lavorato per anni come grafica. Dopo l’ictus che l’ha colpita nel 2000, si è reinventata cuoca e ora gestisce a Roma una scuola di cucina. Il suo vecchio blog, è stato uno dei tanti escamotage usati per alleviare la propria malattia.

Cesare Bocci, marchigiano, attore italiano tra i più noti della sua generazione, sceneggiatore per diletto. Ha cominciato a recitare da ragazzo e da allora la passione non l’ha più abbandonato. Nel 1983 è stato tra i fondatori della Compagnia della Rancia. Trasferitosi a Roma, ha preso parte a numerosi film e fiction, tra cui la fortunatissima serie del Commissario Montalbano, dove interpreta Mimi Augello, il bel vicecommissario sciupafemmine amatissimo dal pubblico. Periodicamente ritorna al suo primo amore, il teatro.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su