Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 37 punti Gratitudine!


12 Anni a Guantánamo

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 18,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 418
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una lettura avvincente e rivelatrice, un racconto di perseveranza umana portata al limite, ma mai spezzata. Il primo e unico resoconto scritto da un detenuto tuttora incarcerato a Guantánamo

Quando, nel 2002, Slahi viene mandato nel famigerato campo di detenzione di Guantánamo, è costretto a sopportare tutto il peggio che un carcere può offrire, compresi mesi di deprivazione sensoriale, tortura, violenze sessuali, minacce di ogni tipo, perfino ai suoi cari. Dopo tre anni di prigionia, ha cominciato a scrivere a mano la sua storia, in inglese, la lingua che ha imparato interagendo con i suoi carcerieri.

Nel 2007 l’Fbi, la Cia e l’intelligence americana hanno stabilito che non ci sono elementi per collegare Slahi ad alcun atto di terrorismo. Non è mai stato accusato formalmente di alcun crimine. Nel 2010 un giudice federale ha ordinato la sua scarcerazione. Eppure resta a Guantánamo.

Nonostante questa inimmaginabile ingiustizia, Slahi rimane tollerante, razionale, benevolo. La sua è una memoir intima e personale, spaventosa, pervasa da una grazia sorprendente. Il suo manoscritto è stato ora declassificato dal governo americano e le sue parole ispirate, percorse da un umorismo dark, comunque devastanti, sono finalmente a disposizione di tutti. Raccontano una storia scioccante, fondamentale, che ha il potere di modificare la considerazione di ciascuno e rappresenta un documento di immensa importanza storica.

AUTORI

Ould Slahi Mohamedou è nato in una cittadina del Mauritania nel 1970, ha frequentato il college in Gemania in cui ha lavorato come ingegnere. A partire dal 2000 è stato trattenuto su richiesta degli stati uniti ed è stato spostato per varie zone e paesi fino ad arrivare a Guantánamo dove tutt'ora è prigioniero senza nessuna accusa a suo carico.

Larry Siems è uno scrittore, attivista per la difesa dei diritti umani e della libertà di espressione. Vive a New York

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su