Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Alfabeto Ebraico

Stili, varianti e adattamenti calligrafici

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 24,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 142
  • Formato: 15,5x23
  • Anno: 2012

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Conoscere l'alfabeto ci permette di scrivere, ma conoscere i valori segreti delle lettere ci permette di possedere la "Conoscenza dei Misteri". L'alfabeto ebraico ha, per la speculazione qabbalistica, un valore eminente: esso non è solamente il veicolo di transito di ogni pensiero, ma - ne fa fede la Bibbia - è il pilastro portante sul quale è stato creato l'intero universo.

Immutabile nei secoli, come immutabile è stata la realtà del popolo ebraico con i suoi valori mistici, esoterici, speculativi; e di tutto ciò questo libro offre una testimonianza completa. Lo Zòhar (Libro dello splendore) narra che, quando ancora tutto era caos, ogni lettera si presentò a Dio chiedendogli di essere usata per realizzare la Creazione. L'alfabeto ebraico non va quindi visto come una semplice sequenza di segni atti a trascrivere parole e frasi. Addentrandosi nella tradizione esoterica, si scopre che a ogni lettera è stato attribuito un fondamento della conoscenza religiosa stessa, e questa si basa sulle lettere quali ricettacoli della potenza divina.

In questo libro Gabriele Mandel ci aiuta a conoscerne i valori, capire le inferenze, penetrare a fondo i misteri, anche magici, delle lettere dell'alfabeto ebraico. Di ognuna traccia le caratteristiche grafiche e fonetiche, i significati simbolici e l'esatta traslitterazione. Nella seconda parte del volume viene presentata una panoramica dell'uso estetico delle lettere, nei manoscritti e nei libri a stampa che, fra i più antichi, sono patrimonio dell'umanità tutta.

AUTORE

Gabriele Mandel, docente universitario, pittore, scrittore e psicologo, è studioso dai vasti interessi. Vicario generale per l'Italia della Confraternita sufi Jerrahi Halveti e cofondatore dell'Università Internazionale Islamica di Cordoba (Spagna), è stato insignito della laurea honoris causa in scienze islamiche dall'Università Statale di Konya (Turchia). Nel 1941 ha conseguito la borsa di studio Pressitele Piccinini per la lingua giapponese all'Università degli Studi di Milano. È direttore della Facoltà di Psicologia dell'Università Europea di Bruxelles. Ha pubblicato numerose opere con i maggiori editori italiani, molte delle quali tradotte in più lingue; recentemente ha firmato per Mondadori Alfabeto arabo (2000), Alfabeto ebraico (2000) e Maometto (2001) e, nella collana "Dizionari delle religioni" edita da Electa, il volume Isiam (2006). All'attività teorica ha affiancato quella figurativa come incisore, calligrafo e ceramista, esponendo alla Biennale di Venezia e con mostre personali in alcuni fra i maggiori musei del mondo.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su