Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 42 punti Gratitudine!


All'Origine delle Parole

Ovvero del significato occulto ed antico di alcune parole e del potere di conoscenza e di magia che in esse si può ancora trovare

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Di fronte all'incalzante produzione di neologismi, attraverso i quali il mondo moderno cerca di espandersi, di rinominarsi e di comprendere se stesso, "arricchendosi" con significati derivanti dalle continue scoperte che in campo tecnologico, medico o scientifico vengono quotidianamente fatte, il nuovo lavoro di Mario Negri sembra poter dimostrare che occorrono invece poche parole per spiegare, o quanto meno per indirizzare verso un corretto e non vano sapere, chiunque abbia nel proprio animo domande alle quali le scientifiche "verità" odierne non hanno potuto fornire adeguata risposta.

In questo saggio, l'autore pone in evidenza il fatto che il linguaggio degli uomini si è progressivamente inaridito, depauperando la parola di significati che un tempo le appartenevano e che dagli stessi uomini erano ben conosciuti, per dar luogo ad un tipo di comunicazione più funzionale e consonante al mutato e più "dinamico" stile di vita moderno.

Ma tali significati originari non sono andati perduti, sono anzi sempre disponibili per coloro che abbiano la particolare capacità di sentire la forza evocativa di alcune parole, capaci di chiamare od allontanare le energie a cui esse si riferiscono; parole da non considerare come un mero strumento di comunicazione, bensì come un mezzo magico per mettersi in sintonia con le forze naturali visibili ed invisibili, come una chiave per accedere ad un segreto che la maggior parte delle persone non vuole più o non è più in grado di intendere.

AUTORE

Mario Negri si interessò fin dalla più giovane età di mitologia, di religione e sopratutto cercò di risolvere, in ciò impegnando tutte le sue energie e le sue forze, il problema della trascendenza e del ricongiungimento con il divino di cui si parla negli antichi miti. Insoddisfatto delle risposte, che a questo proposito potevano venire dalla religione e dalla cultura ufficiali, intraprese numerosi ed a volte avventurosi viaggi, alla ricerca dell’antica saggezza perduta. Si recò a tale scopo in India, nel deserto dell’Arizona, nelle selve sud americane del Venezuela, del Brasile e dell’Argentina, nei deserti del Sahara e dell’Australia, sugli altopiani del Messico, nelle selve della Thailandia e nei luoghi più disabitati e selvaggi del Nord Europa ed in particolare dell’Irlanda, della Norvegia e della Svezia. In alcuni di tali luoghi ebbe la fortuna di incontrare delle persone, sconosciute ai più e generalmente mal disposte nei confronti dei “ricercatori di Maestri” occidentali, dalle quali ebbe utili indicazioni per risolvere il problema che gli stava a cuore.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su