14 Riflessi sul Lago delle Visioni

  Clicca per ingrandire

14 Riflessi sul Lago delle Visioni

Storia dei Dalai Lama

Roland Barraux

  • Prezzo: € 18,00

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Quando nel 1989 il Premio Nobel per la Pace fu attribuito a Tenzin Gyatso, 14° Dalai Lama, il mondo riconobbe il suo incessante operare nello spirito della non violenza per la sopravvivenza del... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 18 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Quando nel 1989 il Premio Nobel per la Pace fu attribuito a Tenzin Gyatso, 14° Dalai Lama, il mondo riconobbe il suo incessante operare nello spirito della non violenza per la sopravvivenza del Tibet, ma inevitabilmente il riconoscimento andò anche a un’istituzione religiosa e politica insieme, fondata su una solida tradizione di fedeltà ai princìpi buddhisti e alla loro applicazione secondo modalità tutte tibetane.

Roland Barraux, ex ambasciatore francese, con il libro "14 Riflessi sul Lago delle Visioni" ci rivela la storia — mai scritta prima d’ora — di questa istituzione, una storia tumultuosa e commovente, che va dagli antecedenti sciamanici al terzo Dalai Lama che istituì il titolo, al quinto che unificò il potere temporale e quello spirituale, al sesto detto "il Pazzo", al tredicesimo che si trovò a capo di un paese ormai in decadenza, all’ultimo che —come era stato profetizzato — lasciò il Tibet ancora bambino.

E la storia di un lignaggio eccezionale, di un grande Illuminato che si reincarna quattordici volte per portare a termine la sua missione sulla Terra, indicando ogni volta con precisione dove e quando si reincarnerà. Ed il cui messaggio, oggi, echeggia su tutto il Pianeta.

Il Lago delle Visioni esiste davvero: è a centocinquanta chilometri da Lhasa, e sulle sue acque cristalline le personalità incaricate di ritrovare le reincarnazioni del Dalai Lama leggono i segni premonitori del suo ritorno.

Indice

Prefazione di Dagpo Rinpoche

Nota sulla trascrizione del tibetano

Introduzione

Prima parte: il Tibet di prima

  • Origine e distribuzione della popolazione
  • Il potere centralizzato
  • L’esplosione del potere
  • L’intervento mongolo
  • La religione
  • Il bön
  • Il buddhismo tibetano
  • La presenza dell’islamismo
  • La presenza del cristianesimo
  • Le relazioni esterne (Cina, India, Nepal)

Seconda parte: l’istituzione

  • Gendün Drub (1391-1475)
  • Gyalwa Gendün Gyatso (1475-1542/1543)
  • Gyalwa Sonam Gyatso (1543-1588)
  • Yönten Gyatso (1589-1617)
  • Ngawang Lobsang Gyatso (1617-1682)
  • Rigdzin Tsangyang Gyatso (1683-1706)

Terza parte: la successione

  • VII. Kelsang Gyatso (1708-1757)
  • Vili. Jampel Gyatso (1758-1804)
  • IX. Lungtok Gyatso (1806-1815)
  • X. Tsultrim Gyatso (1816-1837)
  • XI. Khedrup Gyatso (1838-1856)
  • XII. Trinlé Gyatso (1856-1875)

Quarta parte: la sospensione

  • Thubten Gyatso (1875-1933)
  • Tenzin Gyatso (6 luglio 1935)

Appendice

  • Riferimenti cronologici
  • Bibliografia dell’edizione francese

Dettagli Libro

Editore Amrita Edizioni
Anno Pubblicazione 1997
Formato Libro - Pagine: 288 - 14x20,5cm
EAN13 9788885385641
Lo trovi in: Buddhismo

Torna su
Caricamento in Corso...