Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 35 punti Gratitudine!


A Tavola con Hemingway

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 17,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 192
  • Formato: 26x19
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Forse per nessun grande autore del Novecento la letteratura e la vita reale sono state intrinsecamente legate quanto per Ernest Hemingway, tant’è che i suoi innumerevoli e appassionati lettori trovano spesso difficile distinguere l’una dall’altra. E sicuramente il cibo e il bere sono stati elementi centrali di questo fortissimo connubio.

I tavoli di ristoranti, trattorie, bar e caffè sono stati luoghi di incontro e di snodo determinanti nelle trame dei romanzi come nella vicenda umana dello scrittore americano, grande divoratore di vita.

Craig Boreth, in questo magnifico volume, ripercorre le orme di Hemingway e dei suoi apertissimi gusti, guidandoci in un viaggio affascinante che parte dai sapori incontaminati dell’infanzia e delle estati trascorse nel “paradiso terrestre” del Michigan per giungere, quasi chiudendo il cerchio, a quelli decisi della ricca selvaggina delle montagne dell’Idaho; e lungo la strada, ci fa riassaporare la solare sensualità dei piatti italiani e lo sfarzo cittadino di quelli francesi, la tempra latina della cucina spagnola e l’intensissima semplicità di quella cubana, senza dimenticare un assaggio della forza primordiale dei cibi africani. E, naturalmente, ci conduce prima nella cantina e poi nel bar di Ernest, a cui sono dedicate due speciali esplorazioni.

Una straordinaria avventura gastronomica, scandita in più di cento gustosissime ricette, che, con l’aiuto di cinquanta rare fotografie, accompagnano il racconto di una vera e propria biografia culinaria, divertente e appassionante per gli amanti della grande letteratura quanto per i veri buongustai.

«Ho scoperto che c’è della poesia nel cibo, mentre è scomparsa da qualsiasi altra cosa. E finché la digestione me lo permetterà io seguirò la poesia» Ernest Hemingway

«È un viaggio fra i migliori pranzi, cene e bevute della vita e dei romanzi di mio padre, e il modo magistrale in cui è stato condotto conferisce a questo testo una qualità letteraria che raramente si incontra in un libro di cucina» John H. N. Hemingway

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su